Laura Boldrini denuncia Matteo Salvini: “Anni di odio, violenze e volgarità, adesso basta”

La deputata Pd trascina in tribunale il leader leghista. Queste le motivazioni.

Laura Boldrini denuncia Matteo Salvini: "Anni di odio, violenze e volgarità, adesso basta" - Laura Boldrini denuncia Matteo Salvini 2 - Gay.it
2 min. di lettura

“Dopo anni di odio e centinaia di post e tweet violenti, dopo anni di una mastodontica campagna di discredito, ho deciso di chiedere i danni al leader della Lega Matteo Salvini”.

Così Laura Boldrini, deputata Pd, ha annunciato dalle pagine del Corriere della Sera di aver denunciato il senatore leghista, “per una massiccia strumentalizzazione della mia persona attraverso una campagna d’odio che non ha precedenti. Massiccia e duratura, e dai toni virulenti“. L’ex presidente della Camera si riferisce al suo nome “associato ai crimini commessi dai migranti, come se io avessi la responsabilità di quelle azioni delinquenziali“. Per poi scendere nei particolari.

Partiamo dal 2013 quando la Lega era un partito in frantumi — era al 4% — e Salvini per risollevarne le sorti decise di scagliarsi contro i migranti e aveva anche bisogno di un capro espiatorio politico“. Quel capro espiatorio, a detta della deputata Pd, si chiama per l’appunto Laura Boldrini, negli ultimi anni più e più volte attaccata anche dalla stampa vicina ai sovranisti d’Italia. E perché proprio Boldrini? “Perché nei 25 anni all’Onu mi sono sempre spesa per il rispetto dei diritti umani, perché sono una donna, e non ho paura di dire come la penso. Sostengono che io volevo l’invasione degli immigrati, la sostituzione etnica, un’immigrazione indiscriminata. Poi arrivano alla sintesi con uno slogan che non ha mai smesso di perseguitarmi. “Le risorse boldriniane“, perché avevo parlato di immigrati come risorse. Ma così ne aveva parlato anche Mattarella, Visco, Tito Boeri. Con questo slogan Salvini e la Lega hanno invaso i social con violenza e volgarità. Hanno attribuito indirettamente a me la colpa degli omicidi più efferati perpetuati dagli immigrati, come quelli di Desirée Mariottini e Pamela Mastropietro.  Una macchina dell’odio così potente e persuasiva che l’ingegnere che ho incaricato per acquisire e analizzare i post sui social ha detto di non aver mai visto nulla di simile. E che tutto quel materiale stava per convincere anche lui“.

Passati 5 anni dai primissimi attacchi di Salvini, Boldrini ha ora deciso di reagire.

Perché la campagna non finiva mai. Non finisce mai. Da quando nel 2018 ho smesso di fare la presidente della Camera ho cominciato a denunciare penalmente alcuni autori di post sui social. Singoli post, singole denunce. Ho sperato che con la fine della mia carica istituzionale potesse finire anche la campagna d’odio. Siamo arrivati all’apice di quello che è successo qualche giorno fa alla Camera. Stavamo discutendo in Aula il decreto immigrazione e dai banchi della Lega si è alzato un deputato, Daniele Belotti che ha detto “Questa è una boldrinata” spiegando che voleva dire l’insieme delle azioni tese a favorire l’immigrazione di massa, specie islamica, al fine di eliminare l’identità italiana e giungere alla sostituzione etnica. Ho capito che tornavo ad essere usata come bersaglio e a questo punto ho detto basta.

Salvini ha così replicato all’annuncio della deputata Pd.

Laura Boldrini denuncia Matteo Salvini: "Anni di odio, violenze e volgarità, adesso basta" - Laura Boldrini denuncia Matteo Salvini 1 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
vincenzomazzaccarogmailcom 10.12.20 - 16:11

Se ci fossero nuove elezioni la Lega resta indietro, ne sono quasi sicuro. La Boldrini potrebbe creare un nuovo partito ma non credo. Da alcuni democratici di sinistra però la Boldrini non viene vista bene. In questa faida perdono tutti e due.

Avatar
vincenzomazzaccarogmailcom 10.12.20 - 16:01

La Boldrini non lascia mai indifferenti. Chi non la sopporta nemmeno a sinistra, Salvini ha brigato molto per farla sembrare una dalla parte sempre degli immigrati. Come fosse colpa della Boldrini tutto quello che non ci piace di chi resta in clandestinità. Salvini ha fatto di questa battaglia un vessillo che gli ha portati molti consensi. La verità, ma è una mia opinione, è che Salvini continua ad offendere la la Boldrini sembra lì apposta per farsi offendere. Stranamente entrambi sono vecchia politica litigiosa.

Avatar
bacibaci 8.12.20 - 20:01

La Boldrini ha fatto benissimo. Se quando uno straniero di colore commette un reato si tira in ballo la sua persona ha ragione da vendere. In Italia il tema dell'immigrazione, come tutto, è affrontato in termini emotivi.

Avatar
Franzc Dereck 8.12.20 - 14:41

In effetti , con la possibilità che mercoledì Conte vada a casa e che si indicano nuove elezioni , fa comodo alla Signora aver qualche soldino da spendere nella campagna elettorale. O forse , se il PD non dovesse supportarla , creare un nuovo partitino ad personam : " Più Clandestini " andrebbe bene?

Trending

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24
Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24

Leggere fa bene

A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
Leo Varadkar, il primo storico premier gay d'Irlanda si è dimesso: "Ragioni politiche e personali" - Scaled Image 100 - Gay.it

Leo Varadkar, il primo storico premier gay d’Irlanda si è dimesso: “Ragioni politiche e personali”

News - Redazione 21.3.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24