L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: il reality show fa acqua da tutte le parti

Cara Isola, è arrivato il momento di evolversi!

ascolta:
0:00
-
0:00
Vladimir Luxuria, Isola dei Famosi 2024
Vladimir Luxuria, Isola dei Famosi 2024 - Foto: Ufficio stampa Mediaset
5 min. di lettura

Approdato in Italia nel 2003, come un riadattamento del format statunitense “Celebrity Survivor”, che a sua volta aveva preso spunto dalla serie televisiva svedese del 1997 “Expedition Robinson” ideata da Charlie Parsons, l’Isola dei Famosi rappresenta uno dei reality show più longevi della televisione italiana che, però, da qualche anno a questa parte, sembra non riuscire più ad incontrare il gusto del pubblico.

Che sia colpa dei famosi, che poi così famosi non sono più, della conduzione o del format non è dato saperlo.

Ciò che è certo, però, è che nonostante le buone premesse, l’attuale edizione dell’Isola dei Famosi (la 18esima), condotta per la prima volta da Vladimir Luxuria, non sta dando i risultati sperati, anzi sta deludendo le aspettative dei telespettatori di Canale 5, ormai assuefatti dai reality show della rete. Il flop, dunque, sarebbe dietro l’angolo.

Ma andiamo per gradi…

Sonia Bruganelli, Vladimir Luxuria e Dario Maltese, Isola dei Famosi 2024
Sonia Bruganelli, Vladimir Luxuria e Dario Maltese, Isola dei Famosi 2024 – Foto: Ufficio stampa Mediaset

L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: il reality show fa acqua da tutte le parti

Dopo il grande esordio sotto la guida di Simona Ventura, che ha portato il format al successo su Rai 2 nel lontano 2003, l’Isola dei Famosi è sopravvissuta per ben 18 stagioni tra cambi di rete, conduzione e persino location, arrivando sino ai giorni nostri.

E così, dopo l’uscita di scena di Ilary Blasi, l’8 aprile 2024 abbiamo visto apparire sullo schermo Vladimir Luxuria che, quasi a voler chiudere un cerchio, è approdata alla conduzione del format dopo averlo vissuto prima come concorrente, poi come opinionista e infine come inviata. Una vera e propria esperta del reality che, almeno sulla carta, faceva presagire belle novità. E invece così non è stato.

Il guizzo è mancato sin da subito. La conoscenza delle dinamiche del gioco, infatti, non ha aiutato la veterana dell’Isola a destreggiarsi tra la rigidità del gioco, il qualunquismo dei concorrenti e gli intoppi della diretta. Per fortuna, dobbiamo ammetterlo, c’è l’inviata Elenoire Casalegno che ogni tanto ci strappa una risata.

Accanto a loro due nuovi opinionisti: da un lato la “ei fù” spigolosa Sonia Bruganelli; dall’altro, il mezzo busto del TG5 Dario Maltese. Due nomi altisonanti che, però, al contrario delle aspettative, non sono riusciti a regalarci commenti interessanti, ma solo ad alimentare quel torpore che emerge dagli studi di Cologno Monzese, a Milano.

Insomma, nulla da fare per l’Isola dei Famosi che quest’anno – ahi noi – non può contare nemmeno su un cast degno di nota. L’incrocio tra famosi e non famosi, infatti, funziona solo se tra loro ci sono dei veri VIP. Quest’anno, invece, ci ritroviamo nomi come Joe Bastianich, Edoardo Stoppa e Samuel Peron che sì, sono noti, ma che non bastano a colmare il gap di interesse nei confronti del reality.

A questo va aggiunto che, al contrario di quanto recita il claim ufficiale di questa edizione – “Ogni tempesta ha il suo arcobaleno” –  la restante parte del cast sembra fare acqua da tutte le parti: in meno di un mese, infatti, abbiamo assistito a solo tre eliminazioni (Sonny Olumati, Maité Yanes e Luce Caponegro), ma a un’espulsione (Francesco Benigno) e a ben quattro ritiri (Francesca Bergesio, Peppe Di Napoli, Pietro Fanelli e Daniele Radini Tedeschi).

A nulla sono servite le raccomandazioni di Vladimir: i naufraghi, anche quelli che si sono dichiarati pronti a tutto pur di restare sulle spiagge dell’Honduras, in queste settimane hanno più volte gettato la spugna, talune volte decidendo di tornare a casa, accontentandosi del cachet accumulato, contribuendo a distruggere l’immagine – già usurata dal tempo – del reality show della sopravvivenza di Canale 5.

Insomma, a meno di un mese dall’inizio del reality, ci ritroviamo di fronte ad un vero e proprio lazzaretto.

Isola dei Famosi 2024
Isola dei Famosi 2024 – Foto: Screenshot Mediaset Infinity

L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: quali potrebbero essere le cause?

