Arcigay: Diaco è omofobo. E il giornalista querela

Il giornalista: «La sessualità non è una patente da esibire. Dichiararsi non è un dovere per nessuno» ha detto Diaco. E parte la querela all'associazione.

Arcigay: Diaco è omofobo. E il giornalista querela - diacoconduttoriBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Arcigay: Diaco è omofobo. E il giornalista querela - diacorett2F1 - Gay.it

Il giornalista Pierluigi Diaco fa sapere dal suo blog di avere querelato Arcigay in relazione all’accusa di omofobia che gli è stata rivolta. «Sul sito dell’associazione vengo accusato di omofobia per aver scritto sul Foglio, nella mia rubrica Dj&Ds, una riflessione sull’operato dell’Arcigay in cui denuncio il rischio di "una dittatura gaya", ovvero di un "autoritarismo" fanatico da parte del movimento omosessuale. La società italiana negli ultimi anni si è trasformata moltissimo, dimostrandosi, a tratti, più moderna della politica e dell’Arcigay».

Arcigay: Diaco è omofobo. E il giornalista querela - Diaco 2 - Gay.it

«Credo, infatti, che il "Gay Militante" abbia perso oggi gran parte del suo significato e della sua utilità: l’esibizionismo della sessualità è stata una grande occasione che ha segnato un pezzo fondamentale della storia del movimento omosessuale in tutta Europa. Ora i Gay – spiega Diaco – hanno un nuovo diritto da conquistare: il diritto alla privacy. Il diritto (anche per gli omosessuali) di vivere liberi e sereni, sottraendosi al "dovere" di dichiararsi in pubblico e in televisione».

Per Diaco «la sessualità non è una patente da esibire, ma una caratteristica squisitamente `privata’ della propria personalità». «E trovo alquanto ridicole, controproducenti e inutili – chiude Diaco – le campagne anticlericali promosse dalle associazioni omosessuali».

Arcigay: Diaco è omofobo. E il giornalista querela - mani rm diaco - Gay.it

Arcigay, dalle pagine del suo sito, aveva definito il giornalista un "omofobo prét-à-porter" per le sue dichiarazioni sul Il Foglio. Ecco il testo dell’articolo originale di Pierluigi Diaco:
È frocio-mania. Dilagante e martellante, la gaiezza ambisce ad imporsi come ideologia. La faccenda, patetica a dir poco, tradisce l’intera letteratura omosessuale, le sue poesie, le sue liriche, le sue idee. L’orgoglioso della diversità è andato a puttane, oggi il frocio moderno vuole sentirsi tristemente uguale ad un uomo spostato; vuole ingoiare gli stessi antidepressivi e gli stessi rospi. Sono ormai ricordi sbiaditi le caccie notturne, i baccanali erotici sulla Casilina, i libri di Umberto Saba, i feticismi consumati in quel garage di P.zza Dante, i sudori di quei corpi senza identità, le frociate contadine nelle case in campagna degli amici. L’Arcigay ha cestinato tutto con maligna faciloneria. È nato l’autoritarismo gay: una dittatura del cazzo!"

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24

Leggere fa bene

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, scontro interno tra associazioni LGBTIAQ+, Arcigay accusa il collettivo I’m Queer Any Problem?

News - Francesca Di Feo 1.2.24