Torna la Testing Week Europea 2023 per HIV, IST ed Epatiti: ecco date, orari e sedi per partecipare

Dal 20 al 27 novembre, test anonimi e gratuiti per HIV, Epatiti e Infezioni Sessualmente Trasmissibili in otto città italiane.

ascolta:
0:00
-
0:00
testing-week-europea-2023-novembre
4 min. di lettura

Testare, trattare, prevenire”: l’appuntamento di quest’anno con la Testing Week Europea Invernale (TWE) 2023, è previsto per la settimana dal 20 al 27 novembre. Un evento semestrale promosso da EuroTEST e dedicato alla promozione dei test per HIV, Epatiti e Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST).

La TWE è organizzata in collaborazione con centinaia di enti in oltre cinquanta paesi della regione europea dell’OMS, e con oltre settecento organizzazioni, tra cui istituzioni sanitarie sia pubbliche che private, comunità locali e organizzazioni non governative.

In Italia, il principale promotore è LILA, la Lega Italiana per la Lotta Contro l’AIDS, che a settembre ha anche partecipato alla campagna “U=U impossibile sbagliare volta a sensibilizzare la popolazione sul concetto di “Non rilevabile = non trasmissibile” in ambito di HIV.

Al centro di questo imponente sforzo, la sensibilizzazione sui benefici delle diagnosi precoci, unico mezzo di prevenzione sicuro ed efficace per conoscere il proprio stato di salute. Obiettivo quindi, quello di incoraggiare un maggior numero di persone a sottoporvisi, offrendo un accesso facilitato tramite l’incremento dell’offerta di presidi anonimi e gratuiti in vari contesti, allo scopo di raggiungere un pubblico il più ampio possibile.

Attenzione particolare alle comunità vulnerabili, il cui stato di salute e psicologico è statisticamente più compromesso a causa anche dello stigma attorno alle minoranze sessuali e sex workers.

Sedi e orari della Testing Week Invernale 2023

Ai partecipanti che accederanno a questo servizio verranno forniti colloqui informativi, oltre a un supporto di counselling sia prima che dopo l’esecuzione del test. In caso di esito positivo, verrà fornito sostegno e accompagnamento nel percorso di accesso ai servizi pubblici per gli ulteriori esami di conferma e l’inizio di eventuali trattamenti terapeutici.

Milano (LILA Milano)

Presso la Sede LILA Milano in Via Carlo Maderno 4:

  • 22/11: dalle 10:00 alle 16:00
  • 23/11: dalle 10:00 alle 20:00
  • 25/11: dalle 10:00 alle 14:00

Torino (LILA Piemonte)

  • 24/11: dalle 14:00 alle 18:00 (c/o Palazzo Nuovo)
  • 1/12: dalle 11:00 alle 19:00 (c/o Piazza Carlina)

Como (LILA Como)

Presso Sede LILA Como in Via Anzani 52:

  • 21/11: dalle 17:00 alle 20:00
  • 23/11: dalle 16:00 alle 20:00
  • 27/11: dalle 16:00 alle 19:00

Cagliari (LILA Cagliari)

Presso la Cittadella Universitaria Monserrato, Blocco F – Aula 104:

  • 24/11: dalle 15:00 alle 20:00

Livorno (LILA Livorno)

Presso la Sede LILA Livorno in Via Sgarallino 20:

  • 23/11: dalle 9:00 alle 13:00
  • 24/11: dalle 17:00 alle 20:00

Trento (LILA Trentino)

Presso la Sede LILA Trentino in Via Fratelli Bronzetti 29:

  • 19/11: dalle 15:00 alle 18:00
  • 20/11: dalle 9:30 alle 12:00
  • 21/11: dalle 15:30 alle 18:30
  • 23/11: dalle 15:30 alle 17:00
  • 24/11: dalle 15:30 alle 17:00
  • 27/11: dalle 9:30 alle 12:00

Firenze (LILA Toscana)

Presso la Sede LILA Toscana un Via delle Casine 12/r:

  • 21/11: dalle 17:30 alle 20:30

Bari (LILA Bari)

  • 20/11: dalle 17:30 alle 20:00 (c/o Sede CAMA LILA)
  • 24/11: dalle 19:00 alle 21:00 (c/o postazioni Sex Workers, Stadio “San Nicola” e Via Glomerelli)
  • 27/11: dalle 17:30 alle 20:00 (c/o C.so V. Emanuele 53 Bari Palese)

Yes self test” torna dal 27 novembre al 3 dicembre

In ottica invece di autodiagnosi, nella settimana che va dal 27 novembre al 3 dicembre, in concomitanza con la Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS il primo dicembre, LILA porterà avanti il proprio impegno nella promozione della salute e della prevenzione con la seconda edizione dell’evento “Yes Self Test”.

