La libreria del desiderio

Specializzata nelle tematiche relative al corpo, al piacere e al desiderio. Un luogo di incontro e di aggregazione sicuro, aperto e curioso. Abbiamo intervistato Marta Santomauro, libraia di "Lato D".

ascolta:
0:00
-
0:00
La libreria del desiderio - LatoD Presskit 0005 HIGHRES - Gay.it
3 min. di lettura

A Milano, in Via Signorelli 1 – zona Paolo Sarpi, ha aperto Lato D: una nuova libreria che ha l’obiettivo di creare cultura e aggregazione intorno ai temi del corpo, del piacere e del desiderio. Noi siamo stati all’affollatissima inaugurazione e abbiamo finalmente scoperto gli scaffali, i cuori e le idee che animano questo spazio. Tra un reading poetico e una playlist a tema, abbiamo avuto la possibilità di constatare quanta voglia generalizzata ci sia di mettersi in gioco e provare ad andare a oltre, quanta voglia di respirare,  di conoscere e conoscersi, di vivere e di stare insieme, un corpo affianco all’altro, tutti vicini per dirsi vivi. In occasione della festa sudata e coloratissima di Lato D abbiamo fatto qualche domanda alla libraia Marta Santomauro.

Cos’è il lato D?

Il lato D è il lato del desiderio, è quella parte di noi che ci spinge a immaginare. Etimologicamente, la parola desiderio è legata all’assenza di stelle (de-sidera) e credo che il desiderio sia molto legato al rapporto che abbiamo con la nostra distanza dalle stelle. Il lato D è quella parte, nascosta in noi, che facciamo quasi fatica a immaginare, ma che ci rende vivi, vitali.

Cos’è per te il desiderio?

La tendenza ad andare oltre, a puntare in alto. È una fiammella. È quella luce che ti fa muovere nel mondo, ti fa pensare che esisti, che puoi cambiare tante volte.

Da dove nasce l’idea di aprire una libreria con queste caratteristiche?

La libreria del desiderio - Schermata 2023 06 26 alle 15.17.37 - Gay.it
Marta Santomauro (foto di Nicola Bernardi)

Nasce da una riflessione: se da bambina avessi avuto più strumenti educativi, se mi avessero fatto leggere più libri su questi temi, a trent’anni avrei saputo molte più cose, sarei stata più consapevole, avrei avuto molti meno problemi. Lato D è un progetto che nasce, come tanti, nel periodo del lockdown. In quei giorni, mi sono chiesta più volte dove sarei stata nella mia prossima vita. E chiacchierando con Anna e Giulia (Anna Francesca Ghezzi; Giulia Tettamanti ndr), due delle mie socie, ci siamo rese conto di quante mancasse un safe place in cui potersi confrontare su questi temi, mettere in condivisione le esperienze e imparare qualcosa in più.

Chi varcherà la soglia della libreria – che bella parola soglia, in questo caso –  cosa troverà?

Una selezione di libri dedicati al corpo, alla sessualità, all’identità, alle emozioni. Desiderio, come abbiamo detto, è però una parola ampia e multiforme, quindi non mancheranno anche titoli di narrativa, che sono sempre porte verso mondi nuovi, per immaginare e per scoprirsi. Ci saranno sia libri per adulti sia libri per bambini, narrativa e saggistica, ma anche riviste, manga e graphic novel queer. Ho poi voluto fortemente un piccolo spazio che possa ospitare una selezione di sex toys. Lato D non è un sexy shop, quindi la selezione sarà molto ricercata, particolare, poco mainstream.

libreria lato d desiderio
libreria lato d desiderio

In un periodo storico come quello in cui stiamo vivendo, con i diritti sociali e civili di nuovo sotto attacco, aprire una libreria di questo tipo ha un valore sociale?

Io non sono una politica, ho sempre fatto cultura, lavorato nella cultura. Eppure credo che sì, aprire questa libreria sia un atto politico. Creare nuovi spazi, spazi sicuri, è oggi quantomai necessario.

Domanda di rito: ci consigli un libro e una canzone che ben rappresentano questo posto? Dicci qualche titolo, dai: i primi consigli di lettura da libraia di Lato D quali sarebbero?

Allora, ti direi senz’altro Così come sono di Hélène Druvert (Franco Panini Editore), un libro illustrato pazzesco e bellissimo che insegna molte cose. (Me lo mostra, lo sfoglio, confermo: è splendido). Poi anche Ripartire dal desiderio di Elisa Cuter (Minimum Fax), per ovvi motivi. È stato proprio una guida questo libro, è un po’ il libro che ha dato il via a tutto questo. Anche Il capitale amoroso di Jennifer Guerra (Bompiani), che parla dell’amore come atto politico, come strumento capace di cambiare le cose. È un libro molto importante, visionario ma concreto, mai farfallesco ma politico. Da lì, viene fuori un’idea dell’amore che mi appartiene, che sento vicina. L’amore che ha che fare con lo stare, con l’impegno e la solidità.

Così come sono

E la canzone?

K. dei Cigarettes After Sex.

(Le foto utilizzate sono una gentile concessione di Nicola Bernardi)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Eurovision 2025 in Svizzera, è corsa a due tra Ginevra e Basilea per ospitare l’evento musicale - Nemo Eurovision - Gay.it

Eurovision 2025 in Svizzera, è corsa a due tra Ginevra e Basilea per ospitare l’evento musicale

Culture - Redazione 22.7.24
Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
Simona Ventura palinsesti Rai

Simona Ventura e la stoccata all’Isola dei famosi, Super Simo si candida?

News - Emanuele Corbo 22.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24

Leggere fa bene

Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024 - Libri LGBT primavera 2024 - Gay.it

Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024

Culture - Federico Colombo 8.5.24
Le ragazze stanno bene: un'indagine intorno al nostro benessere sessuale - Matteo B Bianchi5 - Gay.it

Le ragazze stanno bene: un’indagine intorno al nostro benessere sessuale

Culture - Federico Colombo 23.6.24
Marciona Pride 2024 il 21 Giugno a Milano

Marciona Pride 2024: venerdì 21 giugno torna la “marcia in/festa/zione” di Milano

News - Redazione 27.5.24
La canzone di Achille, Matthew López vuole trasformare in serie tv la storia d'amore tra Achille e Patroclo - La canzone di Achille - Gay.it

La canzone di Achille, Matthew López vuole trasformare in serie tv la storia d’amore tra Achille e Patroclo

Serie Tv - Redazione 12.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell'ultimo capitolo: "Almeno 18 mesi per disegnarlo" - Heartstopper - Gay.it

Heartstopper 6, Alice Oseman ha una bozza dell’ultimo capitolo: “Almeno 18 mesi per disegnarlo”

Serie Tv - Redazione 28.5.24
Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: "3 anni di inferno" - Michele Albiani - Gay.it

Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: “3 anni di inferno”

News - Redazione 21.3.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24