In Svizzera i gay potranno donare sangue ma solo dopo 12 mesi di astinenza

Rappresenta un passo fondamentale ma ancora discriminante per la comunità gay.

In Svizzera i gay potranno donare sangue ma solo dopo 12 mesi di astinenza - Donazioni Sangue.jpg - Gay.it
World Blood Donor Day, Giornata Mondiale dei Donatori di Sangue; AVIS, via Bassini 26 (Nicola Marfisi, Milano - 2014-06-13) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate
< 1 min. di lettura

L’Istituto Svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic ha approvato la richiesta di sospensione del divieto per gli omosessuali di donare sangue in Svizzera.

Dal primo luglio 2017, agli omosessuali maschi, non sarà più sistematicamente vietato donare, come invece accadeva dal 1977, da quando cioè, indipendentemente dal comportamento sessuale, il divieto era giustificato dal rischio di trasmissione di agenti patogeni come i virus dell’HIV e dell’epatite B e C.

Nel documento non si parla di omosessuali ma di MSM (Men who have sex with men), sigla che comprende anche uomini bisessuali ed esclude invece gli omosessuali che praticano l’astinenza. E proprio in questo particolare rimane un elemento discriminate: per gli uomini omosessuali sarà possibile donare solo a patto che siano rimasti celibi per gli ultimi 12 mesi.

Un elemento che non si giustifica visto che, come già accade in Italia o Spagna, dovrebbe essere il comportamento sessuale a rischio il parametro a cui le autorità sanitarie dovrebbero fare riferimento. Indipendentemente dall’essere etero o omosessuali.

Non solo, nel comunicato della Swiss Medic, l’omosessualità è ritenuta di per se stessa come un comportamento a rischio: “Il nuovo rinvio di 12 mesi corrisponde alle precauzioni valide per vari altri comportamenti a rischio (p.es. persone che cambiano spesso partner, permanenza in paesi con tasso elevato di AIDS, rapporti sessuali con partner che hanno trascorso lunghi periodi in paesi con alto tasso di AIDS)”. 

Si tratta certamente di una decisione importante, il cui passo successivo, come affermato da Rudolf Schwabe direttore della Swiss Transfusion SRC, è di valutare i possibili donatori non in base al proprio orientamento, ma in base al comportamento sessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pestaggio Roma Coppia Gay - La difesa dei 4 presunti aggressori smentisce l'omofobia "Non sapevamo fossero gay"

Pestaggio coppia gay a Roma, gli aggressori “Non abbiamo usato insulti omofobi”

News - Redazione 22.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24

Leggere fa bene

(Phonoplay International)

Adorabile Jodel, in Svizzera arriva il primo gruppo per uomini gay!

Lifestyle - Redazione Milano 31.1.24