Un altro nuotatore fa coming out: l’olimpionico Amini Fonua

di

Ha partecipato alle Olimpiadi di Londra in rappresentanza delle Isole Tonga. Adesso studia in una università del Texas tra le più omofobe ed ha fatto coming out: "Mai...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
8056 0

Il nuotatore olimpico Amini Fonua ha fatto coming out ed ha dichiarato di essere gay. L’atleta ha partecipato ai giochi olimpici di Londra come rappresentante delle isole Tonga nella specialità dei 100 metri dorso.
Dopo Londra, l’atleta si è iscritto all’Università A&M del Texas dove è entrato a far parte della squadra dell’ateneo. Ma sebbene l’Università in questione sia al settimo posto tra quelle ritenute meno gay-friendly e c’è stata una campagna per togliere i finanziamenti al centro lgbt dell’Università, l’atleta sostiene di non essere stato vittima di omofobia da quando si trova lì.

Founa ha raccontato di essere stato perfettamente accettato dai suoi compagni di studio e dagli altri atleti.
Quando la notizia del suo coming out si è diffusa poche ore fa, l’atleta ha twittato: “Grazie a tutti per il supporto! Apprezzo davvero tutte le parole gentili e i tweet amorevoli. Non lasciate che niente ostacoli i vostri sogni”.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Tim Cook, 'sono orgoglioso di essere gay, è il più grande dono che Dio potesse farmi'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...