Unioni Civili: il M5S chiede modifiche. Airola: testo incostituzionale

Il deputato Bonafede del M5S avrebbe suggerito modifiche al testo. La risposta di Arcigay

Unioni Civili: il M5S chiede modifiche. Airola: testo incostituzionale - camera deputati base 5 - Gay.it
3 min. di lettura

Il ddl sulle unioni civili rischia un qualche impantanamento? Sulla tempistica è stato Gay.it, nei giorni scorsi, a dare per primo la notizia che il ddl rischi di slittare ai primi di maggio, a causa dei tempi da lumaca della Commissione Giustizia, impegnata su altri provvedimenti legislativi. Sul rischio “aula”, la notizia di oggi è invece che il Movimento 5 Stelle in una riunione di ieri tra deputati e senatori avrebbe deciso di presentare emendamenti al testo.

Unioni Civili: il M5S chiede modifiche. Airola: testo incostituzionale - airola commento facebook - Gay.it

Uno di questi, secondo quanto riportano alcune agenzie, riguarderebbe non tanto la parte del ddl che riguarda le unioni civili, ma il titolo II, quello che disciplina le “convivenze di fatto“. Secondo l’avvocato fiorentino Adolfo Buonafede, deputato dei 5 Stelle, infatti, questa parte del provvedimento includerebbe un “assegno di mantenimento” in caso di scioglimento del rapporto di fatto che sarebbe totalmente inaccettabile o addirittura incostituzionale secondo alcuni. Questa tesi è stata condivisa nell’assemblea congiunta dei 5 Stelle di Camera e Senato finita nella tarda serata di ieri: così se al Senato i 5 Stelle non avevano presentato alcun emendamento per agevolare la strada al ddl, alla Camera si prospetta tutt’altro. “Emendamenti mirati e migliorativi – ha chiarito Bonafede ai colleghi – ad un testo di compromesso che è frutto dell’inciucio Renzi-Alfano-Verdini e che così com’è presenta più di un problema”. Bonafede, nello specifico, si è soffermato su una norma contenuta nel comma 36 dell’articolo 1 del ddl che prevede l’obbligo di alimenti per i conviventi di fatto, siano essi etero o omosessuali. E il ddl Cirinnà, se da un lato introduce le unioni civili con registrazione davanti ad un pubblico ufficiale e la presenza di due testimoni, dall’altro prevede anche le convivenze di fatto per le quali serve semplicemente avere la stessa residenza. “Così – avrebbe spiegato Bonafede ai colleghi – uno studente universitario potrebbe addirittura ritrovarsi a pagare gli alimenti. Inoltre va garantito uno spazio di libertà in cui due persone che convivono e che hanno deciso di non sposarsi non devono essere obbligate agli alimenti in caso di separazione”. In assemblea, si racconta dal clima sereno, non c’è stato alcun voto. Ma i 5 Stelle torneranno a riunirsi presto sul tema.

Ad avvalorare questa indiscrezione, è stato lo stesso Alberto Airola, un tempo paladino del ddl unioni civili, oggi molto dubbioso: “Il testo uscito dal senato è incostituzionale”, ha sostenuto il senatore su Facebook, rispondendo ad un commento di un utente che gli chiedeva lumi sulla notizia secondo la quale il M5S alla Camera avrebbe presentato emendamenti.

Unioni Civili: il M5S chiede modifiche. Airola: testo incostituzionale - gabriele piazzoni base2 - Gay.it

Arriva invece pronta e netta la risposta di Arcigay, per voce del suo segretario nazionale, Gabriele Piazzoni: “la Camera si sbrighi ad approvare il testo, che non è il migliore possibile, senza usarlo come strumento per combattersi a vicenda in vista delle prossime scadenze elettorali rischiando di compromettere l’estensione a milioni di persone delle tutele che in quella legge sono pur presenti”.

