Video

Arriva “Amori Sacri”, il docufilm sui preti omosessuali

Il brasiliano Dener Giovanini parla di 150 sacerdoti gay di 30 diversi paesi

< 1 min. di lettura
Monsignor Krzysztof Charamsa ha avuto il coraggio di fare coming-out, confessando la propria omosessualità e pagando dazio con la radiazione dalla Chiesa Cattolica. Altri sacerdoti, però, sono più ipocriti.

Questo è il messaggio che intende passare un documentario del regista brasiliano Dener Giovanini, Amores Santos (Amori Sacri), in uscita a gennaio del prossimo anno, che rischia di suscitare un grande imbarazzo e provocare un violento terremoto all’interno di diverse confessioni religiose.

«Il documentario doveva inizialmente trattare dell’omosessualità, e di come è apertamente osteggiata dall’ipocrisia tutte le religioni del mondo» – racconta il regista – «Per questo un nostro attore, un avvenente giovane, ha deciso di attirare sui social network 150 sacerdoti di 30 diversi paesi, ma per la maggior parte brasiliani».

Amores Santos ha raccolto ben 500 minuti di conversazioni hard tra l’attore e i sacerdoti, che in molti casi arrivavano a praticare sesso virtuale su Skype e su Facebook si dichiaravano follemente innamorati. I sacerdoti coinvolti sono anglicani ed evangelici, ma soprattutto cattolici. Il regista lo spiega così: «I sacerdoti cattolici di solito vivono da soli e hanno grandi disponibilità, soprattutto grazie al web. Gli altri, invece, come gli evangelici, hanno mogli e figli e la vita familiare concede loro meno libertà».

Contrapposti alle immagini choc che potrebbero sconvolgere il Vaticano, ci sono i racconti di omosessuali aggrediti selvaggiamente per motivi religiosi, di padri di famiglia che dopo l’outing hanno perso i figli e di giovani torturati per l’orientamento sessuale durante il seminario.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

andrea-saltini-gratia-plena-aggredito

L’artista Andrea Saltini aggredito da un integralista cattolico: le sue opere erano state definite “blasfeme”

News - Francesca Di Feo 29.3.24