Video

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Ispirato a 'Teorema' di Pasolini, in 'The Visitor' un rifugiato irrompe in una famiglia borghese e sovverte ogni regola: è la liberazione queer di LaBruce.

ascolta:
0:00
-
0:00
3 min. di lettura

Il film The Visitor di Bruce LaBruce, presentato alla Berlinale, è molto più di un semplice prodotto cinematografico. Come sottolineato da LaBruce stesso in un’intervista al Manifesto, questo lavoro rappresenta una fusione audace tra pornografia e politica, una vera e propria rivoluzione nel panorama queer e underground. Ambientato a Londra, il film affronta temi scottanti come l’immigrazione, il radicalismo di estrema destra e le dinamiche familiari, offrendo una visione provocatoria e attuale del mondo occidentale.

Bruce LaBruce The Visitor
Bruce LaBruce The Visitor – Berlinale 2024

Poliedrico regista, sceneggiatore, fotografo e artista originario del Canada, rinomato per la sua propensione a sfidare le norme sociali attraverso un’estetica audace e trasgressiva, la produzione cinematografica di Bruce LaBruce si distingue per un’esplorazione profonda delle tematiche legate alla sessualità, all’identità di genere e alla politica, spesso condita da una satira tagliente e una critica sociale pungente. Attivo sin dagli anni ’80, LaBruce ha acquisito fama internazionale grazie al suo contributo al cinema queer, dove coniuga elementi di pornografia, horror e dramma, creando un universo filmico che oscilla tra il personale e l’impegno politico. La sua figura costituisce ormai una pietra miliare nel panorama del cinema indipendente, grazie alla sua capacità di trasformare il cinema in uno strumento di espressione e di provocazione. Spesso Bruce LaBruce ha presentato i suoi film al Mix Festival di Milano.

Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it
Bruce LaBruce The Visitor Berlinale – Gay.it

The Visitor segna un’evoluzione nel cinema di LaBruce, distaccandosi dalle precedenti narrazioni esplicite, per esplorare temi come l’ossessione e l’amore riflessivo, pur mantenendo una critica alle convenzioni sociali e sessuali. Presentato con successo alla Berlinale, il film omaggia Pasolini reinterpretando Teorema in chiave contemporanea, con un rifugiato che sconvolge una famiglia borghese, sfidando norme e aspettative attraverso provocazioni estreme e una sessualità fluida. LaBruce utilizza il corpo umano, la sessualità e il colore per creare un’esperienza visiva psichedelica, dimostrando che il cinema può ancora essere uno spazio di libertà espressiva e di sfida alle regole convenzionali, e proponendo una visione queer liberatoria. (a questo link i collegamenti alle recensioni di alcuni grandi media internazionali).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da A/POLITICAL (@apoliticalorg)

La scelta di reinterpretare Teorema di Pasolini nel contesto contemporaneo si rivela particolarmente significativa. LaBruce spiega che il film si concentra sull’immigrazione e sul modo in cui questa viene strumentalizzata dalle politiche di destra, mettendo in luce le crescenti tensioni xenofobe e colonialiste. Per il  l’importanza di affrontare apertamente le criticità politiche, come dimostra la sua firma sulla lettera indirizzata alla Berlinale contro la censura e la criminalizzazione dei critici della politica israeliana a Gaza.

Bruce LaBruce The Visitor Berlinale Gay.it
Bruce LaBruce The Visitor alla Berlinale 2024 – Gay.it

Ma cosa rende The Visitor un film porno politico? LaBruce spiega a Il Manifesto che il porno, lontano dall’essere semplicemente osceno, può avere un forte potenziale dissacrante. Attraverso una narrazione esplicita e provocatoria, il regista sfida le convenzioni sociali e mette in discussione la distinzione tra pornografia e arte, evidenziando la necessità di una visione più aperta della sessualità e della nudità sullo schermo.

Infine, LaBruce affronta anche la questione del conformismo negli immaginari queer, sottolineando l’importanza di esprimersi in modo chiaro contro l’omobitransfobia e la destra:

Per me ha contato sempre esprimermi in modo chiaro contro la destra o l’omofobia, dichiarando un pensiero e una forma politici con le mie immagini Sicuramente ci sono storie più conformiste ma fa parte della libertà di ciascuno e ciascuna. D’altra parte continua a esserci una scena queer piena di valori originali con una sensibilità che sa essere anche popolare.

Bruce LaBruce The Visitor Berlinale Gay.it_
Bruce LaBruce The Visitor alla Berlinale – Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi - olimpiadi parigi atleti queer - Gay.it

Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi

Corpi - Federico Boni 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Deadpool & Wolverine, trionfo queer tra risate, allusioni sessuali, celebrazione mutante e un'iconica Madonna - TDW 14349 R - Gay.it

Deadpool & Wolverine, trionfo queer tra risate, allusioni sessuali, celebrazione mutante e un’iconica Madonna

Cinema - Federico Boni 24.7.24
Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24

Hai già letto
queste storie?

Ferzan Ozpetek al lavoro su un nuovo progetto: "Ci saranno tante attrici, tante donne" - Ferzan Ozpetek - Gay.it

Ferzan Ozpetek al lavoro su un nuovo progetto: “Ci saranno tante attrici, tante donne”

Cinema - Redazione 15.4.24
Luca Guadagnino parla di Queer: "È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso" - luca guadagnino pesarofilmfest 60 22giu2024 ph luigi angelucci 010 - Gay.it

Luca Guadagnino parla di Queer: “È il mio film più personale, ci sono scandalose scene di sesso”

Cinema - Redazione 24.6.24
Hocus Pocus 3, Bette Midler chiede a Disney di sbrigarsi: "Facciamolo finché ancora respiriamo" - Hocus Pocus 2 - Gay.it

Hocus Pocus 3, Bette Midler chiede a Disney di sbrigarsi: “Facciamolo finché ancora respiriamo”

Culture - Redazione 11.7.24
Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei - All of Us Strangers (VIDEO) - All of Us Strangers - Gay.it

Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei – All of Us Strangers (VIDEO)

Cinema - Redazione 26.1.24
Tutto su mia Madre di Pedro Almodovar compie 25 anni - tutto su mia madre - Gay.it

Tutto su mia Madre di Pedro Almodovar compie 25 anni

Cinema - Federico Boni 26.3.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Venezia 81, The Room Next Door di Pedro Almodóvar in anteprima mondiale - The Room Next Door Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar - Gay.it

Venezia 81, The Room Next Door di Pedro Almodóvar in anteprima mondiale

Cinema - Redazione 16.7.24
Oscar 2024, trionfa Oppenheimer. Miglior attrice Emma Stone, 2a statuetta per Billie Eilish. Tutti i vincitori - cover Oscar 2024 - Gay.it

Oscar 2024, trionfa Oppenheimer. Miglior attrice Emma Stone, 2a statuetta per Billie Eilish. Tutti i vincitori

Cinema - Federico Boni 11.3.24