Anche GayLib contro le manifestazioni di Salvini e Meloni: “No ad una piazza sovranista e populista in piena pandemia”

Persino l'associazione dei gay italiani di centrodestra all'attacco dei leader della Lega e di Fratelli d'Italia.

Anche GayLib contro le manifestazioni di Salvini e Meloni: "No ad una piazza sovranista e populista in piena pandemia" - GayLin - Gay.it
2 min. di lettura

GayLib, associazione LGBT italiana nata nel 1997 che raggruppa gay liberali e di centrodestra, ha pubblicamente criticato le annunciate manifestazioni di piazza del 2 giugno prossimo indette da Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Daniele Priori, segretario nazionale dell’associazione fondata da Enrico Oliari, Alessandro Gobbetti e Marco Volante, ha sottolineato come sia assolutamente discutibile convocare una piazza orientata politicamente in un giorno, come il 2 giugno, che dovrebbe essere di assoluta unità e concordia nazionale“. “Mentre è addirittura irresponsabile convocarla nel bel mezzo di una pandemia che nessuno ha dichiarato conclusa“, ha proseguito Priori. “Il centrodestra a trazione sovranista ancora una volta sbaglia mira. Forza Italia dovrebbe riflettere meglio, ancora una volta, sulla propria storia e tradizione liberale, anzitutto ascoltando meglio le parole forti e chiare del presidente Berlusconi che continua coerentemente a lanciare segnali chiarissimi verso una prospettiva che pare essere addirittura opposta a quella delle destre antieuropeiste. Noi, ancora una volta, come militanti di un centrodestra liberale, europeista e per i diritti di tutti i cittadini non aderiremo alla piazza in fase di convocazione per il 2 giugno. A meno che non lo trasformino in un Pride digitale per i diritti di tutti gli italiani in difficoltà”.

Global Pride digitale che si terrà il 27 giugno, con centinaia di città da tutto il mondo collegate. Duro anche Enrico Oliari, fondatore e presidente di GayLib: “A proposito di diritti e accessibilità alla vita democratica, un centrodestra col pensiero seriamente proteso verso i diritti e le libertà di tutti dovrebbe pensare alle tante famiglie che, specie nelle regioni del Mezzogiorno, nel periodo del lockdown si sono trovate impossibilitate a far studiare i figli per l’assenza della rete a banda larga e della fibra ottica indispensabili a garantire una connessione internet veloce necessaria per le videolezioni, a chi, nonostante le prescrizioni dei decreti governativi, per questo tipo di problematica non ha potuto accedere allo smart working, a chi per questa stessa carenza infrastrutturale ha patito ancora di più la solitudine”. “Un centrodestra liberale e di governo si preoccupa come innovare e snellire il Paese, ad esempio aiutandolo a crescere ancor più velocemente nell’alfabetizzazione digitale di cui siamo tutti pressoché privi. Se il diritto alla conoscenza, come pensiamo, è un diritto umano, quest’anno un diritto umano simile, nel giorno della Festa della Repubblica, si festeggia facendo rumore a favore delle autostrade digitali non riempiendo pericolosamente una piazza per la vanità di leader in cerca soltanto di consenso e visibilità”.

Nella giornata di ieri Alessandro Battaglia ha provocatoriamente chiesto ai Pride nazionali di riorganizzarsi, nel caso in cui le manifestazioni di piazza di Salvini e della Meloni dovessero essere autorizzate, nel pieno di una pandemia. Nel dubbio il centrodestra di nuovo unito non arretra, confermando le manifestazioni del 2 giugno in “100 piazze, da Nord a Sud“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Simone Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24

Leggere fa bene

Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l'anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani? - Giorgia Meloni e Edi Rama - Gay.it

Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l’anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani?

News - Federico Boni 7.11.23
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24
meloni orban

“Difendere Dio e famiglia”: Meloni sul palco con Orban a Budapest – VIDEO

News - Francesca Di Feo 14.9.23
finale Non sono una signora

Non sono una Signora faceva ascolti che oggi Rai Flop Meloni si sogna, ma nessuno rinnova il drag show condotto da Alba Parietti

Culture - Federico Boni 2.11.23
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco come Giorgia Meloni: “Teorie gender pericolosissime, GPA da proibire a livello universale”

News - Redazione 8.1.24
Sardegna Partito Gay Alessandra Todde

Sardegna al voto, la vittoria di Alessandra Todde potrebbe incrinare lo strapotere di Meloni

News - Lorenzo Ottanelli 21.2.24
Rai Meloni è un flop dopo l'altro. Che Tempo che Fa vola su Nove con ascolti record - che tempo che fa 2 - Gay.it

Rai Meloni è un flop dopo l’altro. Che Tempo che Fa vola su Nove con ascolti record

Culture - Federico Boni 16.10.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23