AFTA, VEICOLO PER L’HIV?

di

Un lettore ha una ulcera sul labbro: "Ho paura di baciare il mio ragazzo sieropositivo, sia per lui che per me. Cosa rischio?". L'esperto: "Basta il condom nei...

3658 0

Salve, vorrei tanto che possiate rispondermi perchè mi è apparsa ultimamente una bolla sul labbro, il medico mi ha detto che non è niente, un’afta, dovuta a cattiva alimentazione e stress… Ok, io settimane fa ho fatto anche il test hiv ed è risultato negativo.
Il fatto è che il mio boy è invece positivo, usiamo ovviamente tutte le precauzioni e anche di più sia per il sesso anale che orale. Il punto però è che ora temo di baciarlo in bocca, per me – perchè comunque un’afta è una lacerazione, ma sopratutto per lui perchè non vorrei attaccargli qualche batterio strano.
Il medico non mi ha saputo nemmeno dire con esattezza cosa posso farci, ed io non mi sono sentito di dirgli che me la voglio togliere in fretta per poter baciare il mio boy liberamente… Ho provato i cerotti di aloe, un cortisonico (cortifluoral) ma niente da fare… Insomma posso baciarlo tranquillamente co’ ‘sta cosa in bocca? Vi pregherei davvero se potete rispondermi.
Grazie.
Coccolino concentrato

Caro Coccolino,
l’Afta è una lesione ulcerata rotondeggiante e di grandezza variabile, in genere di una decina di millimetri, che effettivamente viene spesso sul labbro ma che può in realtà comparire anche sulla lingua o sul palato e che può essere unica o multipla (in questo caso si parla di Stomatite afosa). Non è chiara la causa dell’afta ma, per rispondere al tuo dubbio, stai tranquillo che non si tratta di una malattia contagiosa quindi non trasmetterai niente al tuo compagno. E’ vero però che una lesione ulcerata aumenta il tuo rischio di contagio da HIV non tanto con i baci (il tuo compagno dovrebbe avere sangue visibile in bocca) quanto con i rapporti orali ma se questi sono protetti dal preservativo non corri rischi.
L’afta in genere passa da sola in 2 settimane (ma può ricomparire) e la terapia sintomatica è proprio quella che tu hai usato, non ho esperienza con l’aloe ma io uso nei miei pazienti proprio il Cortifluoral (oltre a consigliare di evitare cibi piccanti o acidi).
Ciao 🙂
dott. Francesco Allegrini
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Salute.

di Francesco Allegrini

Leggi   Allarme HIV in Lombardia: tra i giovani i contagi aumentati del 40 per cento
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...