Il cantante americano Cee Lo Green spiega le ragioni del tweet omofobo

di

Il tweet di pessimo gusto in seguito a recensioni negative da parte di un critico musicale

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
7746 0

Poco dopo un suo concerto, il cantante americano Cee Lo Green ha inveito contro un critico musicale, utilizzando (impropriamente) il termine “gay“. Dopo che Andrea Swensson, editor musicale della rivista City Pages, ha recensito lo show del cantante a Minneapolis definendolo “rozzo” e “inappropriato“, la reazione del cantante non si è fatta attendere: Lo Green ha infatti twittato alla Swensson: “Rispetto le tue critiche,ma sii corretta! La gente si è divertita ieri sera, devo pensare che tu sia gay? E che la mia mascolinità ti abbia offesa? Beh, fottiti!

Dopo le numerose lamentele dei fan per il tweet di stampo omofobo, il cantante ha risposto: “È stata molto critica nei miei confronti. In quel momento non sapevo neanche se stessi criticando un uomo o una donna. Sono stato troppo schietto“, aggiungendo: “sono stato eccessivo. Mi aspetto sempre che le persone comprendano che tutto quello che faccio è parte del mio carattere e del mio senso dell’umorismo. Pensavo che la gente lo avrebbe trovato divertente. Non sono di certo una persona che cova risentimento nei confronti della comunità gay, non esprimo giudizi riguardo le preferenze politiche, religiose o sessuali degli altri. Sono uno degli artisti più liberali al mondo, e ne vado fiero“.

…poco suscettibile Mr Lo Green.

di Davide Bertolino

Leggi   Bacia una ragazza in metro e viene selvaggiamente picchiata da uno sconosciuto
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...