Anche Anna Maria Bernini pazza di Achille Lauro: “W l’arte, W la libertà”

Il più inatteso e accorato endorsement nei confronti di Achille Lauro è arrivato dalla senatrice di Forza Italia Anna Maria Bernini, che rivendica sui social la sua passione nei confronti del cantante romano.

Anche Anna Maria Bernini pazza di Achille Lauro: "W l'arte, W la libertà" - Anna Maria Bernini e Lauro - Gay.it
2 min. di lettura

Sanremo 2020 verrà ricordato per il trionfo di Diodato, per le durante monster, gli ascolti incredibili, i live di Tiziano Ferro, gli sketch di Fiorello ma soprattutto per le esibizioni ‘artistiche’ di Achille Lauro, nono classificato ma autentico vincitore ‘mediatico’ della 92esima edizione.

I suoi look, che hanno abbattuto decenni di tossico maschilismo, hanno raccolto consensi e critiche, soprattutto da parte dei cattoestremisti, incontrando però un inatteso endorsement. Quello di Anna Maria Bernini, senatrice della Repubblica nonché ex Ministro per le Politiche Europee del Governo Berlusconi IV.

Via social, infatti, la Bernini ha difeso Lauro, al grido “w l’arte, w la libertà”.

Ti sembra educativo Achille Lauro?! Sì!
Cari Amici, ha destato un clamore francamente incomprensibile il mio “endorsement” per il cantante Achille Lauro. Chi mi segue sa bene quanto sia insofferente al politicamente corretto, al pensiero unico e alla mediocrità. Questo artista può piacere o meno e sono la prima a condannare con fermezza alcune sue affermazioni di alcuni anni fa, francamente fuori luogo. Io, infatti, sono e sarò sempre dalla parte delle forze dell’ordine senza sé e senza ma! Chi si professa liberale, però, non può che apprezzare la sua libertà, la sua voglia di comunicare, la sua voglia di fare arte e di risvegliare le coscienze. Aspetto ancora più importante per me è plaudere al grande lavoro che, chiaramente, vi è dietro a questa esperienza Sanremese. Lo studio dei personaggi da interpretare, i costumi, gli arrangiamenti, la comunicazione social e quant’altro abbia contribuito a rendere oggettivamente d’impatto le esibizioni del cantante romano, sono frutto di un mix di competenza, creatività e impegno. Dunque talento, studio, duro lavoro, coraggio, insomma il MERITO! Tutti valori in cui credo, tutte qualità che non solo sono da apprezzare ma che necessariamente devono essere trasmesse alle nuove generazioni. Quindi “me ne frego” della tutina glitterata, tra il merito e il bigottismo della nostra società io so chiaramente da che parte stare. Viva Achille Lauro, Viva l’arte, Viva la libertà!

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Renzo Loi 11.2.20 - 12:41

xchè stupirsi? che i forzisti non possano amare l'arte e il talento?

Trending

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24

Hai già letto
queste storie?

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival - sanremo canzoni lgbt - Gay.it

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival

Musica - Redazione 19.1.24