Il gran bel pene di Tommaso Zorzi è circonciso, spoiler: è postectomia, e sono c*zzi nostri

Tommaso stupendo nel rivelare le pene dell'intervento nel delizioso podcast "C*zzi nostri - Cose tra maschi" di Diego Passoni e dell'urologo Nicola Macchione.

ascolta:
0:00
-
0:00
tommaso zorzi pene cazzi nostri cose tra maschi diego passoni nicola macchione
tommaso zorzi pene cazzi nostri cose tra maschi diego passoni nicola macchione
2 min. di lettura

Tommaso Zorzi chiarisce subito che si è masturbato con il suo bellissimo pene circonciso e che è tutto come prima. Non può ancora parlare di penetrazione, perché non ha ancora compiuto atti sessuali penetrativi da attivo, quando registra l’episodio “La circoncisione” del delizioso podcast “C*zzi nostri – Cose tra maschi” ideato e condotto da Diego Passoni e l’urologo Nicola Macchione per OnePodcast. Nel quale scopriamo che solo due uomini su dieci si fanno visitare da un urologo e lo fanno solo una volta arrivati a 50 anni.

Solo il 3% degli uomini si sono sottoposti alla circoncisione in Italia, nonostante i numerosi benefici, spiega Diego nell’incipit che introduce Tommaso Zorzi. Che spiega che avrebbe dovuto circoncidere il suo pene già da tempo.

Tommaso racconta che ha fatto una circoncisione parziale. Il dottor Macchione puntualizza che si tratta di una postectomia.  C’è ancora la pelle, insomma. Il prepuzio di Tommaso Zorzi – che ha fatto 40 giorni di astinenza anche da masturbazione “in anni gay, 40 giorni sono 6 mesi” dice – è ancora lì. Prima, però, era troppo ristretto e gli causava fimosi (ristrettezza del prepuzio).

Cenni storici: la circoncisione risale a settemila anni fa, epoca egizia. Ecco, la circoncisione è la prima operazione chirurgica di massa della storia. “Nella cultura anglosassone oggi è molto più diffusa che da noi, è addirittura raro trovare prepuzi in USA e UK” si dice in studio. Sia Diego Passoni, sia Tommaso Zorzi, sia il dottor Nicola Macchione sono circoncisi, si intuisce da una battuta di Diego? Così pare.

“È più igienico, riduce rischio tumori, io per quindici anni ho dovuto fronteggiare sempre questa fimosi, ora sarà diverso, sarà una seconda prima volta” dice Tommaso, stupendo nel rivelare le proprie vicissitudini e pene. Una nuova verginità!

Quindi si giunge al momento topico.

“È la prima volta che ti guardo in faccia. E devo dire che sei un gran bel pene. Mi sono sempre interrogato su come fosse il mio glande e oggi che posso dire di avere anche un gran bel glande, sono felice di aver fatto questa operazione”.
(Tommaso Zorzi)

Ora, urge una nota. Attenzione, se anche tu che leggi non sai com’è il tuo glande, perché sempre coperto da prepuzio, è il caso che chiami ADESSO un urologo e fissi una visita: ringrazierai Tommaso Zorzi, Diego Passoni e il dottor Nicola Macchione a vita.

Ora ho spoilerato troppo. Ascoltate “C*zzi nostri – Cose tra maschi” di Diego Passoni e Nicola Macchione. Diego Passoni ha raccontato al nostro Riccardo Conte che “anche nel mondo LGBTQIA+ c’è un linguaggio legato alla sopraffazione sessuale, l’enormità del pene, il vigore che segue codici della pornografia gay”.

Le puntate pubblicate sinora:
1 – “La cilecca” con J-Ax
2 – “Eiaculazione” con Francesco Mandelli
3 – “Nudità” con Cristian Brocchi
4 –  “La circoncisione” con Tommaso Zorzi

 

 

Qui la story Instagram con la quale Tommaso Zorzi, dall’ospedale, appena dopo l’operazione di circoncisione (postectomia), ci rassicurava sul suo stato di salute.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tommaso Zorzi (@tommasozorzi)

 

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

cena ozpetek

Come sopravvivere al pranzo con i parenti?

Lifestyle - Riccardo Conte 12.12.23
vaiolo-delle-scimmie-firenze

Firenze, 11 casi confermati di vaiolo delle scimmie, ma nessun allarmismo: la situazione è sotto controllo

Corpi - Francesca Di Feo 2.2.24
hiv stigma arcigay

Indagine Stigma Stop sulla comunità LGBTIQA+: le identità meno visibili riportano stato di salute e psicologico più bassi

Corpi - Gay.it 14.11.23
ViiV Gay.it PrEP Camp Roma Novembre 2023

PrEP Camp, è tempo di attivismo in Italia

Corpi - Daniele Calzavara 9.11.23
fedez-torna-a-casa

Fedez torna a casa, l’intervento d’urgenza, la salute mentale e X-Factor: forza Federico!

Musica - Redazione Milano 7.10.23
THE GENDER SPECTRUM COLLECTION

Regno Unito, transfobia in ospedale: donne trans bandite dai reparti femminili

Corpi - Redazione Milano 4.10.23
Foto di Önder Örtel su Unsplash

Sanità pubblica e comunità LGBTQIA+, cosa dice il nuovo vademecum dell’ISS – Istituto Superiore di Sanità

Corpi - Francesca Di Feo 7.10.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23