Michael Stipe sul binarismo di genere: “Nel ventunesimo secolo stiamo riconoscendo le zone grigie”

Nel presentare la personale I have lost and I’ve been lost but for now I’m flying high, Stipe esplora anche le trasformazioni sociali nel concetto di identità.  

ascolta:
0:00
-
0:00
michael-stipe-binarismo-di-genere
2 min. di lettura

Michael Stipe – ex frontline dei R.E.M. – fa il suo debutto nel mondo delle arti visive. 

Nella personale “I have lost and I’ve been lost but for now I’m flying high” (ho perso e mi sono perso ma per ora volo alto), aperta dal 4 gennaio al 16 marzo alla Fondazione ICA di Milano, il filo conduttore è la vulnerabilità. Una finestra sull’evoluzione creativa di Stipe, che nel presentarla esplora anche le trasformazioni sociali nel concetto di identità.  

Sto riconoscendo nel mio lavoro e nella mia vita che uno dei miei punti di forza, o uno dei miei superpoteri come performer e musicista, come artista, come figura pubblica, molto pubblica, come attivista, è la mia vulnerabilità le donne lo sanno da sempre e ora gli uomini si stanno mettendo al passo. Ma è chiaro che nel ventunesimo secolo, per me, stiamo riconoscendo le zone grigie. Stiamo considerando le sfumature come una parte molto importante di tutto, che il mondo non è diviso in bianco e nero o maschio e femmina”.

Il suo coming out era arrivato nel 1994, al picco della popolarità dei R.E.M. Nel 2011, aveva poi dichiarato di essere “gay all’80%”, rifiutando però qualsiasi etichetta. In un’intervista del 2022 rilasciata al New York Times – occasione per annunciare l’inizio del suo nuovo percorso artistico – Stipe aveva nuovamente condiviso riflessioni personali sul proprio background e sulla sua identità.

Fin da giovane mi sono considerato un outsider. Sono queer e l’ho capito molto presto. Ero in una famiglia di militari che raccoglieva le sue cose e traslocava di continuo, per cui avevamo un modo di vivere diverso dalle altre persone. Ero diverso e mi attirano persone che sono diverse. In effetti il termine ‘outsider’ non mi piace”.

I have lost and I’ve been lost but for now I’m flying high

Curata da Alberto Salvadori, I have lost and I’ve been lost but for now I’m flying high offre una panoramica eclettica delle opere di Stipe, ed è un viaggio visivo che riflette la capacità unica dell’artista di trasmettere attraverso le sue opere visive la stessa voce iconica, calda e malinconica.

Secondo quanto riferito dall’artista, l’esibizione include una varietà di medium artistici: fotografie, copertine di libri, ceramiche, opere audio, installazioni e sculture.

Stipe ha rivelato di aver tratto ispirazione da figure eminenti del mondo dell’arte, come lo scultore rumeno Constantin Brancusi, noto per le sue forme pure ed essenziali, e l’artista italiana Marisa Merz, le cui opere si inseriscono nella tradizione dell’Arte Povera.

Una fusione interessante tra l’approccio innovativo delle Avanguardie storiche del Novecento e la sensibilità contemporanea di Stipe, che evidenzia anche la sua abilità nell’interpretare e reinventare influenze artistiche variegate.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

orlando

Siamo tuttə Orlando: a Roma la marcia di Paul B. Preciado sul red carpet

Culture - Riccardo Conte 18.10.23
Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l'Irlanda - Bambie Thug - Gay.it

Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l’Irlanda

Culture - Redazione 30.1.24
Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: "3 anni di inferno" - Michele Albiani - Gay.it

Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: “3 anni di inferno”

News - Redazione 21.3.24
milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24
ARIA! di Margherita Vicario

Mani in ARIA! insieme a Margherita Vicario, ascolta il nuovo singolo dal film GLORIA! – VIDEO

Musica - Redazione Milano 28.3.24
fratelli

Milano, Corte d’Appello dichiara illegittime le trascrizioni dei figli delle coppie di donne

News - Redazione 6.2.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Foto: Matteo Gerbaudo

Giada Biaggi non si sente più in colpa: ‘Abbi l’audacia di un maschio bianco’, l’intervista

Culture - Riccardo Conte 18.3.24