Bandiera Pride Progress al CERN: “La comunità LGBTIQA+ è importante per la scienza”

Riconosciuto "il prezioso contributo della comunità LGBTQ+ nei campi della scienza, della tecnologia, dell'ingegneria e delle scienze matematiche".

ascolta:
0:00
-
0:00
cern bandiera progress pride
cern bandiera progress pride
2 min. di lettura

Qual è la natura dell’universo? Com’è nato e di cosa è fatto? Cos’è la materia oscura? Qual è l’origine della massa delle particelle? Qual è la struttura fondamentale della materia?

Sono alcune delle grandi domande a cui cerca di rispondere il CERN, che ha appena issato una bandiera Progress Pride in supporto della comunità LGBTQIA+, scrivendo:

Unisciti a noi oggi mentre innalziamo la bandiera del Progress Pride per celebrare le importanti contribuzioni della comunità LGBTQ+ al mondo della scienza.

Il CERN, acronimo di “Organizzazione europea per la ricerca nucleare” (in francese: Organisation européenne pour la recherche nucléaire), è il più grande laboratorio di ricerca in fisica delle particelle al mondo. Si trova nella regione di Ginevra, in Svizzera, ed è famoso per il Grande Collisore di Hadron (LHC), un acceleratore di particelle sotterraneo che permette di studiare le particelle elementari e le leggi fondamentali dell’universo. Il CERN è un luogo in cui scienziati di tutto il mondo collaborano per fare scoperte fondamentali sulla natura dell’Universo.

In occasione dell’LGBTIQ+ STEM Day, giornata internazionale che celebra le persone LGBTQIA+ che continuano con orgoglio a lottare per essere apertamente sé stesse nel mondo della scienza, della tecnologia, ingegneria e matematica, il CERN ha issato la bandiera Progress Pride (quella sventolata anche da Mengoni a Liberpool per l’Eurovision 2023 e poi da Madonna nel suo tour).

Nel 2020 la bandiera esposta dal CERN era quella normalmente rainbow, ed era stata decisamente più timida. Quest’anno la scelta di issare la bandiera è stata motivata dal CERN con questo messaggio:

La comunità del CERN è calorosamente invitata a partecipare all’alzabandiera LGBTQ+ in occasione del LGBTQ+ STEM Day. Vi preghiamo di unirvi a noi venerdì 17 novembre alle 13:00 presso l’Esplanade des Particules del CERN per celebrare questo momento storico per la diversità e l’inclusione (D&I) al CERN, maggiori informazioni su Indico.

Approvando la proposta del Programma D&I di alzare la bandiera, la Direzione riconosce il prezioso contributo della comunità LGBTQ+ nei campi della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria e delle scienze matematiche (STEM). Questa decisione rafforza anche l’impegno del CERN per la diversità e l’inclusione nelle STEM e sottolinea il messaggio dell’Organizzazione che la scienza è per tutti.

In solidarietà con altre organizzazioni scientifiche, istituti scientifici e istituzioni pubbliche, il CERN alza la bandiera per il LGBTQ+ STEM Day come segno di rispetto, comunità e riconoscimento. 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CERN (@cern)

Attualmente, il CERN ha 23 stati membri che contribuiscono finanziariamente alle sue attività. Alcuni dei principali contribuenti includono la Francia, la Germania, il Regno Unito, l’Italia e la Svizzera, ma ci sono molti altri paesi che partecipano al finanziamento dell’organizzazione. Inoltre, il CERN riceve finanziamenti da organizzazioni internazionali e collabora con istituzioni e università di tutto il mondo per condurre le sue ricerche in fisica delle particelle.

Il CERN è quel luogo in cui vengono abbattute le barriere di nazionalità, etnia, cultura e tutto il resto. Il CERN è dove non importano le etichette, perché siamo tuttiəpolvere di stelle: quello che conta al CERN è guardare tuttə insieme verso l’orizzonte della conoscenza, affinché le diversità di ogni soggetto possano contribuire a potenziare le intuizioni collettive.

Viva il CERN, viva la scienza, viva noi tuttə!

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Lorenzo Zurzolo Gay.it

Il 2024 di Lorenzo Zurzolo: da “Diabolik” a “Prisma 2”, e poi “La Storia” di Elsa Morante e “M.” di Scurati

Cinema - Mandalina Di Biase 1.12.23
Serie tv queer 2023

Da “Mare Fuori” a “Un professore”: le più belle storie d’amore queer raccontate in tv nel 2023

Serie Tv - Luca Diana 17.12.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Vincenzo Schettini

Vincenzo Schettini, chi è il professore/youtuber che conduce “La Fisica dell’Amore” su Rai 2?

Culture - Luca Diana 30.4.24
svizzera-uomini-gay-drogati-e-derubati

Svizzera, uomini gay drogati e derubati in casa dopo aver incontrato sconosciuti online

News - Francesca Di Feo 13.12.23
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
Nicolas Maupas

Nicolas Maupas: “È una bella rivincita dare volto a personaggi maschili fragili”

Culture - Luca Diana 4.1.24
Xmas Queer 2023 - La playlist di Natale di Gay.it

Xmas Queer 2023, da Annalisa a Ariana Grande e Sam Smith: la playlist di Gay.it perfetta per le feste

Musica - Luca Diana 19.12.23