Pedro Almodóvar presidente di giuria al 70esimo Festival di Cannes

di

Il maestro manchego onorato dell’incarico: “È una pesante responsabilità, spero di essere all’altezza”.

CONDIVIDI
61 Condivisioni Facebook 61 Twitter Google WhatsApp
3078 0

Sarà il maestro Pedro Almodóvar a presiedere la giuria del 70esimo Festival di Cannes (17-28 maggio). Era già stato chiamato a giudicare i film della competizione sulla Croisette nel 1992 quando fu presidente Gérard Depardieu.

Habitué di Cannes, l’amato Pedrito ha presentato cinque film in concorso e uno fuori competizione ma non ha mai vinto la Palma d’Oro: nel 1994 si è aggiudicato la miglior regia con Tutto su mia madre, mentre Volver nel 2006 vinse per la sceneggiatura e l’ensemble di attrici. Nel 2004 aprì il festival con l’affascinante melò-thriller La mala educación. Nel 2009 fu in concorso con Gli abbracci spezzati, nel 2011 con La pelle che abito e l’anno scorso con Julieta.

 

Sono molto felice di festeggiare il 70esimo anniversario del Festival del Film di Cannes in questa funzione così privilegiata – ha dichiarato Almodóvar -. Sono riconoscente e onorato ma ho fifa! Essere Presidente di Giuria è una pesante responsabilità e spero di essere all’altezza delle circostanze. Posso dire che mi dedicherò anima e corpo a questo compito che è contemporaneamente un piacere e un privilegio”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...