Open: a Pitti Uomo 2015 la moda è a-gender

di

La moda fiorentina pronta a lasciarsi alle spalle il concetto di maschile e femminile

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5741 0

Ci siamo accorti che risulta ormai difficile parlare di generi, quindi di uomo e donna, ma bisogna parlare più di stili. Si conferma sempre di più il fatto che esiste un movimento che potremmo definire non-sex. Avvertivamo questa spinta innovatrice già da qualche stagione e, con la presente, abbiamo deciso di dedicare a questo movimento un padiglione ad hoc, che abbiamo definito Open, dove aziende che lavorano su questo settore potranno presentarsi al pubblico“. (intervista PambiancoTv)

Sono queste le parole di Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, che introducono un’edizione all’insegna di un nuovo concept: l’ a-gender.

L’edizione 88 di Pitti Uomo, in scena a Firenze dal 16 al 19 giugno, ha raggiunto con il nuovo spazio Open (erede di Pitti W), una cifra record rispetto le partecipazioni internazionali: il 40% delle aziende presentii proviene infatti da 30 diversi paesi, un segnale decisamente positivo per una manifestazione da sempre attenta all’innovazione e alle nuove tendenze in ambito socio culturale.

Un altro successo per Pitti che, da fenomeno di costume, si sta affermando come un vero e proprio top fashion influencer del mercato attuale. La kermesse fiorentina è stata infatti abile nel cogliere ed interpretare le tendenze della moda uomo viste in passerella lo scorso inverno: un uomo sfrontato, ma al contempo romantico e sognatore, pronto a liberarsi dai canoni sociali, che fa proprio il concetto di trasformazione.

Lo spazio Open, 59mila metri quadrati progettati dallo studio milanese Storage associati, vedrà 24 brand esordienti presentare le loro creazioni accanto a nomi di punta del settore; il tutto in una cornice iper sofisticata e deliziosamente minimal.

Di seguito l’elenco completo dei brand inclusi nella sezione:

andrea incontri, béton ciré, caterina belluardo, dalton bros, edithmarcel, escentric molecules, imp of the roses, in bed with you, kinski, kyme sunglasses, la méricaine, les (art)ists , maison marcy, mark buxton perfumes, motherson by seeme, mulo, n3m – noitremilano, period features, rumisu, solovière, st. piece

the beautiful mind vol.1 e vol.2, var/city, w’lfg’ng

di Davide Bertolino

Leggi   Sneakers, ecco le più belle di questa stagione
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...