Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

Dopo le polemiche, le scuse pubbliche.

ascolta:
0:00
-
0:00
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it
Salma Luevano e Andres Manuel Lopez Obrador
2 min. di lettura

Polemiche in Messico per quanto detto da Andres Manuel Lopez Obrador, presidente in carica dal 2018.

Obrador ha incontrato Salma Luevano, rappresentante del suo stesso partito nonché deputata trans, in un evento pubblico durante il fine settimana. Il giorno successivo il presidente messicano ha risposto al giornalista Joaquín López-Dóriga, che gli ha chiesto perché avesse salutato Luevano con un bacio sulla guancia. Obrador ha replicato dicendo che Luevano è un “uomo vestito da donna”. Ed è giustamente scoppiato il finimondo. Luevano è Membro della Camera dei deputati del Messico dal 2021. Sui social Obrador è andato incontro a furenti critiche, tanto dall’aver pubblicamente chiesto scusa nel corso di una conferenza stampa andata in scena ieri.

“Voglio iniziare… scusandomi con una collega che si identifica come donna e che ieri ho definito un uomo vestito da donna. Sono molto rispettoso e credo nella libertà, e le persone dovrebbero dare per scontato che chiunque possa identificarsi”.

Luevano, via social, ha accettato le scuse di Obrador: “Oggi il presidente mi ha chiesto scusa per aver fatto una cattiva generalizzazione. Questa dichiarazione è molto importante perché rende visibile una lotta che dura da decenni. Sono una donna trans e questo non è in discussione.”

La deputata aveva inizialmente aspramente criticato il giornalista Joaquín López-Dóriga, che aveva posto la domanda sul bacio ad Obrador. “Il presidente sa che sono una donna TRANS e c’è anche un grande rispetto reciproco. Da quello che vedo nel tuo caso, Joaquín López-Dóriga, la tua STUPIDA IGNORANZA e il tuo cervello sporco ti fanno credere che siano tutti nella tua condizione. PHOBIAS riflette paura e insicurezza, NON DIMENTICARE”.

Durante il mandato di Andres Manuel Lopez Obrador, iniziato nel 2018, il Messico ha approvato il divieto alle terapie di conversione, legalizzato il matrimonio egualitario in tutti gli Stati e ha introdotto i suoi primi passaporti con indicatori di genere non binari, andando incontro a quello che è stato definito un “grande salto” per la libertà di espressione. Presentando i passaporti nel maggio del 2023, il ministro degli Esteri Marcelo Brared aveva precisato: “Ribadiamo il nostro sostegno alla diversità sessuale. Tutti i diritti devono essere garantiti per tutte le identità. Basta con l’incitamento all’odio: la diversità arricchisce e fiorisce”.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Leggere fa bene

"Insegnate come amare, non come odiare." Una delle persone manifestanti a Saskatoon contro il Bill 137.

Canada, il Bill 137 attacca persone trans e non binarie: perché dobbiamo preoccuparci

News - Alessio Ponzio 23.10.23
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
Bersani su Vannacci: "Se diamo dell’anormale a un gay, possiamo dare del cogli*ne a un generale?”. Il video è virale - bersani - Gay.it

Bersani su Vannacci: “Se diamo dell’anormale a un gay, possiamo dare del cogli*ne a un generale?”. Il video è virale

News - Redazione 4.9.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
Brianna Ghey

Brianna Ghey, colpevoli due sedicenni: gli atroci dettagli dell’omicidio

News - Redazione Milano 23.12.23