Francia, campagna contro il bullismo omofobo in tutte le scuole

‘BASTA! Mi impegno contro la violenza omofoba e transfobica’. ‘Nella mia scuola sono tutti uguali, tutti alleati’, tuona la campagna.

Dinanzi ad un +38% di segnalazioni riguardanti incidenti omofobi e transfobici solo nell’ultimo anno, la Francia ha deciso di attivarsi, introducendo una campagna nazionale contro il bullismo anti-LGBT in tutte le scuole medie e superiori del Paese.

A partire da ieri (28 gennaio), il ministero francese dell’Istruzione ha lanciato All Equal, All Allies, campagna che finirà in tutte le scuole statali attraverso manifesti antibullismo e guide di accompagnamento agli studenti LGBTI per gli insegnanti.‘BASTA! Mi impegno contro la violenza omofoba e transfobica’. ‘Nella mia scuola sono tutti uguali, tutti alleati’, si legge. L’associazione SOS Homophobia ha lavorato al progetto, che mira a far sentire i giovani LGBTI più coinvolti e meglio accettati all’interno della scuola.

In un recente rapporto hanno sottolineato come questi continui attacchi causino una diminuzione dell’autostima, l’isolamento e l’abbandono scolastico da parte degli alunni. Il rischio suicidio è quattro volte più alto per i giovani LGBTI, rispetto al resto della popolazione.

“SOS Homophobia spera che tutte le istituzioni, pubbliche e private, vogliano aprire le loro porte a questa campagna, in modo che possa raggiungere il maggior numero di studenti e completare il lavoro di prevenzione e consapevolezza fornito dai volontari SOS”.

Nel 2018 in Francia si è assistito ad un pericoloso e inatteso picco di intolleranza, tanto da portare una manciata di artisti francesi (Emmanuel Moire, Christophe Willem e Muriel Robin) a riunirsi per pubblicare una canzone contro l’omofobia. ‘De l’Amour‘, il titolo del brano, racconta la storia del rifugiato gay Azamat, con tutti i proventi raccolti che andranno all’organizzazione umanitaria francese Urgence Homophobie (Emergency Homophobia).