Aggressione omofoba a Roma: 24enne preso a calci e pugni

di

Il 22 gennaio Vincenzo è stato brutalmente aggredito da due uomini in Via Tuscolana.

CONDIVIDI
64 Condivisioni Facebook 64 Twitter Google WhatsApp
5981 0

È stato il sito Pride a dare per primo notizia dell’ennesimo caso di aggressione omofoba a Roma. La vittima si chiama Vincenzo Paolino24 anni, di origini siciliane. Il 22 gennaio, di sera, intorno alle 20.00, mentre rientrava a casa, Vincenzo è stato aggredito in via Tuscolana da due 50enni che, dopo essergli addosso, lo hanno apostrofato dicendo: “A frocio, non mi rompere i coglioni.

Poi l’hanno colpito al volto e scaraventato contro la fioriera di un bar e a terra, nell’indifferenza dei passanti. Solo dopo che i due si sono allontanati, due persone l’hanno soccorso e hanno chiamato ambulanza e polizia.

Il giovane, condotto in ambulanza al Policlinico Casilino, ha ricevuto una prognosi provvisoria di 15 giorni. Ha in seguito sporto denuncia alle Forze dell’ordine. Le immagini riprese dalle telecamere del bar dovrebbero consentire di individuare gli aggressori.

Non sono spaventato. Sono solo molto arrabbiato e spero che questi due siano individuati e puniti per mandare un segnale forte. Io non ho nulla di cui vergognarmi e voglio continuare a vivere la mia vita e a essere visibile come sempre. Se pensavano di togliermi il sorriso, eccomi qui, non ci sono riusciti“.

Leggi   Cathy La Torre, terza minaccia di morte in due settimane per l'attivista LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...