È nato il primo bambino figlio biologico di tre persone

Il bambino nato cinque mesi fa ha effettivamente il DNA di due madri e un padre.

La rivista New Scientist ha rivelato che è nato e ormai ha 5 mesi il primo bimbo che ad avere il DNA di tre genitori. Il bambino è nato da una coppia giordana grazie al lavoro di John Zhang e del suo team del New Hope Fertility Center di New York. La coppia ha cercato aiuto perché la madre è portatrice del gene della sindrome di Leigh, una malattia mortale che colpisce il sistema nervoso e che è responsabile della morte del suo primogenito.

Usando una tecnica chiamata sostituzione dei mitocondri, i dottori sono stati in grado di estrarre il nucleo da uno degli ovuli della donna e di inserirlo in una altro ovulo donato ma privo del nucleo. L’ovulo è stato poi fertilizzato dallo sperma paterno. Il bambino ha quindi il DNA di due madri e un padre. La tecnica impedisce che la sindrome di Leighe colpisca i figli del bimbo. Poiché la procedura è vietata negli Stati Uniti, è stata eseguita in Messico.
L’anno scorso il Regno Unito è diventato il primo Paese ad aver approvato una legge che consente di creare feti dal DNA di tre persone usando la tecnica.
Ti suggeriamo anche  Messico: la serie Tv LGBT+ spinge le persone a fare coming out (e a legalizzare il matrimonio egualitario)