SEX & LOVE

di

"Lo shock estetico: l’altra faccia dell’amore": a Bagheria una esposizione vietata ai minori per mostrare che il desiderio omosessuale trova la sua zona franca nell'arte.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Clicca qui per un’anteprima delle opere esposte alla mostra Lo shock estetico: l’altra faccia dell’amore

Come l’altra faccia della luna, quella invisibile, il volto dell’omosessualità ancora oggi rimane nascosto in gran parte a causa dell’interdetto, giacché, per fare solo un esempio, a baciarsi in pieno giorno per strada, le persone dello stesso sesso rischiano senz’altro più delle coppiette eterosessuali.

Tuttavia, mostrare alla luce del sole la seduzione del desiderio omosessuale è possibile attraverso la zona franca dell’arte.

Lo shock estetico: l’altra faccia dell’amore, è una mostra d’arte contemporanea realizzata a tal fine, mettendo insieme diverse opere della collezione privata di Piero Montana, che al tema dell’amore gay, in particolare, in passato aveva già dedicato parecchia attenzione dandogli spazio nei locali del suo Atelier, oggi Galleria privata dell’eros.

Piero Montana, infatti, da anni gestisce un centro di arte e cultura che si riferisce soprattutto all’estetica omosessuale: inoltre, è stato recentemente confermato come consulente per la realtà GLBT del comune di Bagheria, unico caso in Italia di un’amministrazione comunale che si dota di un riferimento preciso per l’interazione con la comunità omosessuale.

La mostra Lo shock estetico: L’altra faccia dell’amore, così, assume un ruolo specifico: pur non essendo inserita nelle iniziative di carattere istituzionale, essendo allestita presso dei locali privati e essendo vietata ai minori, sarà la prima esposizione a Bagheria d’arte contemporanea sul tema dell’eros, e in particolare del desiderio omosessuale, alla quale presenzieranno autorevoli rappresentanti dell’Amministrazione Comunale bagherese. La mostra sarà inaugurata sabato 30 marzo 2002 alle ore 18 (locali espositivi della collezione privata di Piero Montana in Via Bernardo Mattarella 64 – 4° piano, cell. 3497230857) dall’Assessore alla cultura di Bagheria, Dott. Biagio Sciortino e all’inaugurazione interverrà anche il vice sindaco della Città di Bagheria nonché assessore alle pari opportunità, Dottoressa Maria Concetta Balistreri. Alla mostra, riservata ad un pubblico adulto, si potrà accedere solo con invito strettamente personale.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...