CANDIDO FUNGO

A dispetto del nome la Candida non è per niente piacevole da ospitare. Come si contrae questo fungo e che relazione c’è col sesso?

La mia domanda è la seguente: ho 39 anni, non ho ancora avuto rapporti sessuali anali/orali/vaginali ma solo masturbazione reciproca.

Mi sono venute delle macchioline rosse sul pene con estensione al prepuzio,sembrano scomparire dopo una doccia ma poi ricompaiono la sera; il medico di famiglia ha diagnosticato la “candida” che cosa è?

E poi vorrei sapere se c’è relazione tra candida e colite dato che soffro di colite: ho letto difatti che tra le cause della candida vi puo’ essere tanto la colite che lo stress; comunque come la posso combattere e dato che faccio nuoto in piscina se ci posso andare senza pericolo per gli altri oltre che per me.

Grazie Alex

Continua in seconda pagina^d

Caro Alex,
i sintomi che descrivi fanno pensare che effettivamente si tratti di una Candida e penso che il tuo Medico ti abbia già prescritto una terapia. Se al termine della terapia tuttavia dovessero ricomparire i sintomi sarebbe opportuno, prima di iniziare qualsiasi altra cura, eseguire un tampone in modo da essere sicuri della diagnosi.

La Candida è un fungo normalmente presente sulla cute, sulle mucose ed anche all’interno dell’intestino. Quando esistono condizioni che deprimono il sistema immunitario (ed in questo senso lo stress può essere coinvolto), o prolungate terapie con antibiotici e/o cortisone oppure per cause locali (umidità, macerazione della cute, alterazioni del pH) la Candida può svilupparsi e dare dei sintomi.

Non mi risulta che ci sia una relazione tra colite (termine molto generico che si riferisce a malattie molto diverse tra loro) e Candida del glande e non so dove tu abbia letto questa cosa. Ritengo invece che una relazione potrebbe esserci tra il fatto di andare in piscina (ambiente caldo-umido) e lo sviluppo della candidosi. Non sto dicendo che hai acquisito in piscina la candida né che tu possa trasmetterla ad altri ma solo che l’umidità puo favorire lo sviluppo della Candida già presente sul e nel corpo di tutti.

Il consiglio che posso darti è quindi, oltre che seguire la cura che ti ha prescritto il tuo Medico, di asciugare bene con un asciugamano di cotone il pene in modo da non lasciarlo umido. Non è il tuo caso perché sei vergine ma la Candida può trasmettersi anche per via sessuale ed è importante che nella coppia ci si curi contemporaneamente persino se il partner non presenta sintomi e questo per evitare l’effetto ping-pong cioè uno guarisce e l’altro no…

Infine se la Candidosi del glande dovesse essere frequente è il caso di valutare se esiste una predisposizione dovuta alla fimosi ed in questo caso potrebbe essere opportuna la circoncisione.

Un caro saluto.
Dott. Francesco Allegrini

Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui.

di Francesco Allegrini