Rubriche

Abbasso il macho: 5 libri per riscrivere la maschilità

Ecco cinque libri per iniziare a capire quali sono i cardini arruginiti su cui si erge la nostra idea di maschilità per poi decostruirli, appunto, e cambiare significato a questo significante. 

libri mascolinita tossica patriarcato
libri mascolinita tossica patriarcato
ascolta:
0:00
-
0:00

Le parole di Elena Cecchettin, all’indomani della morte della sorella Giulia, hanno aperto una breccia. Per la prima volta dai tempi del #MeToo, ma con un’energia ancora più vigorosa, il dibattito intorno al patriarcato è tornato centrale, ha infranto le pareti della bolla, valicato i confini dei circoli culturali, della stampa e dell’attivismo per sparpagliarsi dappertutto: in tram e negli uffici, sui canali della televisione generalista e a tavola, in famiglia, in coda al panettiere, in tintoria e, soprattutto, nelle piazze. In tutte le piazze che nelle ultime ore hanno accolto il grido «altissimo e feroce» di lotta e resistenza, l’appello di una marea stanca di subire le sevizie del patriarcato, o di assistervi. Soprattutto dalle piazze, dicevamo, perché è da lì che l’ideale può divenire fattuale, che il cambiamento può iniziare a concretizzarsi. Perché, come scrive Nicola La Gioia, «La piazza è per la pratica».

Quello legato ai femminicidi e ai danni del agito patriarcale è un discorso che deve appartenere senz’altro ai femminismi e senz’altro al femminile, alle donne, che ne subiscono in prima istanza le conseguenze. Ma è chiaro che il testimoniare non basta, è chiaro che serve il legiferare, serve la tutela, serve l’ascolto e servono i moto di autocoscienza, serve la decostruzione, soprattutto maschile. Il femminicidio riguarda tutti (e il maschile sovraesteso non è una svista, in questo caso), riguarda tutti i maschi, tutti gli uomini.  Se non ne siamo tutti colpevoli, ne siamo tutti almeno responsabili. Perché ognuno di noi è figlio, a suo modo, di un privilegio intrinsecamente maschile: non rendersene conto è dirsi conniventi, non partecipare al fianco delle nostre sorelle è dirsi responsabili. È nel nostro cambiamento la soluzione.

Ecco cinque libri per iniziare a capire quali sono i cardini arruginiti su cui si erge la nostra idea di maschilità per poi decostruirli, appunto, e cambiare significato a questo significante.

1) Fuori le palle!, Victoire Tuaillon, ADD Editore

Victoire Tuaillon - Fuori le palle | add editore

Autrice e giornalista, Victoire Tuaillon è da anni impegnata nell’indagine profonda del maschile. Il mondo in cui viviamo – scrive – è costruito a misura di uomo: ogni oggetto è declinato in origine al maschile, è pensato al maschile, tanto che ciò che viene spacciato per universale è in realtà un calco dello sguardo dell’uomo. Com’è successo che la costruzione artificiosa di una supposta virilità è arrivata a coprire ogni cosa, a colonizzare il pensiero fino a rendersi universale? Fuori le palle!edito da ADD, parte da questo presupposto per analizzare le origini del dominio maschile, da un punto di vista storico, filologico, filosofico e sociale. Nulla è cambiato da quando, nel 1949, Simone de Beauvoir nel suo Secondo sesso scrive: «L’umanità è maschile e l’uomo definisce la donna non in quanto tale, ma in relazione a sé stesso». Partiamo da qui, ripensiamo insieme un’altra umanità.

2) Riscrivere la mascolinità, Josep M. Armengol, Odoya

Abbasso il macho: 5 libri per riscrivere la maschilità - 27 Mascolinita - Gay.it

Il titolo parla da sé: Riscrivere la mascolinità di Josep M. Armengol traccia un sentiero utile a considerare tutte le vie che conducono alle maschilità alternative. Da sempre, gli studi di genere si sono occupati e hanno dovuto occuparsi delle donne, delle loro lotte, delle loro istanze, delle loro voci, soprattutto quando queste non vengono ascoltate e anzi subiscono una marginalizzazione costante. Ora, pur occupando sempre una posizione di indubbio privilegio, è anche il maschio, o meglio la maschilità, a dover essere studiata, esplosa e riscritta. La rivoluzione sociale del nostro secolo deve restituirci una prosapia di uomini diversi. Per un futuro più equo, per una vita più felice.