Durante questo periodo, nove sedi LILA saranno presenti in varie piazze e luoghi di ritrovo per distribuire gratuitamente il kit “HIV self-test OraQuick, un autotest rapido disponibile in farmacia. L’obiettivo di questa iniziativa è di aumentare la consapevolezza sulla possibilità di compiere un primo step in piena autonomia. Per un totale di 122 ore, le date programmate sono ventidue, ma si attendono ulteriori informazioni.

Perchè la Testing Week Europea e l’iniziativa “Yes self test“?

Iniziative come la Testing Week Europea (TWE) e la “Yes self test” giocano un ruolo fondamentale nell’ambito degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite che puntano alla sconfitta definiva dell’AIDS anche attraverso la prevenzione, con l’impiego della PrEP, delle epatiti virali e di altre importanti patologie entro il 2030.

HIV, epatite B e C, e le IST costituiscono un serio problema di salute pubblica, malattie diagnosticate spesso troppo tardi, con conseguenze gravi per la salute e un incremento dell’infettività. Per affrontare l’HIV/AIDS, l’ONU punta a raggiungere la formula “95-95-95” entro il 2025, ovvero far sì che il 95% delle persone con HIV sia consapevole della propria condizione, abbia accesso alle terapie antiretrovirali e raggiunga la soppressione virologica, riducendo la trasmissibilità del virus.

Nonostante la notevole efficacia scientifica di queste terapie e gli ultimi sviluppi in merito, la consapevolezza pubblica è infatti ancora limitata. Nella Regione Europea dell’OMS, si stima che ci siano circa tre milioni di persone con HIV, ma solo l’83% è consapevole della propria condizione. Le diagnosi tardive sono frequenti; in Italia, oltre il 60% delle nuove diagnosi di HIV avvengono quando la condizione è già avanzata.

Analogamente, le epatiti virali sono un problema significativo: nella regione OMS europea, si stima che ci siano circa 14 milioni di persone con epatite B e 12 milioni con epatite C, spesso non diagnosticate o non trattate, nonostante l’esistenza di trattamenti efficaci e un vaccino preventivo per l’epatite B. Per l’epatite C in particolare, esistono terapie capaci di guarire completamente la malattia.

Infine, le IST sono in aumento in tutta la regione, con un significativo incremento di casi in Italia nel 2021. La situazione evidenzia l’importanza cruciale delle diagnosi precoci e dei trattamenti disponibili per queste condizioni, così da contrastare vere e proprie piaghe sanitarie e sociali da sconfiggere definitivamente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali - papa francesco wow - Gay.it

Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali

News - Redazione 27.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24

Leggere fa bene

10 persone famose che convivono con l'HIV - 10 persone famose che convivono con lHIV - Gay.it

10 persone famose che convivono con l’HIV

Guide - Federico Boni 29.11.23
Elton John al parlamento inglese: "Il prossimo premier faccia di più per sradicare l’aids entro il 2030" - Elton John - Gay.it

Elton John al parlamento inglese: “Il prossimo premier faccia di più per sradicare l’aids entro il 2030”

News - Redazione 30.11.23
Vivere con Hiv testimonianza Enrico

Vivere con l’Hiv, la testimonianza di Enrico: “Quando l’ho detto al mio compagno questa è stata la sua risposta”

Corpi - Daniele Calzavara 14.3.24
Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia - cover film hiv aids - Gay.it

Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia

Corpi - Federico Boni 29.11.23
aborto-antiabortisti-nei-consultori

L’interruzione di gravidanza torna ad essere oggetto di discussione in parlamento: dovevamo svegliarci prima?

Corpi - Francesca Di Feo 19.4.24
Ho l’HIV. Come prendermi cura di me stessə? - cover - Gay.it

Ho l’HIV. Come prendermi cura di me stessə?

Corpi - Gay.it 6.5.24
hiv aids 1 dicembre perché

Perché la giornata mondiale contro hiv/aids è il 1° Dicembre?

Corpi - Redazione Milano 29.11.23
hiv aids stigma momenti storici lady diana fernando aiuti elthon john madonna liz taylor angela lansbury

Gli indimenticabili momenti storici contro lo stigma dell’hiv

Corpi - Federico Boni 29.11.23