L’ALTRA FACCIA DELL’AMERICA

E' in fumetteria 'Blankets' autobiografia di Craig Thompson. Dal religiosissimo Wisconsin alla scoperta della libertà, attraverso esperienze di privazione e liberazione sessuale.

L'ALTRA FACCIA DELL'AMERICA - blankets 5 - Gay.it
5 min. di lettura

Probabilmente molti di voi si saranno chiesti come sia stato possibile che il presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, sia stato rieletto. D’altra parte se Bush è stato votato dalla maggioranza degli stati americani bisogna dedurre che la maggior parte degli USA non sono come ci vengono presentati nei prodotti “di consumo” che arrivano al cinema o in TV. Si è parlato soprattutto del ruolo determinante avuto dalla popolazione religiosa, scesa in campo per ribadire certi valori morali e l’avversione verso le unioni omosessuali (che forse sono state il vero ago della bilancia), e probabilmente non è un caso che – nonostante problemi ben più importanti – l’amministrazione Bush si stia dando molto da fare per varare leggi molto restrittive nei confronti della libertà sessuale (e della pornografia). Qual è, quindi, il vero volto dell’America? Un paese di metropoli scintillanti dalle ampie vedute o un enorme territorio popolato per la maggior parte da persone molto religiose e poco tolleranti? Difficile dirlo, anche perché – per motivi che è facile intuire – gli Stati Uniti esportano solo la loro immagine più commerciale e accattivante.
Per fortuna il fumetto è molto meno vincolato di altri media alle esigenze commerciali, e certi autori sono in grado di fornire spaccati inediti di un’america con la “a” minuscola che difficilmente possiamo conoscere guardando “Will & Grace”. Alcuni di loro, poi, riescono a realizzare delle vere perle rare ottenendo un inaspettato successo di pubblico e critica: tra questi possiamo annoverare Craig Thompson, il giovane autore di Blankets.

L'ALTRA FACCIA DELL'AMERICA - blankets 1 - Gay.it

Craig è nato nel 1975, e ha vissuto la sua infanzia e la sua adolescenza in una comunità rurale molto religiosa del Wisconsin (uno dei tanti stati americani di cui non si parla mai), che per lungo tempo lo ha condizionato e dal quale si è affrancato solo in tempi recenti. Con Blankets Craig ripercorre, utilizzando il linguaggio del fumetto, gli episodi della sua vita che lo hanno formato e quelli che hanno determinato il cambiamento delle sue convinzioni e del suo stile di vita. Blankets è stato definito come uno dei più bei “romanzi di formazione” degli ultimi anni, che tramite la vita quotidiana di un tipico ragazzo americano (che non surfeggia sulle spiagge di “Bay Watch”, per intenderci…) affronta e si confronta con gli interrogativi e le domande che portano un individuo a crescere e a maturare un proprio concetto del mondo.

L'ALTRA FACCIA DELL'AMERICA - blankets 2 - Gay.it

Craig vive in una famiglia austera e indigente, da piccolo deve condividere il letto con il suo fratellino Phil e a causa dei suoi disagi viene regolarmente preso di mira molto pesantemente dai bulli della scuola. Le sue richieste di aiuto non vengono comprese dagli adulti, tanto meno dai suoi genitori che quando sentono i figli lamentarsi preferiscono risolvere il problema rinchiudendoli in un angusto sgabuzzino. Così Craig si rifugia nel disegno e nella speranza che la religione, vero motore della comunità in cui vive, possa aiutarlo a risolvere i suoi guai. La sua vita è scandita dalle ricorrenze religiose e dalle attività della sua comunità battista, che pianifica anche i campi-vacanza estivi e invernali con tutte le attività religiose connesse… E Craig, per coerenza, fa della Bibbia il suo libro preferito, portandosela ovunque e cercando di trarne ispirazione. Craig però non è un fanatico, e non è nemmeno un ipocrita: è un ragazzo normale che cerca un’alternativa per la sua situazione difficile da affrontare, per le molestie sessuali subite da lui e dal suo fratellino ad opera del loro baby-sitter, per le vessazioni e lo scherno che subisce a scuola (anche ad opera degli insegnanti).

