UNA CANTANTE IN FUXIA

di

Da cantante di musica dal vivo a drag queen di successo. L'artista, erede di Billy More, si presenta al pubblico con un singolo che promette di far scintille,...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5168 0

Inizia la sua carriera come regina del trasformismo “made in Sicilia”, diventa immagine ufficiale per il tour nazionale della Rizla event, recita a teatro con Luxuria. le sue performances al Grande Fratello, a Striscia la notizia, a Cronache marziane e a Buona domenica la rendono celebre al grande pubblico. Lei è Fuxia ed è appena uscito il suo singolo “Run”, con relativo video. Vediamo di saperne di più.
Come nasce questo progetto musicale?
Nasce grazie all’incontro con il produttore Pierlorenzo Bassetti fondatore dell’etichetta indipendente Respiri Digitali. Ci siamo conosciuti durante una sfilata di moda e trucco dedicata a Gil Cagné. In quella serata, tra gli ospiti musicali, in onore della madrina della serata, Lucia Bosé, si esibiva Be Angel uno degli artisti di punta della Respiri Digitali. Da lì una serie di coincidenze e amici, come Dj Nick, autore di moltissimi successi dance italiani ed internazionali, che ci hanno portato a sviluppare questo progetto musicale.
Ti sei trovata per caso nelle vesti di cantante oppure era una cosa che da tempo cercavi di fare?

Nulla è per caso, io canto da sempre, da quando ero una bambina… Scherzo… Quando ero ancora a Catania avevo una band con la quale andavo in giro per tutti i café-concerti del centro e mi divertivo a vestirmi da Patty Pravo, cantavo e interpretavo quasi tutti i suoi brani. Poi arriva un momento, nella vita, in cui senti la necessità di cambiare. E così è nata in me l’esigenza di trasferirmi a Roma, dove ero certa di poter provare nuove esperienze, anche se differenti da Catania: a Roma non si usa molto fare musica dal vivo e un po’ di quella energia che emana quel particolare mondo è andata persa con il passare del tempo; in compenso con i Karma B, il gruppo con il quale ho lavorato per 8 anni, ho ripreso il canto con un’impronta decisamente dance, cantando quasi tutti i brani delle performance che portavamo in giro per discoteche ed apparizioni tv.
Cosa ti aspetti da questo nuovo progetto?

Ho avuto tante esperienze di lavoro nel campo artistico; la cosa che adesso desidero di più è avere la possibilità di esprimermi in musica, quella che mi viene da dentro e che mi da emozioni e energia da trasmettere al mio pubblico.
Eccoci giunti alla domanda piccante… Ma la voce è la tua?
Una Drag Queen non è solo una cantante…
Continua in seconda pagina^d
Eccoci giunti alla domanda piccante… Ma la voce è la tua?
Una Drag Queen non è solo una cantante ma è qualcosa che va oltre; una drag è una stilista, una make–up artist, una ballerina, un’attrice, una interprete dalle mille sfaccettature e molto di più… Per questo progetto ho scritto personalmente il brano dal titolo “Run”, una canzone che è venuta fuori di getto! Desideravo realizzare un sound raffinato e con il mio produttore volevamo giocare sulla mia immagine durante la realizzazione del videoclip – che, tra l’altro, attualmente è in onda sui migliori canali televisivi del settore – e non sulla mia voce.
Anche in virtù del tuo passato canoro, non avresti preferito cantare con la tua voce?
Tanti Dj producer firmano dischi con il loro nome e con la loro immagine e non con la loro voce. Per me è la stessa condizione, solito percorso.
Questo tuo impegno musicale sembra avere molte affinità con quello della compianta Billy More. Perché pensi che l’industria musicale voglia puntare sull’immagine di una drag queen per lanciare dei pezzi dance?

Ho molto amato il progetto citato. Ma credo che il tuo ragionamento sull’industria musicale vada capovolto. Non penso che essa abbia bisogno di una drag per lanciare musica dance anche perché la musica va oltre l’immagine. Ma se un’etichetta musicale crede in me trovo opportuno cogliere l’occasione.
Pensi di continuare la tua carriera musicale o questo esperimento rimarrà un evento solitario?
Penso proprio di andare avanti! Ho già ‘provinato’ altri 20 brani, non so ancora come procedere ma so per certo che vorrei inciderli tutti.
Spettacoli in discoteche, teatro, partecipazioni televisive e adesso pure la musica. Cosa manca nella carriera di Fuxia?
Mi piacerebbe avere un ruolo in un film… Hai presente Almodovar?!?!
Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Avere il mio album pronto e in commercio per il Natale 2007
Cosa farai da grande?
Tornerò ad ascoltare il mare nella mia città, che amo tanto
Quali sono i progetti per il tuo immediato futuro?
Continuare con Vladimir Luxuria il tour teatrale dello spettacolo “Si sdrai per favore” e intanto promuovere il mio disco con eventi televisivi e live.
Clicca qui per visitare il sito di Fuxia
Clicca qui per scaricare il video di Run
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Musica.

di Gian Luca Pacini

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...