Aquaman 2, Indya Moore di Pose prima attrice transgender in un film DC

L'attrice sarà nel nuovo film diretto da James Wan. Ecco chi interpreterà.

Aquaman 2, Indya Moore di Pose prima attrice transgender in un film DC - indyamoore - Gay.it
2 min. di lettura

Conclusa la felicissima esperienza Pose, Indya Moore, 26enne modella e attrice transgender, prenderà parte all’atteso sequel di Aquaman, ancora una volta diretto da James Wan. Moore, Jani Zhao e Vincent Regan sono le novità dell’ultima ora, con Indya chiamata ad interpretare Karshon, personaggio DC spesso visto nei fumetti negli abiti del villain in Lanterna Verde. Nato come squalo, Karshon diventa telepatico e intelligentissimo causa forte esposizione alle radiazioni.

Via Instagram, l’attrice ha celebrato la lieta notizia: “Molto eccitata, così grata. Grazie per avermi accolto,  DC Comics”. Il primo Aquaman, uscito in sala nel 2018, ha incassato 1,148 miliardi di dollari al box office internazionale. Aquaman and the Lost Kingdom uscirà in sala il 16 dicembre del 2022. Nata nel Bronx, Moore è diventata famosa grazie al personaggio di Angel Evangelista nella serie televisiva di FX, Pose. All’età di 14 anni appena ha lasciato la famiglia causa transfobia, per poi iniziare la carriera da modella a 15 anni. Nel dicembre del 2018 Indya ha fatto inoltre coming out come poliamorista.  In questi giorni è sbarcata nelle sale d’Italia grazie all’horror Escape Room 2 – Gioco mortale.

Nel weekend l’attrice ha pubblicato uno scatto social senza veli, per ricordare la bisbisnonna, che poco più di 100 anni fa emigrò dall’Inghilterra alla Repubblica Dominicana. “Portava con sé il suo cognome “Moore”, ha scritto Indya. “Tradizionalmente i nostri cognomi vengono tramandati dai padri, ma la mia bisbisnonna proteggeva il suo e lo tramandava ai suoi figli. Oggi, il mio cognome “Moore” è la prova del suo viaggio, della sua esperienza, dei suoi sogni, della sua sopravvivenza, della sua eredità, della sua leadership, del suo potere, della sua autonomia e della sua esistenza. I miei antenati erano ambiziosi e credevano così ferocemente nelle possibilità e lo vedo in me stessa perché sono curiosa, aperta. Oggi sono atterrata in Inghilterra ed è la prima volta che cammino in terra inglese. Chissà se sono la prima dei figli della mia bisbisnonna a tornare qui. Antenato, sorridimi”.  Successivamente, Indya ha motivato il perché di quello scatto senza veli, rivendicandone la forza. “ Non ho bisogno di indossare vestiti o di mostrarmi in quel modo per essere immaginata o fantasticata nella mia nudità. Gran parte della nostra cultura non è solo razzista, transfobica, grassofobica, ecc. è anche ironicamente sessualizzata. Forse non è il corpo nudo dell’altra persona che è inappropriato, forse è il pensiero di chi lo guarda. Nel mio lavoro migliore sono nuda. Sto sfidando il mio pubblico ad andare più in profondità, immaginami sotto la mia pelle. Niente è superficiale. Buona giornata“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @indyamoore

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron - La bellissima storia di Kenny e Aaron - Gay.it

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron

Culture - Redazione 29.2.24

Leggere fa bene

Dominique Jackson di Pose: "Mi hanno strangolata e minacciata di morte, ho molta paura" - Dominique Jackson - Gay.it

Dominique Jackson di Pose: “Mi hanno strangolata e minacciata di morte, ho molta paura”

Culture - Redazione 11.10.23