Pride di Bari, ancora polemiche

Enrico Oliari, gay di AN, critica il centrodestra. Mente scoppi al apolemica tra Grillini e Angelo Pezzana.

Pride di Bari, ancora polemiche - Oliari Fini - Gay.it
2 min. di lettura

BARI – Enrico Oliari, presidente di GayLib e tesserato AN, intervistato dalla Repubblica di Bari, parla della difficoltà che incontra militando da omosessuale in un partito come il suo. Alla domanda se, in definitiva, si può davvero essere gay di destra, l’infermiere di Bolzano afferma: «Beh, è un po’ come se un nero volesse iscriversi al Ku Klux Klan o un cieco volesse imitare i cromatismi di Kandinskij, ma io sono qui a testimoniare che è possibile».

Nel corso dell’intervista il portavoce dei gay liberali interviene sulle polemiche relative al patrocinio del Pride barese concesso dal presidente della Regione Puglia: «All’interno del centrodestra ci sono due anime – dice Oliari – quella più illuminata di persone come Fitto, e quella più forcaiola di gente come Mantovano che non riesce a comprendere i diritti degli omosessuali e puntualmente bacchetta». Oliari accusa anche questa destra di essere troppo «attaccata alla tonaca del Papa, sempre pronta a tirare fuori i santini dal breviario e vittima del bigottismo», e cita il caso della ministro Prestigiacomo che «aveva promesso di istituire all’interno delle Pari Opportunità una commissione per i diritti omosessuali, ma è stata bacchettata e costretta a fare dietro front».

Il Pride di Bari fa eplodere anche la polemica tra Franco Grillini e Angelo Pezzana, fondatore del Fuori!, il primo movimento nazionale gay italiano. Pezzana aveva attaccato Grillini, criticando il movimento gay che «accettando di schierarsi a sinistra, si trova oggi a non poter dialogare con tutte le forze politiche», e condannando i Gay Pride perché «i fenomeni da baraccone, l’esibizione di lustrini e paillettes contribuiscono a dare un’immagine distorta dell’omosessualità».

Grillini replica oggi sull’edizione pugliese della Repubblica, definendo Pezzana «una personalità vagante, un solitario, uno che ha sciolto il "Fuori!" perché non voleva gente tra i piedi». E sulle critiche ai Pride ribatte: «Lui auspica che ai Gay Pride ci siano anche i bancari in giacca e cravatta? Se così fosse, direbbe che non c’è più trasgressione. E comunque gli ricordo che a Padova quest’anno e a Milano l’anno scorso, c’erano i manager che sfilavano con giacca, cravatta e cartelli».

Quanto alla connotazione di sinistra dell’Arcigay, Grillini individua una contraddizione nella tesi di Pezzana: «Proprio in Puglia il Gay Pride ha ottenuto il patrocinio da un governatore e da un sindaco del centrodestra. A dimostrazione che l’Arcigay da vent’anni fa solo gli interessi della comunità omosessuale, con accordi a destra e a sinistra, nel rispetto dello statuto che sancisce l’indipendenza politica del movimento».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out: "Un messaggio di libertà, che tutti possano fare lo stesso" - Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out - Gay.it

Lewis Hamilton elogia Ralf Schumacher per il coming out: “Un messaggio di libertà, che tutti possano fare lo stesso”

News - Redazione 19.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24
Annalisa parla di un Nuovo Album

Annalisa si prepara per un nuovo album: “Voglio invitare un po’ di colleghi”

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

taranto pride 2024, sabato 1 giugno

Taranto Pride 2024: sabato 1° Giugno

News - Redazione 10.5.24
smarza pride 2024, sabato 15 giugno

Smarza Pride 2024: a Trieste sabato 15 giugno

News - Redazione 13.5.24
milano pride percorso, orari, programma, accessibilità

Milano Pride 2024: dettagli del percorso, orari del corteo e accessibilità

News - Redazione 7.6.24
brianza pride 2024, 21 settembre a seregno

Torna Rete Brianza Pride: sabato 21 settembre a Seregno

News - Redazione 24.6.24
Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara - abruzzopride pescara - Gay.it

Abruzzo Pride 2024: sabato 6 luglio a Pescara

News - Redazione 8.4.24
verona pride 2024, domenica 16 giugno

Verona Pride 2024: domenica 16 giugno

News - Redazione 23.4.24
tortona pride 2024

È il primo Tortona Pride: “Porteremo sul palco il disagio delle persone trans*” – INTERVISTA

News - Gio Arcuri 5.7.24
Abruzzo Pride 2024, Sabato 6 Luglio a Pescara la parata - Intervista - Foto Abruzzo Pride 2023 a Chieti (instagram @prideabruzzo) + Abrzzo 2024 (La Palestina è al primo punto del manifesto politico)

Abruzzo Pride 2024, dai piccoli borghi a Pescara: “Abbiamo l’obbligo morale di supportare il popolo Palestinese”

News - Gio Arcuri 3.7.24