Tuffatore gay australiano rivela: “Sono sieropositivo”

di

Ji Wallac, medaglia d'oro nei tuffi a Sydney 2000, ha confessato in una lettera di essere sieropositivo: "Ho il sostegno del mio ragazzo e dei miei genitori. Lo...

3311 0

Ji Wallace, tuffatore australianomedaglia d’argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 ha deciso di rivelare a tutti la sua sieropositivitià e per farlo ha scelto di mandare una lettera al Sydney Star Observer.
"Ho sentito di dover scrivere. Anche io sono una medaglia olimpica he vive con l’HIV – ha dichiarato, riferendosi a Greg Louganis, tuffatore statunitense gay, anche lui sieropositivo -. Non ho mai rivelato questa cosa prima d’ora, ma sono stato ispirato dall’intervista (di Louganis, ndr) e dal coming out di Anderson Cooper che descriveva "il valore i essere visti e sentiti" a dispetto della violenza, del bullismo, delle persecuzioni e delle condanne degli altri, dei colleghi e delle autorità, se non della famiglia e degli amici".

"Anche io – ha confessato Wallac – sono stato vittima di questi atroci comportamenti . Fortunatamente, sono riuscito a venirne fuori. Essere visibili ha valore. Una voce ha valore. Ho il sostegno del mio compagno, dei miei amici e dei miei genitori. Molti non ce l’hanno e questo è anche per loro".
Louganis dichiarò di essere gay e sieropositivo in un’autobiografia pubblicata nel 1995.

Leggi   "Convivo da oltre 30 anni con l'HIV": Rosaria Iardino, la storica attivista del bacio anti-stigma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...