L'ALTRA FACCIA DELL'AMERICA - blankets 3 - Gay.it

Al punto che, arrivato alla soglia dell’età adulta, il suo reverendo, vedendo il suo attaccamento alla Bibbia, gli suggerisce di seguire la strada religiosa. Craig, però, sente anche di avere un rapporto molto personale con Dio, con la religione e non riesce ad omologarsi con le altre persone che vivono nella sua comunità, molto chiusa e provinciale.
Sono gli anni 90 e Craig è vegetariano, è l’unico nella sua scuola che porta i capelli lunghi e veste in stile grunge, i compagni gli danno del finocchio e se salta una messa tutti lo guardano malissimo. Poi, ad un campo-vacanza invernale, conosce una ragazza che è in sintonia con lui… Si chiama Raina e il cuore di Craig si apre. Quando il campo finisce e i due tornano nelle rispettive cittadine si tengono in contatto, e leggendo le lettere di lei, Craig si masturba per la prima volta dopo un anno e più di religiosa astinenza (con tutti i religiosi sensi di colpa conseguenti). Alla fine Craig va a trovare Raina per due settimane, ospitato dalla famiglia di lei (composta da due genitori in via di divorzio, da una sorella assai frivola e da due fratelli adottivi ritardati) e per due settimane i due possono approfondire platonicamente un dolce sentimento, coronato dal loro primo (e unico) incontro intimo il giorno prima del rientro a casa!

L'ALTRA FACCIA DELL'AMERICA - blankets 4 - Gay.it

Col tempo però, Craig si rende conto che la lontananza di Raina non è quello che vuole, che ciò che lui vuole è qualcos’altro, qualcosa che non deve essere il frutto delle mancanze della sua vita o della sua voglia di compensarle… E in lui scatta una molla. E’ stanco di vivere in una realtà in cui sui cartelloni stradali campeggia Gesù che invita a pregare, in cui gli raccomandano di frequentare college cristiani per evitare di farsi strane idee. Lui vuole fare la scuola d’arte dopo il liceo, anche se dalle sue parti è vista come uno spauracchio perché in quel luogo ci sono delle nudità e alcune persone ne vengono corrotte al punto di diventare omosessuali. E’ stanco di non poter frequentare una biblioteca pubblica, di credere che basti cantare più forte in chiesa per avere un posto migliore in paradiso. E soprattutto è stanco di sentirsi preso per i fondelli da un mondo che non risponde alle sue domande, e che invece di farlo crescere gli impone uno stile di vita e pretende che non ce ne siano altri. Così alla fine va a studiare in città, cambiando radicalmente la sua vita. Una vita tutta da scrivere, ma che lui è deciso a scrivere da solo e con la consapevolezza di farlo.
Tecnicamente Blankets non è un fumetto gay, ma le tematiche di interesse gay che lo attraversano sono innumerevoli. Dal rapporto conflittuale con la religione e la famiglia, alla discriminazione di chi non si adegua alla massa, all’importanza di un amore liberatorio, alla voglia di evadere dalla provincia… Le ben 582 pagine di Blankets si leggono tutte d’un fiato, e alla fine ci si rende conto di come l’Italia e gli Stati Uniti abbiano più cose in comune di quanto si creda, e di come questo non sia sempre confortante.
Abbiamo parlato di:
Titolo: “Blankets
Editore: Coconino Press
e-mail: [email protected]
Costo: 29 €
Reperibile in fumetteria e nelle migliori librerie di varia.
Il link per il sito di Craig Thompson è https://www.dootdootgarden.com/
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Rainbows – i Fumetti.

di Valeriano Elfodiluce

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Sailor Moon Lamu stereotipi di genere

Così Sailor Moon, Lamù e lə altrə icone manga hanno sovvertito gli stereotipi di genere

Culture - Redazione Milano 26.3.24