Pedro Almodóvar Leone d’Oro alla carriera: “All’inizio venivo giudicato osceno”

Il grande regista manchego riceve commosso il premio alla Mostra di Venezia, dove tutto iniziò 31 anni fa.

Pedro Almodóvar Leone d’Oro alla carriera: “All’inizio venivo giudicato osceno” - Pedro Almodovar 2 - Gay.it
3 min. di lettura

Commosso e contento, Pedro Almodóvar ha ricevuto l’agognato Leone d’Oro alla carriera.

Pedro Almodóvar Leone d’Oro alla carriera: “All’inizio venivo giudicato osceno” - Pedro Almodovar 3 - Gay.it

Spiega il regista:

Trentun anni fa qui a Venezia ho avuto il mio battesimo, selezionato con L’indiscreto fascino del peccato piacque al presidente di giuria Sergio Leone e alla giurata Lina Wertmuller ma non vinse nulla, giudicato ‘osceno’ dal festival diretto da Gianluigi Rondi. Mi piace pensare che il Leone alla Carriera sia un atto casuale di giustizia politica, quasi un risarcimento”.

Ero un giovane regista. Mi sembrò un fatto miracoloso essere selezionato nel 1983 ma l’opposizione di Rondi finì su tutti i giornali e suscitò grande empatia dalla stampa […] In Italia mi sento a casa. E alla Mostra del cinema di Venezia devo la scoperta del mio cinema. Pertanto grazie a tutti voi!

Ho iniziato a fare questo mestiere negli anni Ottanta quando non si parlava di questi temi, la Spagna era appena uscita da una dittatura lunga quarant’anni. Il potere di regista mi ha permesso di parlare della varietà della vita che ruotava intorno a me e ai miei personaggi strani e stravaganti: nei miei film tutti gli orientamenti sessuali erano benvenuti. Che fossero suore, casalinghe o travestiti dovevo conferire a loro libertà morale. Il mio nutrimento era la vita che respiravo nelle vie di Madrid: mi sono formato in questa università di vita.

Pedro Almodóvar Leone d’Oro alla carriera: “All’inizio venivo giudicato osceno” - Pedro Almodovar - Gay.it

Entusisasta anche il direttore della Mostra, Alberto Barbera:

Il suo è un cinema che parla al cuore di tutti e Almodóvar è il cineasta spagnolo che più di tutti ha saputo articolare la Spagna del post franchismo e rappresentato le donne in modo toccante e unico.

La presidente di giuria, la regista argentina Lucrecia Martel, ha sostenuto che:

La religione di Pedro è quella dell’amore.

E lo ha ringraziato:

per aver portato sullo schermo donne, omosessuali e trans.

Pedro Almodóvar ha realizzato una ventina di lungometraggi tutti scritti da sé e coprodotti col fratello Agustin con cui ha fondato nel 1985 la casa di produzione El Deseo. Ha vinto due Oscar, nel 1999 per Tutto su mia madre (miglior film straniero) e tre anni dopo per la sceneggiatura di Parla con lei. A Venezia era stata premiata nel 1988 la sceneggiatura di quello che sarebbe diventato un vero cult del cinema almodovariano, Donne sull’orlo di una crisi di nervi.

Pedro Almodóvar Leone d’Oro alla carriera: “All’inizio venivo giudicato osceno” - Pedro Almodovar 4 - Gay.it
Il suo ultimo film, l’autobiografico Dolor y Gloria, è ad oggi il suo massimo successo al botteghino italiano.

E riguardo il suo Dolor y Gloria:

Dolore e gloria riassume parole per cui provo pudore non voglio lamentarmi del dolore né mi piace vantarmi della gloria. Questo Leone d’Oro è un premio importantissimo. Qui a Venezia sono nato come regista, questa è un emozione speciale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

The Room Next Door, Pedro Almodóvar gira a New York il suo primo film in lingua inglese - Pedro Almodovar © El Deseo foto di Iglesias Mas - Gay.it

The Room Next Door, Pedro Almodóvar gira a New York il suo primo film in lingua inglese

Cinema - Redazione 6.10.23
Strange Way of Life, desiderio e amore, passione e rimorsi nel western queer di Pedro Almodóvar - 5 © El Deseo. Photo by Iglesias Mas - Gay.it

Strange Way of Life, desiderio e amore, passione e rimorsi nel western queer di Pedro Almodóvar

News - Redazione 15.9.23
Pedro Almodóvar: "Un attore etero può assolutamente interpretare un personaggio gay e viceversa" - Strange Way of Life ecco Manu Rios nel Brokeback Mountain di Pedro Almodovar - Gay.it

Pedro Almodóvar: “Un attore etero può assolutamente interpretare un personaggio gay e viceversa”

Cinema - Redazione 11.9.23
Pedro Almodovar e il sesso, le scene di nudo, il sedere di Pedro Pascal e la maturità degli sguardi - 3 v© El Deseo - Gay.it

Pedro Almodovar e il sesso, le scene di nudo, il sedere di Pedro Pascal e la maturità degli sguardi

Cinema - Redazione 22.9.23
Oscar 2024, Pedro Almodovar punta ad un altro trionfo con Strange Way of Life - Strange Way of Life ecco Manu Rios nel Brokeback Mountain di Pedro Almodovar - Gay.it

Oscar 2024, Pedro Almodovar punta ad un altro trionfo con Strange Way of Life

Cinema - Federico Boni 22.12.23
The Room Next Door, Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar - The Room Next Door Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door, Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar

Cinema - Federico Boni 25.1.24