Rubriche
Film e Serie Tv di

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming

Come chiudere il primo mese del 2024 in bellezza? Vedere per credere.

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbtqia gennaio 2024 - Gay.it
ascolta:
0:00
-
0:00

Lunedì 22 gennaio, Cristóbal Balenciaga su Disney+

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - Balenciaga - Gay.it
 

Nella serie creata da Lourdes Iglesias e dai 12 volte vincitori del premio Goya Aitor Arregi, Jon Garaño e Jose Mari Goenaga, l’attore Alberto San Juan interpreta Cristóbal Balenciaga, un uomo enigmatico e di straordinario talento che sfidò le convenzioni sociali dell’epoca e rivoluzionò il mondo della moda.

Cristóbal Balenciaga inizia quando lo stilista presenta la sua prima collezione di Haute Couture parigina nel 1937. Si è lasciato alle spalle una carriera di successo nei suoi atelier di Madrid e San Sebastian vestendo l’élite e l’aristocrazia spagnola. Tuttavia, i modelli che avevano fatto tendenza in Spagna non funzionano nell’impero della moda sofisticata di Parigi, dove Chanel, Dior e Givenchy sono il punto di riferimento dell’Haute Couture. Guidato dall’ossessione per il controllo in tutti gli aspetti della sua vita, Cristóbal Balenciaga definirà il suo stile e alla fine diventerà uno dei più importanti stilisti di tutti i tempi.

Martedì 23 gennaio, Carol su Paramount+

Cate Blanchett e Rooney Mara in Carol (2015)
 

New York,1952. Therese Belivet è una ventenne che lavora come commessa in un grande magazzino a Manhattan sognando una vita più gratificante. Un giorno incontra Carol, una donna attraente intrappolata in un matrimonio di convenienza e senza amore. Tra loro scatta immediatamente un’intesa, e l’innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame.

Meraviglia di Todd Haynes, con protagonisti Cate Blanchett, Rooney Mara, Kyle Chandler, Jake Lacy, Sarah Paulson, Cory Michael Smith e Carrie Brownstein. Secondo i calcoli di Metacritic, Carol è stato il film più acclamato dalla critica specializzata internazionale in tutto il 2015, pur non avendo vinto neanche un Oscar su 6 nomination e un Golden Globe su 5. A Cannes arrivarono invece il premio per la migliore interpretazione femminile a Rooney Mara e la Queer Palm.

Mercoledì 24 gennaio, Priscilla su Prime Video

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - Priscilla - Gay.it
 

Costato appena 2 milioni di dollari, il film sceneggiato e diretto da Stephan Elliott ne incassò più di 11 solo negli Stati Uniti d’America, arrivando a vincere l’Oscar per gli iconici abiti di Lizzy Gardiner e Tim Chappel, passati praticamente alla Storia. Interpretato da Terence Stamp, Hugo Weaving, Bill Hunter e Guy Pearce, Priscilla divenne di culto praticamente immediatamente.

Bernadette Bassenger, Mitzi Del Bra e Felicia Jollygoodfellow sono i nomi d’arte di Ralph, Anthony ‘Tick’ Belrose e Adam Whitely, ovvero una transessuale e due drag queen che si esibiscono nei più famosi gay bar di Sydney. Improvvisamente, i tre decidono di abbandonarla per fare spettacoli nel deserto a bordo di Priscilla, il loro malconcio e bus tour tutto rosa.

Un road movie in salsa drag, attraverso l’eccezionale outback australiano, tra lustrini, tacchi alti, battute fulminanti, accettazione, lotta all’omofobia, lacrime, sorrisi, canzoni indimenticabili e abiti memorabili. Quello di infradito indossato da Mitzi costò appena 8 dollari. L’American Express negò l’autorizzazione ad un abito interamente realizzato con carte di credito, poi indossato dalla geniale costumista Lizzy Gardiner agli Oscar del 1995, quando vinse l’ambita statuetta

Giovedì 25 gennaio, Brokeback Mountain su La7d (canale 29) ore 23:30

I segreti di Brokeback Mountain

Tratto dal racconto Brokeback Mountain di Annie Proulx, il film di Ang Lee venne presentato alla Mostra internazionale del cinema di Venezia del 2005, dove vinse il Leone d’oro. E non solo. Arrivarono poi anche 4 Golden Globe, 4 Bafta, 3 Critics’ Choice Movie Award e 3 premi Oscar su 8 nomination (Migliore regia, Migliore sceneggiatura non originale, Miglior colonna sonora), oltre a decine e decine di altri riconoscimenti. Costato appena 14 milioni di dollari, il film ne incassò 178,062,759 in tutto il mondo. Mai una pellicola a tematica LGBT aveva raccolto tanto, mai un film con due personaggi gay protagonisti era diventato ‘mainstream’. Non a caso I segreti di Brokeback Mountain ha cambiato la percezione di Hollywood nei confronti del cinema LGBT.

