Qatar 2022, l’attacco di Oliver Bierhoff: “Paese omofobo, assurdo assegnargli il mondiale di calcio”

Il durissimo attacco del direttore sportivo della Federcalcio tedesca alla Fifa.

ascolta:
0:00
-
0:00
Qatar 2022, l'attacco di Oliver Bierhoff: "Paese omofobo, assurdo assegnargli il mondiale di calcio" - Oliver Bierhoff Germany national football team 02 - Gay.it
2 min. di lettura

Oggi 54enne direttore sportivo della Federcalcio tedesca, Oliver Bierhoff è stato un grandissimo attaccante negli anni ’90, vincendo il titolo di capocannoniere con l’Udinese e uno scudetto con il Milan, con 37 goal segnati con la maglia della nazionale in 70 partite. Oro agli Europei di calcio del 1996 e argento ai Mondiali in Corea del Sud-Giappone nel 2002, Bierhoff è tornato a fare quel che ha sempre saputo divinamente fare. Attaccare a testa bassa nei confronti degli imminenti mondiali di calcio che si terranno in Qatar, per la prima volta in inverno e senza Italia al seguito.

“Il trattamento degli omosessuali in Qatar è assolutamente inaccettabile”, ha tuonato Oliver nel corso di un’intervista ai media del gruppo Funke. In Qatar le relazioni omosessuali sono illegali, con il carcere fino a 7 anni. Una legge che “non corrisponde in alcun modo alle mie convinzioni“, ha precisato Bierhoff, poi passato a criticare aspramente la FIFA.

“Quali criteri utilizza concretamente la Fifa per l’assegnazione della fase finale di un Mondiale? Credo che l’assegnazione di un torneo sia l’arma più potente per spingere verso cambiamenti fondamentali, ma questi devono avvenire prima della scelta del Paese ospitante e non dopo, altrimenti non abbiamo più mezzi di pressione. Comunque penso sia generalmente positivo che si continui a parlare di questi temi al di fuori del campo, per sensibilizzare l’opinione pubblica”.

Nel weekend abbiamo sottolineato tutti i dubbi legati all’omotransfobia qatariota in vista dei mondiali, con le bandiere rainbow bandite dallo stadio e i tifosi chiamati a non ‘esplicitare’ i propri affetti in pubblico. La folle scelta di organizzare un mondiale di calcio in inverno in Qatar venne presa nel 2010,  travolgendo successivamente Michel Platini e Sepp Blatter, ovvero presidente di Uefa e Fifa. Un’inchiesta FBI ha portato alla luce diversi casi di corruzione fra gli alti dirigenti Fifa per assegnare i Mondiali del 2018 alla Russia e quelli del 2022 al Qatar, battendo in quest’ultimo caso Paesi come Stati Uniti, Corea del Sud, Australia e Giappone.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L'annuncio video - Alfonso Signorini - Gay.it

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L’annuncio video

Culture - Redazione 21.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Ex manager della British Airways arrestato in Qatar perché gay: "Negati i farmaci antiretrovirali, è tortura" - Manuel Guerrero Avina - Gay.it

Ex manager della British Airways arrestato in Qatar perché gay: “Negati i farmaci antiretrovirali, è tortura”

News - Redazione 1.3.24