QUEI CAMPING NON CI VOGLIONO

di

Ci scrivono due ragazzi che hanno scelto come meta per le loro vacanze un camping naturista croato. Tornati dall'Italia hanno avuto un'amara sorpresa.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
10452 0

Carissimi,
sono un vostro “cliente” ormai da anni, e con voi ho trovato anche il mio meraviglioso amore, col quale adesso convivo e per questo vi sarò grato a vita, ma la mia mail è per altro…
All’inizio di questo mese abbiamo deciso (parlerò sempre al plurale intendendo io e il mio compagno) di farci una bella settimana di vacanza… non avendo particolari destinazioni in mente, ed essendo amanti del naturismo, abbiamo valutato la Croazia, vicina, bella ed economica, che non guasta mai. Abbiamo prenotato in quello che ci sembrava un buon campeggio con bungalow Valalta e fin qui tutto a posto. Poi sul sito del campeggio abbiamo notato una scritta in rosso, ben in evidenza, dove si specificava che non venivano ammessi uomini single.

Io ingenuamente mi son detto “ma noi siamo una coppia”, il mio compagno più malizioso invece “forse è meglio telefonare”. Telefono spiego la situazione e magicamente la nostra prenotazione viene cancellata all’istante. Ci tengo a precisare che siamo una coppia al quanto tranquilla. Per noi vacanza vuol dire sole, dormire, mangiare, sesso (rigorosamente in camera) e nient’altro. A questo punto, onestamente un po’ arrabbiati, inviamo mail a destra e a manca per vedere se qualche campeggio naturista croato è disposto ad accogliere la prenotazione di questi due “finocchi”.
Partono circa 15 mail. Risposte 4. Prima risposta: non hanno posto. Seconda risposta: bisogna essere iscritti ad una associazione naturista (ma suonava tanto come una scusa, comunque plausibile). Terza risposta: non accettiamo coppie gay. Quarta risposta: la sessualità non compromette la prenotazione. Che meraviglia finalmente qualcuno che ci ospita. Questo qualcuno (Valamar) risulta essere un ufficio di prenotazioni e non direttamente una struttura, che ci consiglia comunque di non dichiarare la nostra situazione (???). Tanto facciamo che partiamo. Dopo 8 lunghe ore di auto arriviamo al Solaris: delizioso campeggio sul mare.
Il mini appartamento è perfetto, a parte una invasione poco simpatica di formiche. Forse non proprio pulito, ma decisamente carino e accogliente. Ci facciamo la nostra bella settimana di vacanza. Praticamente non ci vestiamo mai. Una settimana di sole, mare e di tutto quello che cercavamo. Si sa le vacanze passano in fretta. Al settimo giorno paghiamo salutiamo e ce ne torniamo a casa belli rilassati e pronti a tornare in questo campeggio così “tollerante”.
Tollerante? Ma de che. Al nostro rientro troviamo un’altra mail di risposta alla nostra richiesta: “non accettiamo coppie gay”. Mittente: campeggio Solaris. Si proprio lui. Il campeggio dal quale eravamo appena rientrati. La cosa ci incuriosisce e ci fa un po’ sorridere (amaramente). Mi sembra ovvio abbiamo risposto. Spiegando che eravamo appena tornati proprio da lì, che forse tanto male come clienti non siamo stati e che contavamo di tornarci (ovviamente era solo per dire). Di risposta ci hanno chiesto di specificare bene i nostri nomi e cognomi. Beh, a questa richiesta non abbiamo risposto.
Finisco ricordandovi anche che le strutture naturiste che esistono in Italia applicano lo stesso tipo di regolamento.
Un abbraccio
Pierluigi e Alessio
Continua in seconda pagina^d
Cari Pierluigi e Alessio, sono felice che Gay.it vi abbia aiutato a cercarvi e farvi incontrare. La vostra mail mi ha colpito per il tono ironico e allo stesso tempo amaro che usate, e come potrebbe essere altrimenti con quello che vi è capitato!

I camping croati di solito usano l’escamotage di consentire l’ingresso solo alle famiglie per evitare che si presentino singles. Le coppie gay, ai loro occhi formate null’altro che da due singles, ricevono lo stesso tipo di trattamento. Cinicamente mi vien’ da dire: “Nessuna novità”. Un episodio simile è accaduto ad un’altra coppia gay italiana.
La Croazia, a parte qualche zona felice come l’Isola di Hvar, davanti a Spalato, non è un paese che brilla per la sua tolleranza. Non è un caso che molti ragazzi provenienti dai paesi dell’est arrivino in Italia e per sopravvivere facciano le marchette, mentre nei loro paesi d’origine non se lo sognerebbero nemmeno di condurre una tale vita. Tanti passi avanti dovrà fare la Croazia, se non altro perchè così gli impone l’Unione Europea come condizione per il suo ingresso, ma per ora nessuna luce all’orizzonte.
Quello che però mi ha più colpito della vostra lettera è l’avvertimento sui camping italiani che, a vostro dire, attuerebbero lo stesso tipo di regolamento dei camping croati. Noi li abbiamo chiamati simulando la vostra stessa situazione: una coppia gay in cerca di un posto in tenda. Alla domanda “Accettate coppie gay?”, i centri naturisti italiani hanno così risposto:
– Club Costalunga: mi fa attendere al telefono e mi passa un’altra persona che mi dice “normalmente le accettiamo. Di solito non faccio interrogatori”
– Camping Pizzo Greco: “se accettiamo coppie gay? Si. Non ora perchè siamo pieni”
– Le Betulle: mi fa attendere al telefono e mi passa un’altra persona che mi dice “certo non c’è alcun problema basta essere tesserati. Al momento però siamo pieni”
– Ca’ Le Scope: l’operatrice parla solo inglese e croato, ci mette un po’ a capire la domanda e alla fine mi riponde che si, accettano coppie gay.
– Club Le Peonie: “Oddio! Abbiamo avuto coppie olandesi che si comportano normalmente. Ma non abbiamo posto.”
Insomma, in Italia occorre applicare il Don’t ask, don’t tell americano: nessuno vi chiede nulla, basta che voi non lo facciate sapere e vi comportiate “normalmente”. Alla fine i camping croati sono forse più corretti dei nostri, almeno vi dicono esplicitamente che non siete ben tollerati.
Tanti auguri per le vostre prossime ferie che mi auguro passiate in luoghi più civili. Portare soldi a chi non ci gradisce è la cosa più sbagliata che si possa fare.
Un abbraccio,
Daniele Nardini
Per scrivere alla redazione clicca qui
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Chiacchere tra amici

di Daniele Nardini

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...