I bassi ascolti della 18esima edizione, però, di certo non possono essere imputati solo al cast, alla conduttrice – che comunque cerca di fare del suo meglio in un format che annaspa – e agli opinionisti. Alle spalle di questo tanto chiacchierato “flop” dell’Isola dei Famosi, secondo noi non c’è altro che l’Isola dei Famosi stessa. E ora vi spieghiamo il perché!

Se vi prendeste la briga di andare a ricercare una delle prime puntate del reality, infatti, vi rendereste conto che le linee narrative di oggi, in un modo o nell’altro, risultano affini a quelle di allora, se non addirittura le stesse. Per non parlare delle prove dei naufraghi che, ormai, sono le stesse da decenni.

Da questo, dunque, si deduce come in 21 anni il programma non sia stato in grado di evolversi e adeguarsi alle nuove necessità del pubblico. In una sola parola, l’Isola dei Famosi ha perso il suo fascino e questo è il primo – forse anche il più grosso – paletto che trova davanti alla sua strada.

A questo vanno aggiunti altri elementi, già citati in precedenza, come l’assenza di concorrenti interessanti e di altrettante dinamiche che stimolino il dibattito. Non bastano più le storie strappalacrime o i litigi tra naufraghi – che molto spesso vengono persino eclissati per aderire al cosiddetto politically correct. Oggi, nel 2024, c’è bisogno di respirare la verità, possibilmente con ritmi serrati.

Infine, al contrario dei primi anni 2000, oggi il mercato dei reality è saturo e l’Isola dei Famosi si presenta come uno dei tanti show – e neanche uno dei più accattivanti – nel panorama di tutti quelli a disposizione tra reti generaliste, pay tv e piattaforme di streaming. Ha perso ogni tipo di appeal e ora necessità di una vera e propria rivoluzione.

E allora perché non ripensarlo totalmente?

Isola dei Famosi 2023
Isola dei Famosi 2023 – Foto: Mediaset Infinity

L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: quale potrebbe essere la soluzione?

Di esempi virtuosi ne esistono parecchi, anche in casa nostra. Tra i tanti possiamo citare Temptation Island che, come tutti i factual che si rispettano, porta sui nostri schermi il meglio di quanto successo nel periodo di registrazione, soddisfando la necessità dei telespettatori di ritrovarsi di fronte ad un prodotto ritmato, caldo e coinvolgente.

È vero, in questo modo l’Isola dovrebbe fare a meno del televoto e dello studio televisivo, ma sicuramente conquisterebbe una nuova fetta di pubblico: i fruitori delle piattaforme abituati a format ibridi come Love IslandLove Never Lies e, perché no, anche Pechino Express.

Si potrebbe persino trarre ispirazione da “Survivor” [antenato dell’Isola, ndr.] che, mandato in onda per la prima volta su Italia 1 nel 2002, deluse le aspettative della rete e non conquistò il pubblico. Ora, però, i tempi sono cambiati e forse potrebbe rappresentare un buon punto di partenza per ripensare al format, ormai saturo, dell’Isola dei Famosi.

Insomma, non ci resta che attendere i prossimi mesi per scoprire la sorte di questo reality – tanto caro agli italiani. E speriamo che il famigerato spirito dell’Isola possa ammettere la propria sconfitta per rinasce, come una fenice, più forte di prima.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24

Leggere fa bene

Fedez: "Se fossi gay lo direi, mai avuto esperienze omosessuali e mai provato attrazione per un uomo" - Fedez a Belve 1 - Gay.it

Fedez: “Se fossi gay lo direi, mai avuto esperienze omosessuali e mai provato attrazione per un uomo”

Culture - Redazione 10.4.24
Sanremo 2024

Amici di Maria De Filippi conquista la 74esima edizione del Festival di Sanremo

Culture - Luca Diana 26.1.24
Belve, Alessandro Borghi: "Ossessionato dal sesso, mai andato a letto con un uomo ma mai dire mai" (VIDEO) - Belve Alessandro Borghi - Gay.it

Belve, Alessandro Borghi: “Ossessionato dal sesso, mai andato a letto con un uomo ma mai dire mai” (VIDEO)

Culture - Redazione 9.4.24
X-Men '97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans? - Beau DeMayo - Gay.it

X-Men ’97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans?

Serie Tv - Federico Boni 13.3.24
The Last of Us, Nick Offerman apre ad una serie prequel tutta dedicata a Bill e Frank - The Last of Us scena gay - Gay.it

The Last of Us, Nick Offerman apre ad una serie prequel tutta dedicata a Bill e Frank

Serie Tv - Redazione 9.1.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo, Un professore

Un professore 2, Simone Balestra e Mimmo sono più uniti che mai: c’è stato un nuovo bacio

Serie Tv - Luca Diana 15.12.23
nava mau baby reindeer

Nava Mau: chi è l’attrice trans* di Baby Reindeer che interpreta il ruolo di Teri

News - Gio Arcuri 26.4.24
Michele Bravi, Cristiano Malgioglio e Giuseppe Giofrè, Amici 22

Amici 23 – Il Serale: Maria De Filippi conferma la giuria Queer più amata dagli italiani

Culture - Luca Diana 11.3.24