Addio Ulay, l’arte attraverso il corpo, oltre i generi

I temi di genere nell'arte gli devono molto: riscopriamo Renais Sanse, del 1974.

Addio Ulay, l'arte attraverso il corpo, oltre i generi - ulay gender - Gay.it
2 min. di lettura

Frank Uwe Laysiepen (Solingen, in Germania, 1943), detto Ulay, fotografo e performer, è mancato ieri, 2 Marzo 2020 presso la sua casa di Lubjana.

Laysiepen è probabilmente è conosciuto dal grande pubblico soprattutto per l’emozionante e celeberrimo video della performance al Moma di New York in cui, inaspettatamente, si sedette davanti all’ex compagna, la ben più nota Marina Abramovic.

La performance consisteva proprio nel relazionarsi attraverso il contatto visivo con sconosciuti che le sedevano davanti, e il “re-incontro” con il primo amore – nonchè partner artistico- è ancora oggi un momento destinato a restare nell’immaginario collettivo.

https://youtu.be/OS0Tg0IjCp4

In realtà Ulay, più che compagno della Abramovic, è stato tra i fondatori di quella performing art della quale Marina è divenuta poi icona, ed è proprio dalla sua idea di esplorazione del corpo e della sua esistenza che si dipana il percorso dell’artista tedesco.

Il sostrato culturale è quello della Germania del dopoguerra, pervasa del senso di colpa che la generazione dei “figli” interiorizzò verso i padri, colpevoli di aver permesso l’incubo nazista. Proprio una sorta di contrappasso corporeo, di rivisitazione delle sensazione extra ordinarie che l’olocausto causò nei corpi, spinse ad indagare sulle possibilità espressive della carne vivente, in primis dell’artista stesso.

Il corpo dunque è utilizzato come recettore e medium centrale nel processo creativo, con il distacco da forme e materia inerte e da consuetudini rappresentative: il discorso artistico avviene invece nel qui ed ora, nel contesto spaziale e sociale attraversato dal corpo dell’artista. In questo percorso, potremmo dire inevitabilmente, Ulay anticipò moltissimi temi legati all’arte queer, proprio per la sua relazione con il concetto di identità.

Nel 1974, in Renais Sense (replicataBoers-Li Gallery di New York, nel 2018) combinò due elementi “effimeri” dell’identità. La polaroid, allora avanguardia tecnologica nella rappresentazione dell’identità. E il travestimento, ugualmente temporaneo, ma non per questo meno rivelatore. L’obiettivo era lo scardinamento degli stereotipi dalla costruzione dell’identità. In anticipo di oltre 40 anni rispetto a quel che stiamo vivendo, con colpevole ritardo, al giorno d’oggi.

https://www.instagram.com/p/B4410p2lZpz/?utm_source=ig_web_copy_link

https://www.instagram.com/p/B9ReNNJq1GN/

https://www.instagram.com/p/B9Rd6xdF70c/

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24

Hai già letto
queste storie?

Artùr Dainese

Artùr Dainese, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 28.3.24
Fabrizio Corona vs. Sanremo 2024: "Sono tutti gay, le fighe dei nostri tempi sono Mahmood, Mengoni e i Santi Francesi" - Fabrizio Corona vs. Sanremo 2024 - Gay.it

Fabrizio Corona vs. Sanremo 2024: “Sono tutti gay, le fighe dei nostri tempi sono Mahmood, Mengoni e i Santi Francesi”

Culture - Redazione 9.2.24
Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l'Irlanda - Bambie Thug - Gay.it

Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l’Irlanda

Culture - Redazione 30.1.24
Karla Sofía Gascón denuncia Marion Maréchal Le Pen per insulti transfobici dopo il trionfo a Cannes 2024 - Karla Sofia Gascon denuncia Marion Marechal Le Pen per insulti transfobici dopo il trionfo a Cannes 2024 - Gay.it

Karla Sofía Gascón denuncia Marion Maréchal Le Pen per insulti transfobici dopo il trionfo a Cannes 2024

Culture - Redazione 31.5.24
Cecilia Gentili Interview photographed by Oscar DIaz_

Dio e il corpo transgender, il funerale di Cecilia Gentili diventa un momento di orgoglio queer e i cattolici si indignano

Culture - Mandalina Di Biase 27.2.24
Hocus Pocus 3, Bette Midler chiede a Disney di sbrigarsi: "Facciamolo finché ancora respiriamo" - Hocus Pocus 2 - Gay.it

Hocus Pocus 3, Bette Midler chiede a Disney di sbrigarsi: “Facciamolo finché ancora respiriamo”

Culture - Redazione 11.7.24
I Cesaroni 2024

I “Cesaroni” tornano in tv: ecco tutte le ultime indiscrezioni

Culture - Luca Diana 3.7.24
@matttheperson

Chi è Matt Taylor, portavoce dellə gen Z su TikTok

Culture - Riccardo Conte 22.1.24