AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE

Sono molto più diffusi di quanto crediate. E sicuramente meno rischiosi di un'orgia. Sono i "jack-off party", in cui gruppi di ragazzotti si divertono con le mani. Curiosi? Accomodatevi…

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off06 - Gay.it
3 min. di lettura

Vi sentite irresistibilmente attratti da quelle immagini un po’ vintage con decine di ragazzi in cerchio intorno al fuoco che se lo menano? Forse siete preoccupati dalle malattie sessualmente trasmissibili? O forse siete solo un po’ timidi?
In ogni caso, una serata di masturbazione, chiamato in inglese jack-off party, è meno difficile da trovare di quanto pensiate. Sin dai primi anni della epidemia di Hiv, quando i gay desideravano continuare a godere senza rischi dello stesso piacere di cui avevano goduto per anni nelle saune e nei clubs, si è sviluppata l’Età dell’Oro della Masturbazione Collettiva. E così venne fuori l’idea del Jack-off party

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off02 - Gay.it

In genere, una serata alla Centrale della Masturbazione si svolge così: entri in un ampio spazio e, se si tratta di un esercizio commerciale, paghi un biglietto di ingresso, fornisci un documento e firmi una liberatoria. Occorre attenersi a un codice nel vestiario, di solito obbligatorio, per entrare nel paradiso dei segaioli: devi spogliarti fino alle mutande o completamente nudo. Poi accedi a una grande stanza dove squadre di ragazzotti stanno martellando qualcosa di duro, che appartiene a loro stessi o a qualcun altro. Le regole di queste feste sono variabili, ma generalmente il contatto è limitato alla possibilità di toccare con le mani il corpo altrui. Strizzare i capezzoli va bene, accarezzare, baciare e ovviamente masturbarsi anche, ma il sesso orale o anale è assolutamente fuori dalle possibilità.

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off01 - Gay.it

Credete sia noioso? Vi sbagliate. Un entusiasta esperto dell’arte masturbatoria assicura: «Ho sempre pensato che masturbarsi fosse una delle forme più intense di sesso in assoluto. So bene come regalarmi del piacere, e la sensazione della mano di un altro uomo sulla mia erezione è magnifica. Così quando ho cominciato a frequentare i jack-off party, non sentivo affatto di sacrificare qualcosa, perché essere circondato da altri uomini nudi, da sballo, che si smanettano, non è affatto un sacrificio».
Una della cose più intriganti dei jack-off party è la facilità con cui possono essere organizzati anche a casa vostra. Cosa serve? Spazio a sufficienza per sedersi o stendersi, superfici che possono sopportare qualche schizzo, un gruppo di amici arrapati, alcune scatole di fazzolettini, un posto per lavarsi e una quantità sufficiente di lubrificante di qualità.

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off04 - Gay.it

Una volta che i ragazzi cominciano ad arrivare e a spogliarsi, non è necessario preoccuparsi di rompere il ghiaccio; tutto quello che serve è che qualcuno non timido e sufficientemente eccitato cominci a dare l’esempio. Avvicinare gli altri ai jack-off party intimidisce molto meno che in altre situazioni a sfondo sessuale. Se ospitate una festa di questo tipo, rilassatevi. Se invece siete stati invitati, state sicuri che potete davvero divertirvi un sacco anche nel caso in cui tutto ciò che farete è osservare altri ragazzi che giocano con loro stessi.

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off03 - Gay.it

Ma qual è il segreto di un grande jack-off party? «Il lubrificante» dice un fan della masturbazione. Molti preferiscono quelle creme umide, che idratano e risultano scivolose, vellutate e perfette contro la carne turgida. In questo caso, anche quelli non a base d’acqua possono andar bene, dal momento che una delle cose belle dei jack-off party è che non servono i preservativi. Cosa che non significa, spiacente sottolinearlo, che la masturbazione reciproca sia completamente priva di rischi. Anche se ci vorrebbe una dose davvero sorprendente di sfiga per passarsi l’Hiv attraverso questa pratica, trasmettersi altre MST, come la clamidia, è meno difficile.

AL PARADISO DELLA MASTURBAZIONE - jack off05 - Gay.it

Ricordate che se usate del lubrificante grasso, le pulizie possono risultare più difficili. Magari potrete servirvi di qualche lenzuolo vecchio da spargere qua e là prima del party. I jack-off party riusciti non lasciano tracce, a parte un gruppo di maschi sorridenti e un mucchietto di Kleenex sporchi nel cestino.

di Simon Shephard – Gay.com UK

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
"La Nostra Raffaella", sabato sera su Rai1 il tributo alla leggendaria Carrà. Lo spot (video) - La Nostra Raffaella spot - Gay.it

“La Nostra Raffaella”, sabato sera su Rai1 il tributo alla leggendaria Carrà. Lo spot (video)

Culture - Redazione 21.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24