New York, palestra denunciata: non interviene contro chi si masturba in sauna

di

L'accusa è stata lanciata da un avventore eterosessuale che sarebbe stato importunato da tre uomini intenti a darsi piacere.

CONDIVIDI
165 Condivisioni Facebook 165 Twitter Google WhatsApp
9037 0

La sauna, un cliché del sesso tra uomini. Stavolta però un cliente ha deciso di denunciare la palestra proprietaria del locale.

A New York un uomo eterosessuale ha denunciato la palestra a cui è iscritto per non essere intervenuta a fronte della sua segnalazione di alcuni uomini impegnati a masturbarsi nella sauna.

Stando a quanto riporta il New York Post, la vittima si sarebbe trovata seduta affianco ad altri tre clienti della palestra, tutti con il telo aperto e i genitali in vista. Al diradarsi del vapore l’uomo avrebbe notato che uno dei tre era intento a masturbarsi e farsi toccare dall’altro. Il terzo avrebbe cominciato di seguito a masturbarsi.

L’uomo imbarazzato è uscito dalla sauna, non prima però che i tre lo fissassero con sguardi di desiderio: “Ho pensato che sarei stato violentato”, ha detto al quotidiano americano. La vittima ha deciso di fare causa alla palestra, perché a suo dire non sarebbe intervenuta dopo la sua segnalazione: “Sono almeno dieci anni che Equinox (la palestra, ndr) è a conoscenza di queste situazioni nelle saune”.

La palestra da parte sua ha annunciato che farà un’indagine e che non sono tollerati simili comportamenti. Il legale però ha aggiunto che si tratta di “Un problema che hanno tutte le palestre di New York, non solo Equinox”.

Leggi   New York Pride, proposta di matrimonio per due dottoresse dei vigili del fuoco
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...