NEI POSTI PIÙ STRANI…

Alcuni dei più famosi scrittori erotici gay raccontano le loro incredibili avventure sessuali: chi l'ha fatto in ascensore, chi in luoghi pubblici, chi per strada.

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations06 - Gay.it
4 min. di lettura

Come si dice, il mondo è bello perché è vario. E la stessa cosa potrebbe sicuramente essere detta del sesso. Fare i porcelloni in situazioni in cui non ci si immagina di farlo, può essere rischioso e eccitante, e regala il brivido della trasgressione.
E ce n’è abbastanza per più di una fantasia, perciò non sorprende che scrittori erotici di tutto il mondo abbiano ambientato le loro sconcezze in ogni sorta di posto insolito, dall’Amazzonia allo zoo. Ma in realtà, quanto sono davvero avventurosi questi scrittori, una volta che li hai allontanati dalla loro tastiera?
Bene, siamo andati a chiedere ad alcuni autori tra i più porci del mondo, le loro esperienze sessuali in posti inverosimili. Partiamo dalla festa politica di Kirk Read, il cui lavoro è apparso in Best Gay Erotica 1999; Read stava partecipando a una campagna per la riforma della legge sulla sodomia nell’Assemblea Generale del Virginia, cercando di aprire una breccia in una legislatura decisamente poco gay-friendly. Lo scrittore racconta che, dopo esser rimasto inchiodato ad ascoltare il discorso palloso di un aiutante di un rappresentante dell’assemblea omofobo, questo giovane ha chiuso la porta dell’ufficio e gli ha fatto cenno di sedersi sulla sedia del suo capo. «Mi ha fatto uno dei migliori pompini della mia vita – ricorda Read – Era una specie di scusa, credo». Ben fatto, Kirk…
Forse, scopare in una macchina parcheggiata non è molto stravagante. Ma Richard Cleaver, che scrive per una rivista gay giapponese, ha fatto sesso orale parcheggiato in un cespuglio vicino l’antica capitale di Kyoto. Un’anziana signora stava lavorando proprio accanto alla macchina, racconta:

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations02 - Gay.it

«Mi guardò dritto negli occhi, quando si è alzata per stendersi. Ma la reazione fu appena un’alzata di sopracciglia, come una nonna che ne ha viste di tutti i colori».
L’autore erotico serbo Miodrg Kojadinovic aveva 24 anni e stava recandosi a casa dei suoi sul treno notturno da Belgrado a Sofia, quando un uomo di mezz’età quasi calvo gli saltò addosso. «Non c’erano tende nello scompartimento. Quando ho sentito i passi del controllore, sono venuto» confessa.

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations01 - Gay.it

Uno scrittore conosciuto nel web con il nome di LTHR EDGE si è invece perso tra le paludi. La prima volta che ha fatto sesso era proprio dietro i bacini artificiali che circondano New Orleans, su una striscia di terra che si stende lungo il Mississippi chiamata the batture. E’ un posto boscoso e paludoso, pieno solo di fango, sporcizia e zanzare. «Ah, che bei ricordi – sospira – Cosa? Il sesso all’aperto non è così insolito? Ma, dico, è sempre New Orleans!…».
Amore nell’ascensore? Non è solo una canzone degli Aerosmith. Bill Brent, editore della fantine erotica Black Sheets, era al telefono della sua società quando un fattorino entrò, si avvicinò alla sua scrivania e gli fece cenno di seguirlo. Entrarono nell’ascensore pieno zeppo di merce da consegnare, e il ragazzo lo fermò tra un piano e l’altro.

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations03 - Gay.it

Voleva fare sesso anale, «ma in un mezzo di trasporto pubblico, senza lubrificante, gli dissi che non era il caso – dice Brent – Era rozzo e insolente, ma aveva un cazzo magnifico. Perciò gli feci un bel pompino. La paura di essere sorpreso dava al sesso una punta davvero eccitante».

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations05 - Gay.it

E io? Mi sono dato da fare nelle segrete di un castello dei Crociati in Siria. D’accordo, era più un seminterrato deserto che una segreta, ma il Castello dei Cavalieri era un posto perfetto per menarselo. Non c’era nessuno intorno, a parte un gruppo turistico formato da splendidi marinai russi, e accidenti, non se ne andavano mai. Ma fu tetro, rischioso e assolutamente terrificante.
James Jophnstone, editore della antologia erotica Quickies (letteralmente, “Sveltine”) ricorda un incontro avuto alle 4 del mattino nelle strade di Vancouver:

NEI POSTI PIÙ STRANI… - locations04 - Gay.it

«Si inginocchiò e mi fece un pompino lì, sull’angolo della strada». D’altra parte, Johnstone dice che col suo ex non ha mai fatto sesso in un posto più esotico del letto.
Ok, non tutti lo fanno su un trapezio che ciondola a venti metri d’altezza. Uno può pure divertirsi semplicemente a farlo a casa sua, a letto, al buio, con le imposte chiuse. E non tutte le più scatenate fantasie pornografiche si basano sulla vita reale. Ma in qualunque posto lo facciate, il nostro augurio è che vi divertiate.

di Simon Shephard – Gay.com UK

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24
X-Men '97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: "Ne vado orgoglioso" - AAQ0100 comp Tk2 v001 r709.126431 C - Gay.it

X-Men ’97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: “Ne vado orgoglioso”

Serie Tv - Redazione 20.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Giorgio Romano Arcuri 29.1.24
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
troye sivan by marcus cooper for rolling stone (2023).

Troye Sivan e il nuovo album ispirato da una ‘sveltina’

Musica - Redazione Milano 4.9.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
amore

Gli uomini gay e bisessuali over 70 hanno una vita sessuale attiva con più partner

Corpi - Redazione 15.9.23
palline anali vibranti, soraya beads reviews, stimolatore anale

Esplorando nuove profondità del piacere: una recensione dettagliata dello stimolatore anale Soraya Beads™ di LELO

Corpi - Giorgio Romano Arcuri 17.10.23
questo libro non parla di sesso

La pericolosa censura italiana al libro che spiega la sessualità agli adolescenti

Culture - Federico Colombo 16.10.23
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23