IL MASSAGGIO DI COPPIA

Massaggiare e farsi massaggiare dal proprio partner è l’occasione per avvicinarci di più a noi stessi e a colui che amiamo, riscoprendo l’armonia del contatto.

Il massaggio non è riservato solo ai “professionisti” ma a tutti quelli che amano e ricercano il benessere e il piacere per il proprio corpo e per quello degli altri. Il massaggio è un modo di sfiorarsi, toccarsi e comunicare, è un’occasione per recuperare il piacere della sensibilità tattile e può essere utilizzato anche come vero e proprio atto erotico, inteso come mezzo capace di ricondurre all’essenza della sensualità, al contatto interiore, profondo, spesso confuso da rapporti sessuali veloci.

L’essere umano ha un bisogno profondo di carezze, la cui mancanza viene inevitabilmente somatizzata in una svariata serie di disturbi. Ciò riguarda indistintamente sia gli uomini che le donne sia i grandi che i piccoli e dimostra, quindi, quanto sia importante l’influenza del massaggio nell’ambito del rapporto di coppia a qualunque livello. Il massaggio di coppia può essere utile per riscoprire il piacere del contatto fisico e, attraverso questo, “contattare” il cuore del partner. Massaggiare e farsi massaggiare dal proprio partner è l’occasione per avvicinarci di più a noi stessi e a colui che amiamo, riscoprendo l’armonia del contatto.

L’uomo è un’unità psicosomatica, non è quindi possibile considerare il corpo fisico diviso da quello emozionale e questo è sempre bene tenerlo presente per capire come il massaggio, il tatto, il contatto e le carezze possono rivitalizzarci. La comunicazione fra le persone attraverso il piacere del tatto è oggigiorno quasi completamente nulla: viene ammessa solo nel rapporto madre-bambino e in quello di coppia. La comunicazione attraverso il tatto ha delle grosse implicazioni affettivo emotive, ed una tesi ormai ufficialmente riconosciuta è quella dell’unità funzionale tra mente e corpo: ciò che succede nel corpo riflette quello che succede nella mente. Risulta quindi comprensibile ancor di più come il massaggio possa risvegliare parti di noi e del partner messe nel “ripostiglio”.

Il massaggio di coppia si deve vivere come “un rituale”…

Continua in seconda pagina^d

Il massaggio di coppia si deve vivere come “un rituale” che inizia ancor prima del toccarsi. Deve essere eseguito con rispetto e amore; amore per se stessi e per l’altro. È una pratica di forte valenza spirituale che tocca l’intimità interiore. Il mio scopo non è quello di dirvi “fate così e poi così”, ma portarvi a vivere secondo il vostro intuito un’esperienza di forte contatto intimo.

Per preparsi al massaggio l’ideale è un bagno (o doccia per gli sfortunati!) di coppia. Il bagno sarà ricco di oli, essenze e fiori. Il locale sede del bagno sarà curato con incensi e candele, la musica sarà dolce, armonica e risuonerà ovunque. Sono perfetti i petali di rosa, incenso di sandalo, olio essenziale di mandarino e un bagnoschiuma al profumo di cannella. Perfette le candele rosse, oro e arancioni e soprattutto stare immersi nell’acqua tiepida illuminati dal solo caldo bagliore delle candele grandi e piccole. Dopo aver accolto l’abbraccio dell’acqua usate degli asciugamani di morbida spugna per asciugare l’un l’altro con delle soffici carezze, tamponando il corpo in ogni sua parte dall’alto verso il basso e viceversa.

L’ambiente dove si praticherà il massaggio sarà stato preparato con cura e senza fretta: fiori, piante, candele, cesti di frutta a portata di mano, coperte e ambiente caldo; la musica continuerà senza sosta a diffondersi, e gli incensi al sandalo e spezie pervaderanno l’aria conferendo la massima intimità a questo momento (dalla predisposizione e preparazione fino al termine del massaggio) in cui ciascuno incontra se stesso con “amore“.

Leggi   Daddy is cool, ma occhio alla cura della pelle

L’olio da massaggio caldo ed al profumo di mandarino e ylang ylang cosparso reciprocamente sui corpi, secondo una sequenza di manualità intuitiva, vi omaggerà del primo calore ed inizierà ad accrescere lo scambio di emozioni intime. Continuate a massaggiarvi nelle zone che il vostro cuore vi suggerisce, senza preconcetti e senza pensare all’altro ma a quello che voi volete toccare dell’altro. Lasciate scivolare le mani sul corpo, chiudete gli occhi e respirate il profumo delle essenze che avete cosparso nella stanza.

Con calma, quando pensate che il partner è pronto, potete iniziare a massaggiarvi corpo contro corpo, come una danza, scivolare uno sull’altro e aggiungere dei deboli soffi sulle parti del corpo più sensibili del vostro Lui.

Per finire, prendete dal cesto il frutto che preferite ed imboccate il partner, comunicandogli, in base al frutto scelto, le vostre sensazioni. Vi consiglio di fare un cesto misto di frutta, da quella dolce a quella succosa fin a quella secca. Per terminare abbracciatevi e stendetevi sotto le coperte per sentire i calori del vostro corpo, oppure lasciatevi trasportare dalla fantasia…

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Welness.

di Roberto Facincani