Le benedizioni di coppie omosessuali saranno “brevi e non contestuali all’unione civile”

Per evitare di "fare confusione su ciò che è matrimonio e ciò che non lo è", il comunicato del Dicastero per la Dottrina della Fede mette i puntini sulle i.

ascolta:
0:00
-
0:00
benedizioni-coppie-omosessuali-brevi
Papa Francesco
2 min. di lettura

Frettolose e senza farsi mancare una buona dose di senso di colpa: le benedizioni pastorali  alle coppie dello stesso sesso – consentite in base alla recente dichiarazione Fiducia Supplicansnon dovranno durare più di 15 secondi.

Senza Rituale né Benedizionale, per distinguerle dalle benedizioni liturgiche e ritualizzate, poiché esse “non sono una consacrazione della persona o della coppia che le riceve, non sono una giustificazione di tutte le sue azioni, non sono una ratifica della vita che conduce“.

Ma soprattutto, dovranno includere un discorso standardizzato, sulla falsariga di quello contenuto nella nota del Dicastero per la Dottrina della Fede firmata dal cardinale prefetto Victor Manuel Fernandez e dal segretario Armando Matteo:

Signore, guarda a questi tuoi figli, concedi loro salute, lavoro, pace e reciproco aiuto. Liberali da tutto ciò che contraddice il tuo Vangelo e concedi loro di vivere secondo la tua volontà. Amen”. Segno della croce, e liberi di andare.

Naturalmente, la “cerimonia” non si considera contestuale al rito civile di unione e nemmeno lontanamente in correlazione. In breve, la coppia non potrà presentarsi in abito formale né organizzare niente che possa lontanamente ricordare un matrimonio. Anche perché la benedizione dovrà svolgersi ben lontano dall’altare e da qualsiasi altro posto “importante” dell’edificio sacro, per “non creare confusione”.

Nel documento, si sottolinea più volte come il “contentino” offerto alla comunità LGBTQIA+ non vada in nessun modo ad intaccare la dottrina sul matrimonio, in risposta alle numerose obiezioni e opposizioni ricevute in seguito al via libera alle benedizioni per le coppie omosessuali. Sarà inoltre a discrezione dei vescovi decidere se applicare la “Fiducia Supplicans” per chi la chiede.

Si ribadisce poi – nel caso non fosse stato specificato sufficienti volte – che il matrimonio rimane “un’unione esclusiva, stabile e indissolubile tra un uomo e una donna, naturalmente aperta a generare figli”, e che nel benedire le cosiddette “coppie irregolari” sarà quindi necessario fare una distinzione ben precisa, per evitare di “creare confusione tra ciò che è costitutivo del matrimonio”.

Insomma, si entra in Chiesa e si esce, il prima possibile, senza attirare troppo l’attenzione – e possibilmente un po’ più tormentati internamente di prima. Del resto, l’obiettivo di questa apparente apertura alla comunità LGBTQIA+ pare essere ben chiaro, stando alle parole del Dicastero:

Ha senso negare questo tipo di benedizioni a queste due persone che la implorano? Non è il caso di sostenere la loro fede, poca o molta che sia, di aiutare le loro debolezze con la benedizione divina, e di dare un canale a questa apertura alla trascendenza che potrebbe condurli a essere più fedeli al Vangelo?”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Daniela Pessognelli 6.1.24 - 13:41

È un' umiliazione per qualsiasi persona con un minimo di intelligenza, vorrei , anche se ho sessant'anni e una famiglia,incontrarmi con questi geni della chiesa e umiliarli in egual misura.Ecco perché a parte pro vita,ci si allontana sempre di più dalla chiesa come istituzione!!!

Trending

Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. "Mi hanno detto che sono stravaganti" - Yan Couto - Gay.it

Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. “Mi hanno detto che sono stravaganti”

Corpi - Redazione 24.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24
Jonathan Bailey per @orlebarbrown

Jonathan Bailey, chi è l’attore gay sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 22.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Foto: Villaggio San Francesco

Papa Francesco sulla benedizione a donne e omosessuali: “Chi si scandalizza è ipocrita!”

News - Redazione Milano 7.2.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è il pericolo più brutto del nostro tempo”

News - Redazione 1.3.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Lazzaro Vieni Fuori James Martin Papa Francesco

Il libro sul “quasi coming out” di Lazzaro e sulla sua relazione con Gesù, con prefazione di Papa Francesco

Culture - Mandalina Di Biase 5.6.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24