Mara Venier: “Vorrei vivere in un Paese dove nessuno debba fare più coming out. Esiste l’amore, punto” – VIDEO

"Spero che qualche genitore capisca che un figlio va amato sempre".

ascolta:
0:00
-
0:00
Mara Venier: "Vorrei vivere in un Paese dove nessuno debba fare più coming out. Esiste l'amore, punto" - VIDEO - Mara Venier 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Venerdì sera Alex Di Giorgio e Moreno Porcu hanno raccolto consensi unanimi nel corso della 2a semifinale di Ballando con le Stelle, tra voti altissimi dai giurati, pioggia di like social e applausi in studio. Il nuotatore azzurro ha raccontato danzando il dolore vissuto a causa dell’outing subìto, inviando uno splendido messaggio agli spettatori del servizio pubblico. Genitori in testa.

Ieri pomeriggio, nel pieno di Domenica In, Mara Venier ha accolto Alex e Moreno, complimentandosi con entrambi per il percorso portato avanti e per i contenuti veicolati nel corso della stagione.

Siete bellissimi insieme, è bello vedere due uomini che hanno voluto in un programma pop come Ballando dichiarare la propria omosessualità. Spero di arrivare a vivere in un Paese dove nessuno deve dichiarare più niente. Esiste l’amore, punto. Vorrei arrivare a questo, che nessuno debba più dire quali siano i propri orientamenti sessuali. Amiamo tutti, basta“, ha sottolineato la conduttrice di Domenica In, prima di fare una confessione.

“Voi due avete un bellissimo rapporto, così tenero, dolce. Penso che possa servire, che arrivi in profondità a casa, alle famiglie. Ci sono tanti ragazzi che mi scrivono, che hanno grandissime difficoltà perché a volte i genitori non accettano tutto questo. Io penso che questo possa servire a far capire a qualche genitore che un figlio vada amato sempre, che bisogna rispettarlo”.

A seguire Alberto Matano, la scorsa estate unitosi civilmente all’amato, ha aggiunto: “Il loro è un incontro magico, all’inizio non si conoscevano e si sono riconosciuti. E’ potente il messaggio di Alex. Anche nel mio mondo ideale non bisogna dire nulla. La normalità che loro portano è la chiave vincente. Alex ha vissuto qualcosa di terribile perché qualcuno ha scelto per lui, di raccontare la sua vicenda. È questo è inaccetttabile“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
minpg 9.12.22 - 21:47

Io al contrario auspicherei di vivere in un paese dove nessuno abbia paura di un coming out. Se non ci si vergogna della propria sessualità non dovrebbe essere un problema se altri ne parlano. E non c'è differenza tra il dirlo e il vivere apertamente le proprie relazioni. Mara Venier dice che nel suo mondo ideale non bisogna dire nulla. E' assurdo significherebbe che non si può parlare pubblicamente della propria storia.

Trending

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Lecco, Forza Nuova contro il Pride: "Bestialità che mira a plagiare i bambini" - Lecco Forza Nuova contro il Pride - Gay.it

Lecco, Forza Nuova contro il Pride: “Bestialità che mira a plagiare i bambini”

News - Redazione 21.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24

Hai già letto
queste storie?

Fabio Canino, Verissimo

Fabio Canino, il suo cuore batte per Emanuele: “A 58 anni ho conosciuto l’uomo della mia vita”

Culture - Luca Diana 16.3.24