3) La volontà di cambiare, bell hooks, Il Saggiatore

Abbasso il macho: 5 libri per riscrivere la maschilità - 633fe71d3fd10979920149 - Gay.it

Considerata (giustamente!) una delle principali intellettuali del nostro tempo, bell hooks, scomparsa nel 2021, si è impegnata una vita intera nello studio dell’intersezionalità e nella divulgazione, mai stanca, di quelle che sono le basi della pratica antipatriarcale. Al contrario di molte altre femministe, hooks (scritto proprio così, in minuscolo, perché le idee valgono più del nome, perché la collettività va anteposta alla soggettività) guarda ai maschi come carnefici, certo, ma anche come vittime della loro stessa maschilità, che altro non è che un dispositivo eteropatriarcale di assoluto controllo. In La volontà di cambiare. Mascolinità e amore.la scrittrice svela con grande lucidità il funzionamento dei meccanismi che conducono all’annientamento femminile e all’ingabbiamento dei maschi ai quali la nostra società impone sempre di «diventare e rimanere storpi emotivamente». È solo nella comunione il cambiamento.

4) Uomini non si nasce, Daisy Letourneur, Fandango

Questo ironico trattato di Daisy Letourneur racconta le diverse forme dell’essere maschio

Riadeguando l’assunto di Simone de Beauvoir: «donne  non si nasce, lo si diventa», la scrittrice Daisy Letourneur osserva il maschile dalla prospettiva transfemminista di donna trans. La sua esperienza personale di decostruzione identitaria viene presa come esempio generale, come punto di partenza per una distruzione universale di tutti i codici del maschile. Chiamando in causa i lavori di altrə colleghə e di più notə pensatorə – da Monique Wittig a Liv Strömsquit, da Judith Butler alla già citata Victoire Tuaillon – Letourner scrive un piccolo trattato, al tempo stesso serio e divertentissimo, che offre chiavi di lettura e parla ai maschi, invitandoli a diventare alleati femministi. Uomini non si nasce!

5) Cosa vuol dire fare l’uomo?, Mica Macho, Sonda Edizioni

Abbasso il macho: 5 libri per riscrivere la maschilità - COVER MicaMacho 06 - Gay.it

Quella di Mica Macho è una community nata sui social con l’obiettivo di ragionare insieme intorno ai lemmi della maschilità. Un gruppo sempre aperto e inclusivo che accoglie chiunque sia convintə (o inizi a dubitare) delle forzature del nostro ideale virile. Cosa vuol dire fare l’uomo?, Esiste davvero un paradigma inequivocabile della mascolinità?: a partire da questi interrogativi, ə ragazzə di Mica Macho intervengono per scardinare ogni stereotipia e creare finalmente un immaginario nuovo. Più libero, più accessibile.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
fedez luis sal chiara ferragni fabrizio corona

“Fedez ha una relazione con Luis Sal”, a processo per diffamazione Alessandro Rosica: “Ha offeso la reputazione del rapper”

News - Redazione 19.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
Lorenzo Licitra torna in radio con Il Mio Giusto Momento: "L'avevo presentata ad Amadeus per Sanremo 2024" (VIDEO) - Lorenzo Licitra - Gay.it

Lorenzo Licitra torna in radio con Il Mio Giusto Momento: “L’avevo presentata ad Amadeus per Sanremo 2024” (VIDEO)

Culture - Redazione 19.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango tra le favorite dei bookmakers. Le quote ufficiali - Angelina Mango 1 - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango tra le favorite dei bookmakers. Le quote ufficiali

Culture - Redazione 14.2.24
Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche - Sanremo 2025 - Gay.it

Sanremo 2025, a chi affidare il dopo Amadeus? Tutti i nomi in ballo, tra ipotesi concrete e utopistiche

Culture - Federico Boni 15.2.24

Hai già letto
queste storie?

Insegnante licenziata per aver fatto leggere ai suoi studenti "passaggi lesbici" dal Diario di Anna Frank - Anna Frank - Gay.it

Insegnante licenziata per aver fatto leggere ai suoi studenti “passaggi lesbici” dal Diario di Anna Frank

Culture - Redazione 21.9.23
judith butler

Distruggere i generi: breve storia di Judith Butler

Culture - Federico Colombo 20.10.23
Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male - mattia1 - Gay.it

Perché ho così bisogno di te: quando amare fa troppo male

Culture - Emanuele Cellini 28.12.23
Rucoolaaa Alessio Cicchini Non buttarlo

Non buttarlo! Cosa? Il culetto! Intervista ad Alessio Cicchini creator di Rucooola

Culture - Giuliano Federico 22.12.23
La coppia felice: intervista a Naoise Dolan - Matteo B Bianchi 26 - Gay.it

La coppia felice: intervista a Naoise Dolan

Culture - Federico Colombo 7.11.23
andrea pinna lato b polare

Storia del mio bipolarismo: intervista ad Andrea Pinna

Culture - Federico Colombo 2.11.23
Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: "Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale" - Tiziano Ferro 2 - Gay.it

Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: “Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale”

Musica - Redazione 26.10.23
questo libro non parla di sesso

La pericolosa censura italiana al libro che spiega la sessualità agli adolescenti

Culture - Federico Colombo 16.10.23