Trono gay a Uomini e donne: smentite e nuove ipotesi

di

Smentita la soffiata di ieri, nuovi scenari si aprono per l'imminente trono gay di Uomini e donne.

CONDIVIDI
14 Condivisioni Facebook 14 Twitter Google WhatsApp
6020 1

Non si può mai stare tranquilli. Pensavamo finalmente di poter dare un volto al chiacchieratissimo e ormai imminente trono gay voluto da Maria De Filippi, invece no.

A quanto pare, infatti, la redazione di Uomini e donne (nella persona di Raffaellla Mennoia) ha smentito l’indiscrezione circolata ieri sul web e lanciata da Alberto Dandolo su Dagospia.

Il primo tronista del trono gay non sarà Emanuele Maringola, il 25enne di origini napoletano, studente di Comunicazione a Roma, dato ieri per arruolato per la conversione LGBT del seguitissimo e criticatissimo dating show di Canale 5.

Ovviamente il gioco delle ipotesi e delle smentite non si placa e anzi ne arriveranno certamente ancora molte altre da qui all’inizio della trasmissio. Tutto si muove nell’ombra, le notizie circolano ormai incontrollare e potrebbe anche benissimo essere che una scelta venga revocata appunto a causa della soffiata di turno. Forse Maringola sarà almeno tra i corteggiatori, chissà.

Tra l’altro il settimanale gossipparo Novella 2000 ha buttato sul tavolo un altro nome: Claudio Sona, modello e titolare dell’Urban Cafè di Verona.

Schermata 2016-08-19 alle 11.39.33 Schermata 2016-08-19 alle 11.39.16

Tra un paio di settimane Uomini e donne riparte. Chissà se vorranno e riusciranno a tenere nascosto il nome fino all’inizio del programma.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...