Così le associazioni lgbt, unite, hanno ottenuto il registro siciliano

Un successo di tutte le associazioni siciliane, un metodo

Così le associazioni lgbt, unite, hanno ottenuto il registro siciliano - sicilia registro unioni civili 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Così le associazioni lgbt, unite, hanno ottenuto il registro siciliano - tomasino1 - Gay.it

Da pochi giorni, il parlamento siciliano ha approvato una legge contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere, e che istituisce un registro regionale delle unioni civili. Per la prima volta in Italia, il registro è regionale, ed è uno strumento contro la discriminazione per l’accesso dei servizi e delle agevolazioni per le famiglie: alle coppie etero e omosessuali iscritte nel registro la Regione Siciliana riconosce gli stessi diritti delle coppie sposate, relativamente alle materie di propria competenza.
Al registro regionale ci si potrà iscrivere presso il proprio comune di residenza, e a tutti i comuni dell’Isola vengono dati 6 mesi per adeguare i propri regolamenti, allo scopo di tutelare e sostenere le famiglie e le unioni civili iscritte nel registro per la fruizione dei servizi comunali.
Il passaggio successivo, al quale stiamo già lavorando, è l’approvazione del regolamento per l’iscrizione e la cancellazione dal registro.

Daniela Tomasino

Daniela Tomasino

Si tratta di una legge importante, che contiene una serie di indicazioni e di prescrizioni anti discriminazione nelle materie di pertinenza della Regione: scuola, formazione, sanità, servizi sociali, politiche del lavoro, formazione del personale, comunicazione istituzionale e promozione culturale. Vengono estese le competenze delle Consigliere di parità, e la Regione si impegna a a garantire a ciascuna persona parità di accesso ai servizi pubblici e privati e a riconoscere il diritto all’abitazione delle singole persone e delle famiglie .
L’esito ottenuto è frutto di un lavoro che va avanti dall’inizio della presente legislatura regionale, e affonda le sue radici nella legislazione regionale presente col ddl Apprendi sulle unioni civili (affossato dall’aula).
La legge è la sintesi di tre ddl:
– quello con La Rocca (M5S) come prima firmataria, scritto insieme ad Arcigay Palermo;
– quello con Ferrandelli (PD) primo firmatario, scritto con le associazioni del Coordinamento Palermo Pride in occasione del Pride Nazionale;
– quello con Cracolici (PD) primo firmatario, che riprende il vecchio ddl Apprendi.
L’approvazione della legge, in altre parole, rappresenta il successo di un metodo: un modus operandi che consiste nella collaborazione ampia di tutte le realtà LGBT del territorio, nel confronto continuo, nel tentativo di tenere insieme e di far dialogare due forze politiche poco abituate a confrontarsi e a collaborare (PD e M5S). A patto, naturalmente, di restare equidistanti e imparziali rispetto a interessi e disciplina di partito, e privi di interessi personali.
E’ solo in questo modo che si possono ottenere risultati concreti lavorando tutti insieme, evitando i protagonismi, per il bene comune. E sopratutto continuando a lavorare per anni, senza mai perdere di vista l’obiettivo.

*Daniela Tomasino è consigliera nazionale di Arcigay e consigliera di Arcigay Palermo

di Daniela Tomasino

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24

Continua a leggere

La Corte Suprema di Hong Kong ha ordinato al governo di riconoscere le unioni tra persone dello stesso sesso - hong kong lgbt - Gay.it

La Corte Suprema di Hong Kong ha ordinato al governo di riconoscere le unioni tra persone dello stesso sesso

News - Federico Boni 5.9.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
mappa centri lgbtig unar

Ecco la mappa dei centri di accoglienza e di servizi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 19.9.23
eredita berlusconi marta fascina unioni civili

Eredità Berlusconi, con l’unione civile Marta Fascina può restare ad Arcore ma Silvio voleva cancellare la legge Cirinnà

News - Redazione Milano 20.11.23
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Sagi Golan e Omer Ohana gayit omosessuali vedovi di guerra

In Israele ora anche gay e lesbiche sono vedovə di guerra, la storia di Sagi e Omer – VIDEO

News - Redazione Milano 13.11.23
napoli-arcigay-im-queer-any-problem

Napoli, scontro interno tra associazioni LGBTIAQ+, Arcigay accusa il collettivo I’m Queer Any Problem?

News - Francesca Di Feo 1.2.24
ragusa pride 2024, il 29 giugno

Ragusa Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 22.1.24