La ragazza lesbica racconta la sua prigionia: ‘Vedrai che ti succede, lesbica’

Veniva accompagnata fino a scuola, e poi subito a casa per essere insultata e rinchiusa in camera.

ragazza lesbica
2 min. di lettura

Mi dicevano che per loro ero una vergogna“. Non più una figlia, ma una ragazza lesbica da rinchiudere in una stanza.

La ragazza è ora in una residenza segreta, dove verrà aiutata. A breve riprenderà anche la scuola, in un clima molto più rilassato e tranquillo rispetto a quanto subìto finora. Dopo la liberazione da parte delle Forze dell’Ordine, la madre è stata denunciata per sequestro di persona, mentre il padre al momento non è indagato. Ma sembra essere certo che anche l’uomo sia coinvolto nella segregazione della figlia. Entrambi, per il momento, non hanno più la patria potestà. 

la ragazza è stata oggi sentita dagli inquirenti, i quali volevano capire quanto succedeva tra le mura domestiche. La procura di Velletri ha avviato le indagini, scoprendo che la ragazza veniva accompagnata a scuola dai genitori ogni mattina, e venuta a riprende al termine delle lezioni. A casa, veniva rinchiusa all’interno, mentre la madre e il padre andavano a lavoro. Avevano scoperto l’orientamento della figlia dopo averle spiato il cellulare, scoprendo così che aveva conosciuto una ragazza con la quale si frequentava.

Sequestro e insulti da parte della madre

La ragazza lesbica veniva così insultata dalla madre, che la definiva una vergogna per la famiglia, minacciandola: “Vedrai che ti succede, lesbica“. A volte, era costretta a rimanere chiusa in casa fino alla metà del pomeriggio, a seconda dei turni di lavoro dei genitori. Naturalmente, il cellulare le era stato tolto. Solo per un caso fortuito è riuscita ad chiamare la Help Line di Gay Center prima di essere rintracciata dai genitori, che a sua volta ha avvertito Polizia e Carabinieri, i quali sono intervenuti.

Una situazione che è continuata in questo modo per un anno, a cui ha assistito anche la sorella 13enne, e forse il padre che ora potrebbe essere accusato di favoreggiamento. La donna invece si è chiusa nel silenzio. Non commenta il fatto e le accuse, ma sarà presto interrogata dalla Polizia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Rocco Smith 3.10.18 - 14:12

Poco da dire. Per il momento siamo sicuri che le più grandi magagne ci sono solo nelle famiglie con genitori eterosessuali. Sono fatti, numeri che nessuno può controbattere. Questi "genitori" meritano di vedersi tolta la patria potestà ma non è sufficiente. La galera serve a poco. Piuttosto li metterei a servizio di opere socialmente utili come, per esempio, la pulizia delle case accoglienza per ragazzi e ragazze cacciati di casa, da genitori di merda come loro, perchè omosessuali.

Trending

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico? - grindr olympic - Gay.it

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico?

News - Redazione 24.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Pestaggio Roma vittime intervista

“Ci gridavano fr*c*, ora abbiamo paura di tutto” le parole dei due ragazzi vittime del pestaggio a Roma Eur

News - Redazione 23.7.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24