Dal 2006 nulla è stato come prima grazie al capolavoro di Lee, trainato da due attori straordinari che dopo decine di rifiuti accettarono il rischioso progetto: l’indimenticato Heath Ledger, deceduto nel 2008, e Jake Gyllenhaal, affiancati da Michelle Williams e Anne Hathaway. Protagonisti due cowboy di origini molto diverse che si incontrano e si innamorano mentre lavorano insieme a un ranch, nell’estate del 1963. Le loro vite, però, prenderanno direzioni diverse. Film epocale che, con la rappresentazione dell’esplosione di un sentimento amoroso tanto inatteso quanto intenso, scardinò la visione romantica del Far West e smontò definitivamente la mitologia del cowboy. I personaggi sono forti, intensi, veri. L’alchimia tra i due protagonisti ipnotica. Le musiche di Gustavo Santaolalla da subito diventate un classico. Senza se e senza ma, un capolavoro assoluto.

Venerdì 26 gennaio, Colpo di Luna su Rai1 ore 21:30

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - Colpo di Luna - Gay.it

Virginia Raffaele torna in prime time con la 3a puntata del suo one woman show, affiancata da Carlo Conti, Gigi D’Alessio, Francesco Arca e Maurizio Ferrini aka Signora Coriandoli. Tra gag a sitcom e improvvisazioni, musica, ballo e imitazioni, Colpo di Luna è il Virginia Raffaele Show.

Sabato 27 gennaio, Winter Boy su Mubi

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - Winter Boy - Gay.it
 

Il diciassettenne Lucas affronta l’ultimo anno di collegio, quando la morte improvvisa del padre lo priva di tutto ciò che ha sempre dato per scontato. Pieno di rabbia e disperazione, visita il fratello maggiore a Parigi, cercando conforto nella nuova città. Christophe Honoré ritorna ai temi eterni di famiglia, morte e omosessualità in un racconto di formazione dalla forte intensità. Condividendo lo schermo con Juliette Binoche, Paul Kircher interpreta un adolescente alle prese col lutto.

Domenica 28 gennaio, Mamma + Mamma su RaiPlay

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - mamma piu mamma di Karole Di Tommaso - Gay.it
 

La storia di due ragazze che si amano e del loro desiderio di maternità. Karole e Ali ancora non sanno che l’entusiasmo di questo primo tentativo sarà seguito da molte vicissitudini, ma quando il desiderio diventa più forte del dolore e della fatica, i miracoli possono accadere. Film del 2018 di Karole Di Tommaso, con protagonisti Linda Caridi, Maria Roveran, Andrea Tagliaferri, Silvia Gallerano, Stefano Sabelli e Anna Bellato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Michele Bravi attore in Finalmente l'Alba: "Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo" - Michele Bravi Finalmente lalba - Gay.it

Michele Bravi attore in Finalmente l’Alba: “Un estroverso tra personaggi famelici, al limite del cannibalismo”

Cinema - Redazione 22.2.24
Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: "È post-coitale, euforico, solitario ed è folle" - Saltburn - Gay.it

Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: “È post-coitale, euforico, solitario ed è folle”

Cinema - Redazione 22.11.23
ALL OF US STRANGERS

Paul Mescal e Andrew Scott innamorati in All Of Us Strangers, guarda l’emozionante trailer

Cinema - Riccardo Conte 22.9.23
Damiano Gavino Gay.it Andrea Di Luigi Nuovo Olimpo

Nuovo Olimpo è in streaming, Ozpetek: “Non ho mai dato centralità a una vera storia d’amore”

Cinema - Redazione 31.10.23
Maestro, Bradley Cooper è Leonard Bernstein: "La sua fluidità sessuale non è mai stata nascosta" - Maestro 20221020 23291r - Gay.it

Maestro, Bradley Cooper è Leonard Bernstein: “La sua fluidità sessuale non è mai stata nascosta”

Cinema - Redazione 19.12.23
Bonus Track, Olly Alexander scriverà la canzone portante del nuovo film queer di Josh O'Connor - bonus track 1 - Gay.it

Bonus Track, Olly Alexander scriverà la canzone portante del nuovo film queer di Josh O’Connor

News - Redazione 14.9.23
I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Film lgbtqia 2024 - Gay.it

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024

Cinema - Federico Boni 6.12.23
Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: "Non sarei quello che sono senza l’arte queer" - Cannes 2024 Lukas Dhont presidente di giuria della Queer Palm - Gay.it

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: “Non sarei quello che sono senza l’arte queer”

Cinema - Federico Boni 21.2.24