Natura: anatre gay e galline “trans”

di

In natura l’eterosessualità è certamente il più diffuso degli orientamenti in ambito sessuale, ma non l’unico. Due esempi recenti vedono protagoniste due anatre e una gallina.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4510 0

SVEZIA/REGNO UNITO – Una coppia di anatre di sesso maschile ha recentemente festeggiato il loro terzo anniversario insieme in un parco naturalistico del sud della Svezia. I due sembra che abbiano continuato a pulirsi le penne e prendersi cura l’uno dell’altro non prestando alcuna attenzione ai richiami di un’anatra femmina, che stazionava li vicino nel giorno del loro terzo anniversario. Le due Volpoca sono due grosse anatre del genere Tadorna, uccelli diffusi sulle coste, alle foci dei fiumi e nelle paludi sia dell’Europa che dell’Asia. Il responsabile del parco naturalistico che si occupa dei volatili, Lennarth Blomquist, pensa che la relazione tra i due continuerà: “Le anatre Volpoca si accompagnano a vita” ha commentato, “e posso confermare che si comportano esattamente come una coppia composta da un maschio e una femmina, il più grosso dei due prende sempre le difese del più piccolo.” Tutti gli indicatori comportamentali lasciano pensare che la loro relazione continuerà nel tempo…
Nel frattempo in Inghilterra, a Saltford, una gallina ha “cambiato sesso”, smettendo di badare alle uova e cominciando a cantare al mattino presto come un gallo, stando a quanto riportato dal quotidiano britannico Daily Telegraph. Il proprietario del pollaio, Jo Richards, ha detto che per mesi tutto si è svolto come al solito, la gallina covava regolarmente le uova come tutte le altre. Poi improvvisamente il suo comportamento è cambiato, ha cominciato a cantare all’alba come fanno i galli e ha mostrato da allora comportamenti sempre più aggressivi. Il cambiamento si sarebbe manifestato nel settembre scorso e nei giorni seguenti c’è stato anche un mutamento del piumaggio. “Una mattina, assolutamente all’improvviso, ha cominciato a cantare. Ho avuto galline per anni e non mi era mai capitato nulla di simile”, ha commentato Richards. Il caso è raro ma non nuovo, interesserebbe una gallina su diecimila. La spiegazione scientifica consisterebbe nel fatto che l’ovaia di destra di questi uccelli, solitamente dormiente, talvolta si riattiva trasformandosi in un simil-testicolo, il che influirebbe il carattere e il comportamento del pollo. (RT)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...