Martina Navratilova sostiene che le donne trans non possano essere lesbiche

Ennesimo attacco transfobico da parte della leggenda del tennis, un tempo icona LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
Martina Navratilova sostiene che le donne trans non possano essere lesbiche - Martina Navratilova - Gay.it
Martina Navratilova, la foto social
2 min. di lettura

Dopo aver pubblicamente attaccato le atlete trans (“Il tennis femminile non è per maschi falliti”) e sparato a zero contro le drag queen (“Patetica parodia delle donne”), Martina Navratilova è tornata a regalare transfobia via X, ex Twitter.

Ha scritto Navratilova, leggenda del tennis: “Oh mio Dio… un ragazzo non può essere lesbica. Non importa quello che dicono, non importa come si sentano, non importa quanto cerchino di convincerci del contrario. Un ragazzo≠ una lesbica”.

Navratilova continua quindi ad utilizzare volutamente il maschile, dinanzi a donne trans, sostenendo che quest’ultime non possano essere lesbiche. Un trionfo di ignoranza sul fronte identità di genere/orientamento sessuale per l’ex tennista, 59 Grande Slam vinti e per 332 settimane in vetta alla classifica WTA, nonché tra le primissime campionesse dello sport a fare coming out come donna lesbica e da quasi 10 anni sposa di Julia Lemigova.

Navratilova ha pubblicato quel tweet come risposta ad un video di tre minuti sull’importanza della visibilità lesbica pubblicato dall’organizzazione LGBTQ+ britannica Stonewall. Nel video c’è Katie Cornhill, donna transgender che ha ricordato come la visibilità lesbica aiuti a creare spazi sicuri nella società. In molti hanno replicato a quel video con durezza, accusando Stonewall di voler “cancellare le donne” a causa della presenza di Katie. Altri si sono riferiti a Cornhill come ad un “ragazzo”, compresa Navratilova, che ha così fatto da megafono alle cosiddette “femministe radicali trans escludenti” (TERF), che vedono la femminilità come un’identità innata “essenziale” determinata dal sesso assegnato alla nascita, perché a loro dire un’identità non può essere rivendicato dalla transizione medica.

A fine 2018 Navratilova si era opposta alla partecipazione delle donne trans agli sport femminili.

“Non puoi semplicemente proclamarti donna ed essere in grado di competere contro le donne. Devono esserci degli standard, e avere un pene e competere come donna non si adatta a quello standard”, scrisse sempre su X, per poi cancellare il proprio tweet e promettere che avrebbe maggiormente approfondito il tema. Ma evidentemente così non è stato.

Le sue dichiarazioni transfobiche le hanno fatto perdere la propria posizione nel comitato consultivo di Athlete Ally, organizzazione che lavora per l’inclusione LGBTQ+ nello sport. I suoi commenti sono poi stati condannati dagli atleti transgender. La ciclista Rachel McKinnon ha sottolineato come Navratilova “sfrutta stereotipi secolari e stigma contro le donne trans, trattandoci come uomini che fingono solo di essere vere donne”.

Pochi mesi fa lo sconsiderato attacco alle drag queen. A inizio 2023 a Martina Navratilova è stato diagnosticato un cancro alla gola e al seno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24

Leggere fa bene

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 18/24 settembre tra tv generalista e streaming - film lgbt settembre - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 18/24 settembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 18.9.23
@NKCSchools

Studentessa transgender eletta reginetta della scuola, e i bigotti sono furiosi

Corpi - Redazione Milano 27.9.23
diritti non capricci carriere alias macconi

Vietare la carriera alias nelle scuole, così il governo manda avanti scagnozzi e arcivescovo: presidio a Milano

News - Giuliano Federico 10.9.23
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
"Insegnate come amare, non come odiare." Una delle persone manifestanti a Saskatoon contro il Bill 137.

Canada, il Bill 137 attacca persone trans e non binarie: perché dobbiamo preoccuparci

News - Alessio Ponzio 23.10.23