Va detto, comunque, che a quanto ci risulta non è tramontata l’idea del Presidente del Consiglio Matteo Renzi di porre nuovamente la fiducia sul ddl delle unioni civili, fiducia che blinderebbe il testo evitando ogni modifica e rimandandone l’approvazione a chissà quando, vista la maggioranza risicata che è al Senato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Sandro 27.3.16 - 18:23

Ora visto che i 5 stelle sull'anticostituzionalità di una legge ci hanno sempre preso. E visto che le associazioni cattoliche si attaccherebbero a qualsiasi cavillo per annullare la legge, invece di rispondere a muso duro senza riflettere, non sarebbe il caso magari di controllare se forse forse anche questa volta hanno ragione? AH NOOO MA CHE DICO SIAMO IN ITALIA, SE LE COSE NON LE FACCIAMO CON IL CULO NON SIAMO CONTENTI

Avatar
fabulousone 18.3.16 - 8:10

Mi sembra surreale che qualcuno dica che gli studenti universitari si ritroverebbero a pagare gli alimenti: il ddl per quanto riguarda i conviventi di fatto parla esplicitamente di "legami affettivi di coppia" (articolo 1 al comma 36) e fa riferimento alle norme sulla famiglia anagrafica non a quelle sulla mera convivenza anagrafica (sempre articolo 1, comma 37, in cui si fa riferimento all'articolo 4, e non all'articolo 5, del d.p.r. 30 maggio 1989 n. 223). Tra l'altro, gli alimenti per i conviventi di fatto c'erano anche prima dell'ultima riscrittura del testo venuta a seguito dell'accordo interno alla maggioranza. C'erano anche a marzo dell'anno scorso quando il testo, sostenuto dal M5S, è stato approvato presso la Commissione Giustizia del Senato; all'epoca a quanto mi risulta, oltre agli alimenti, era previsto pure il mantenimento. Uno può pensarla come vuole riguardo gli alimenti ma è palese che il M5S stia prendendo per i fondelli e tradendo le persone a cui sta a cuore l'approvazione di questo ddl. Il M5S si sta dimostrando non solo bigotto, moralista e catto-conservatore proprio come tutti gli altri partiti ma pure traditore e voltagabbana. E questo è gravissimo.

Avatar
6aleph 18.3.16 - 6:44

i cinque stelle, in vista delle comunali, rassicurano i loro compagni di merende, bagnasco lega casapound, giovannanardi, gandolfetto, adinooolfi, radiomaria, del resto se il loro direttorio si dice fiero di esser stato generato da maschi lombi fascisti.... e poi seguono sempre e solo il santo Vangelo del TROTA_Leggìo :“Una formica non deve sapere come funziona il formicaio, altrimenti, tutte le formiche ambirebbero a ricoprire i ruoli migliori e meno faticosi, creando un problema di coordinamento”., se no sono fuori. e questi sarebbero il nuovo che avanza

Avatar
Claudio Mori 17.3.16 - 17:48

Due anni di dibattiti per partorire una legge incostituzionale?!? Temo che sia un classico gioco politico del tipo: al Senato sei riuscito a fregarci, vedi ora che ti faccio alla Camera...perché anche cambiare una virgola, obbliga a riportare la legge ad un secondo passaggio al Senato, dove i numeri sono gli stessi che hanno portato al risultato che sappiamo. I tempi diventerebbero lunghissimi, si andrebbe allo scioglimento delle Camere e si dovrebbe ricominciare daccapo, con numeri magari peggiori...

Avatar
Alberto Reale 17.3.16 - 15:37

I 5 stelle sempre più vergognosi, Airola in primis: prima dicevano di voler votare il Cirinnà così com'era, senza modifiche, ora non solo lo vorrebbero emendare, ma asseriscono persino che il testo approvato dal Senato sia incostituzionale. Stanno praticamente dicendo che avrebbero votato un testo incostituzionale. La mala fede e il doppiogiochismo li prendono a schiaffoni.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

unioni-civili-assegno-di-mantenimento

Unioni civili, l’assegno di mantenimento in caso di scioglimento dovrà tenere conto anche del periodo di convivenza

News - Francesca Di Feo 29.12.23
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: "18 anni insieme, non ho nulla da nascondere" - Roberto Poletti 2 - Gay.it

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: “18 anni insieme, non ho nulla da nascondere”

Culture - Redazione 11.3.24
Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24
Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: "Lanciamo un messaggio a tutto il Paese" - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 1 - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini uniti civilmente: “Lanciamo un messaggio a tutto il Paese”

Culture - Redazione 29.12.23
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23