In fin di vita Sharon Stone?

di

L'attrice è ricoverata a San Francisco per una grave emorragia cerebrale: è stata testimonial per le campagne anti-Aids dell'Amfar.

674 0

E’ in gravi condizioni l’attrice americana Sharon Stone, per le conseguenze di una emorragia cerebrale. L’attrice, che ha 43 anni, è stata ricoverata ieri in un ospedale di San Francisco a causa di lancinanti dolori alla testa, che i medici in un primo momento hanno intrepretato come sintomi di un aneurisma cerebrale. Analisi più approfondite hanno poi rivelato che la Stone ha subito un versamento di sangue tra il cervello e la membrana che lo ricopre. I medici parlano di «una condizione grave e potenzialmente fatale. Il 50% dei pazienti non sopravvive più di 6 mesi».

Sharon Stone ha reagito alla diagnosi con coraggio: «Venerdì mi faranno un altro angiogramma. Dovrebbe essere l’ultimo e alla fine i misteri saranno risolti» avrebbe dichiarato alla stampa.

Sharon Stone aveva raggiunto la notorietà internazionale dopo una lunga gavetta grazie alla sua interpretazione nel film di Paul Verhoeven "Basic Istinct". Negli ultimi mesi aveva abbandonato l’industria cinematografica per dedicarsi al marito, operato alle coronarie, e al figlio adottivo. Da anni è impegnata nella lotta all’Aids come testimonial dell’Amfar, ma ha realizzato spot pubblicitari anche in Italia, come quelli per Martini e Banca 121.

Leggi   Torino, rischio chiusura per lo storico festival LGBT Lovers?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...