Mika premiato a Firenze: “Dire sì alle adozioni per le coppie gay può solo portare cose belle”

L'appello del cantante anglo-libanese è arrivato durante la cerimonia in cui ha ricevuto le chiavi del capoluogo toscano.

Mika
< 1 min. di lettura

La bellissima voce di Mika torna a farsi sentire fuori da musica e tv, ancora una volta a favore dei diritti delle persone LGBT.

L’Italia è ormai il paese d’adozione per Mika, artista anglo-libanese diventato un volto famigliare della nostra Tv, dopo X-Factor e Stasera Casa Mika. Due esperienze di successo, al punto che appare già promesso sposo al palco di Sanremo, in cui Mika non ha lesinato temi a lui cari e già presenti nella sua narrativa musicale, come l’inclusione e l’accettazione di sé.

Non stupisce dunque che il cantante si sia ancora una volta speso a favore dei diritti LGBT nel nostro Paese, lui che ha fatto coming out nell’ormai lontano 2012. L’occasione è stata una premiazione a Palazzo Vecchio a Firenze, durante la quale Mika ha ricevuto le chiavi della città dal sindaco Nardella.

Mika
Mika premiato allo scorso Mix di Milano, festival del cinema LGBT.

“Tutto quello che può aiutare a incoraggiare questa idea – ha affermato Mika rispondendo a una domanda sulle adozioni per le coppie gay – è l’investimento tra una persona e l’altra, una donna e un uomo, due donne, due uomini, non importa. Quando una persona dice “ti amo, voglio passare la mia vita con te”, se noi diciamo di no, o se noi blocchiamo tutte le altre conseguenze di questo patto, il no può provocare solamente conseguenze negative. Invece se diciamo sì possiamo provocare solo cose belle”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Harald 11.1.18 - 8:57

Si vede che non è un becero cattolico italino! Evviva!

Trending

coppia gay roma eur aggressione via delle tre fontane

Pestaggio coppia gay a Roma: individuati i 4 responsabili, non hanno precedenti – articolo in aggiornamento

News - Redazione 20.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Francesca Pascale e l’addio a Paola Turci: “Un grande dolore, ho deciso io di allontanarmi. Berlusconi incancellabile”

News - Redazione 20.7.24
Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24

Continua a leggere

vaiolo-delle-scimmie-firenze

Firenze, 11 casi confermati di vaiolo delle scimmie, ma nessun allarmismo: la situazione è sotto controllo

Corpi - Francesca Di Feo 2.2.24
world-speech-day-lgbtqia-firenze

Il World Speech Day il 15 marzo a Firenze dà voce alle esperienze reali della comunità LGBTQIA+

Culture - Francesca Di Feo 11.3.24
pontassieve-bandiera-pride

Pontassieve, bruciata la bandiera Progress Pride issata sul palco di un festival teatrale per i giovani. Arcigay: “Gesto da non sottovalutare”

News - Francesca Di Feo 17.7.24