Malore per Hillary Clinton: “Ha la polmonite”. L’ipotesi di un candidato alternativo

di

Al momento la candidata democratica sembrerebbe essersi ripresa ma se non dovesse essere così iniziano a circolare i nomi dei possibili sostituti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2551 0

Su Twitter ha iniziato a circolare un video del momento in cui la candidata democratica, sorretta dallo staff, ha avuto un mancamento per un “colpo di calore” (secondo quanto ha riferito il suo portavoce).

Hillary Clinton ha lasciato la cerimonia dell’anniversario per l’11 settembre, prima della fine della lettura dei nomi delle vittime. Sorretta dallo staff, si è diretta verso il minivan visibilmente in difficoltà, non riuscendo addirittura a reggersi in piedi.

Dopo essere stata a casa della figlia Chelsea, l’ex Segretario di Stato ha salutato la folla che si era radunata davanti al portone, dicendo: “Mi sento alla grande”.

A fine giornata il medico curante della Clinton, Lisa Bardack, ha spiegato in una nota che venerdì le è stata diagnosticata una polmonite. Per questo – si spiega ancora – Hillary Clinton “è stata sottoposta ad una cura di antibiotici e le era stato consigliato di restare a riposo e di modificare l’agenda degli impegni”. Per quel che riguarda l’episodio a Ground Zero il medico ha fatto sapere che “è stato dovuto a un colpo di calore e a una situazione di disidratazione”.

Per il momento l’allarme sembrerebbe rientrato, ma se Hillary non ce la dovesse fare si dovranno riconvocare i delegati, per trovare un candidato alternativo. Ovviamente il primo nome sarebbe Sanders anche se i vertici del partito pare vogliano. un leader più solido, tipo Kerry o Biden.

Leggi   Big Gay Supper Club, le cene per promuovere la comunità LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...